BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Real Madrid-Schalke 04: orario diretta tv, quote, le ultime novità. Gli assenti (10 marzo 2015, Champions League)

Probabili formazioni Real Madrid Schalke 04: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015 (ore 20:45)

Foto Infophoto Foto Infophoto

Sono tanti i calciatori che questa sera non potranno prendere parte alla sfida del Santiago Bernabeu. Nel Real Madrid ha recuperato Luka Modric e allora ai box restano Sergio Ramos e James Rodriguez; non è invece stato convocato Martin Odegaard, gioiellino norvegese che pure compare nella lista UEFA. Lo Schalke 04 invece è in piena emergenza: la squalifica di Kevin Prince Boateng è solo la punta dell’iceberg visto che sono fermi per infortunio il portiere Kirchhoff e poi Giefer, Aogo, Jefferson Farfan, Obasi, Kolasinac e soprattutto Julian Draxler, il più fulgido talento della squadra. Se non altro, per DI Matteo la buona notizia è data dal recupero a pieno regime di Leon Goretzka, che può essere importantissimo per questo Schalke. 

Si gioca alle ore 20:45 di questa sera la partita valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015. Il Real Madrid ha vinto 2-0 all’andata grazie ai gol di Cristiano Ronaldo e Marcelo; estremamente difficile che lo Schalke riesca a ribaltare un risultato nettamente a favore dei Blancos, ma vedremo cosa succederà nei 90 minuti. Arbitra la partita lo sloveno Damir Skomina; diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Real Madrid-Schalke 04.

Potrete seguire la diretta di Real Madrid-Schalke 04 su Sky Sport 1 (numero 201) e Sky Calcio 1 (numero 251) sui canali del satellite.

Le quote Snai per Real Madrid-Schalke 04 delle ore 20:45 ci danno le seguenti informazioni: segno 1 (vittoria Real Madrid) a 1,20; segno X (pareggio) a 6,50; segno 2 (vittoria Schalke 04) a 14,00.

Non è certamente un periodo fortunato per il Real Madrid, che sarà senza Sergio Ramos e James Rodriguez e che nelle ultime due giornate di campionato ha conquistato un solo punto, facendosi scavalcare dal Barcellona; anche per questo Carlo Ancelotti sa che non può permettersi brutte figure e cercherà di tornare a festeggiare una vittoria al di là del discorso qualificazione. Vedremo perciò la formazione titolare, o comunque qualcosa di simile; davanti a Casillas Arbeloa e Fabio Coentrao giocheranno come esterni, in mezzo confermata la coppia Varane-Pepe. A centrocampo nel modulo 4-3-3 Toni Kroos sarà il riferimento per la manovra, affiancato da Isco e Khedira (con Illarramendi che comunque si gioca un posto); davanti forse arriverà un turno di riposo per uno tra Bale e Benzema, pronto eventualmente Javier Hernandez a giostrare da prima punta mentre Jesé Rodriguez, che si ruppe il legamento crociato proprio al ritorno degli ottavi contro lo Schalke, può comunque porre fine ai brutti ricordi con qualche minuto e magari un gol. E' stato convocato Luka Modric, tornato finalmente a disposizione: per lui possibile qualche minuto in campo nella ripresa. A casa invece il gioiellino norvegese Martin Odegaard.

Lo Schalke 04 ha una marea di infortunati, e in più deve rinunciare a Kevin Prince Boateng che è squalificato. Per Roberto Di Matteo schierare una formazione competitiva non è immediato, a cominciare dal portiere che sarà ancora una volta il giovanissimo Wellenreuther (classe ’95). In difesa spazio a Nstasic, arrivato a gennaio dal Manchester City, che giocherà insieme a Matip (tenuto a riposo in campionato) e Howedes, a meno che non venga ripristinato il modulo a 4 in difesa e quindi Uchida e Howedes vadano sulle fasce. Non fosse così, Barnetta e Fuchs saranno impiegati come esterni di centrocampo con compiti ovviamente di ripiegamento e di offensiva, mentre Neustadter dovrebbe giocare davanti alla difesa con il supporto di Max Meyer, gioiellino di casa, e l’altro giovane Leon Goretzka finalmente rientrato dall’infortunio. Pronto a dare una mano anche Sidney Sam: potrebbe essere impiegato sulla destra in luogo di Barnetta. Davanti, la coppia ormai collaudata sarà formata da Huntelaar e Choupo-Moting.