BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Bayern Monaco-Shakhtar Donetsk (7-0): i voti della partita (Champions League 2014-2015, ritorno ottavi)

Le pagelle di Bayern Monaco-Shakhtar Donetsk 7-0, gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League: i voti della partita disputata all'Allianz Arena mercoledì 11 marzo 2015

(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Il Bayern Monaco strapazza lo Shakhtar Donetsk e trionfa con un sonante 7-0. Gara condizionata sicuramente dall'espulsione iniziale di Kucher, "colpevole" di aver causato il rigore e di aver lasciato i compagni in inferiorità numerica. 

Il Bayern Monaco ha sfoderato una prestazione di grande cinismo e qualità. Tutto reso più facile dall'espulsione di Kucher dopo pochi minuti dal fischio di inizio.

Squadra non pervenuta. Ha sicuramente inciso l'espulsione di Kucher ma il passivo è davvero troppo pesante.

Ha commesso alcune piccole sbavature ma la sua direzione è stata globalmente sufficiente.

E' finito 2-0 in favore del Bayern Monaco il primo tempo tra la squadra tedesca e lo Shakhtar Donetsk.Dopo appena tre minuti di gioco i padroni di casa conquistano un calcio di rigore con Gotze (6,5), steso irregolarmente da Kucher (4) che viene espulso dal direttore di gara. Dagli undici metri si presenta Muller (7) che non fallisce e apre le marcature. Per il Bayern si fa tutto più facile, lo Shakhtar fatica terribilmente a reagire. Al ventesimo Robben deve abbandonare il campo per problemi muscolari, al suo posto entra Rode. Quattro minuti dopo Lewandoski (6,5) sfiora il raddoppio con un colpo di testa che si infrange sul palo. Al minuto ventotto Ribery impegna Pyatov con un tiro insidioso rasoterra. E' il preludio del gol: al trenquattresimo Boateng si trova al posto giusto al momento giusta e confeziona il 2-0 da pochi passi spingendo in rete una palla facile facile. Si accendono gli animi nel finale, con una piccola rissa in campo e il palo sfiorato da Muller in girata dall'interno dell'area da rigore. Fin qui risultato sacrosanto.

La squadra tedesca sta amministrando il vantaggio con grande autorità. Prestazione positiva.  Ha aperto le marcature con grande freddezza. Davanti è uno dei più dinamici e pericolosi.  Prestazione generosa ma imprecisa da parte del brasiliano
Un avvio da dimenticare, colmo di ingenuità che hanno condizionato la gara  Lotta come un leone a centrocampo ma non riesce ad imprimere precisione alle sue giocate  Ha commesso un grave errore che ha spalancato le porte del vantaggio al Bayern. Espulso dopo tre minuti. (Jacopo D'Antuono)