BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Cagliari-Empoli (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 27a giornata)

Zdenek Zeman (Infophoto) Zdenek Zeman (Infophoto)


Sepe 6.5: nel primo tempo è decisivo a tenere a galla l'Empoli su un tiro improvviso da fuori di Crisetig e su una rasoiata di Farias. Non può nulla sul gol di Joao Pedro;
Mario Rui 6.5: nel primo tempo soffre molto la velocità del Cagliari, ma cresce nella ripresa. L'assist all'ultimo istante che porta al gol di Vecino è un vero gioiello;
Barba 5: fa rimpiangere Tonelli, giocando per una volta con poca attenzione e precisione. Partita da dimenticare;
Rugani 6: gioca con grande attenzione anche se il Cagliari, soprattutto nel primo tempo, spunta da tutte le parti. Il migliore in fase difensiva. E' pericoloso anche là davanti, con Diakite che gli salva sulla linea un gol già fatto;
Hysaj 6.5: spinge molto sulla corsia, anche se nel primo tempo soffre molto la velocità di Farias. Bravo però anche in fase di copertura, nella ripresa cresce molto;
Croce 5: soffre moltissimo la vivacità dei suoi avversari in mezzo al campo e non riesce a dare la solita dose di concretezza in mezzo al campo dove Joao Pedro giganteggia. Esce nella ripresa quando Sarri decide di mettere dentro un giocatore più veloce; (58' Zielinski 6.5): regala profondità alla squadra, gioca palla al piede e si muove bene in diagonale. Giocatore di grande qualità;
Signorelli 6.5: in mezzo al campo soffre, non riesce a tenere il pallone e sbaglia molti passaggi. Nella ripresa però esce fuori e cresce in maniera esponenziale. Regala la palla a Mario Rui che porterà al gol di Vecino con un'apertura da grande giocatore. Doveva non far rimpiangere Valdifiori e non era facile;
Vecino 6.5: in mezzo al campo corre per due, poi davanti si propone sempre cercando la porta. All'ultimo istante poi è decisivo con un gol che vale più di un pareggio;
Saponara 5.5: partita anonima dell'ex rossonero tornato a Empoli a gennaio. L'unica grande giocata della sua partita è rappresentata da un appoggio a centro area a Maccarone che alza sopra la traversa clamorosamente; (68' Verdi sv)
Mchelidze 5: gioca col fisico davanti, facendosi vedere. Non riesce però a trovare praticamente mai la porta. Esce a inizio della ripresa; (55' Pucciarelli 6): entra e regala vivacità e velocità all'attacco, sicuramente meglio di chi gli ha lasciato il posto;
Maccarone 6: si sacrifica molto per la squadra anche se ha sulla coscienza un gol divorato al centro dell'area di rigore nel primo tempo almeno fino al pareggio di Vecino;

All. Sarri 6.5: la squadra oggi non offre una grande prestazione, ma i cambi e l'atteggiamento sono tutti del mister.

© Riproduzione Riservata.