BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Palermo-Juventus: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A, 27ma giornata)

Pubblicazione:sabato 14 marzo 2015 - Ultimo aggiornamento:sabato 14 marzo 2015, 21.06

Massimiliano Allegri (Infophoto) Massimiliano Allegri (Infophoto)

LE PAGELLE DI PALERMO-JUVENTUS: I VOTI DEI BIANCONERI

BUFFON 6: Mai impegnato seriamente. Spettatore privilegiato della partita.

BARZAGLI 6: Si fa scappare nel secondo tempo Dybala ed è costretto a spendere un ammonizione, ma fa comunque un ottimo rientro in campo dal 1° minuto.

BONUCCI 6,5: Qualche volta si toglie qualche sfizio di troppo, ma in difesa è perfetto e dalle sue parti non passa niente.

CHIELLINI 6,5: Prestazione solida e convincente. E’ sempre pulito negli interventi.

DE CEGLIE 5,5: Soffre contro un cliente tosto come Rispoli e non riesce mai a rendersi veramente pericoloso.

DAL 77’ PADOIN: S.V.

MARCHISIO 6,5: Fa tanto lavoro oscuro, recuperando un’enormità di palloni e giocandone altrettanti per i compagni. Ottimo sostituto di Pirlo in quel ruolo.

STURARO 6: Mette grinta e determinazione dal primo minuto nelle sue giocate, ma un intervento maldestro di Rispoli lo costringe a dare forfait durante l’intervallo.

DAL 45’ ST VIDAL 6: Partita sufficiente senza alti né bassi.

PEREYRA 6,5: Buona prova del Tucumano in mezzo al campo. Gioca una partita intelligente in entrambe le fasi e in attacco.

LICHTSTEINER 6,5: Offre la solita corsa e spinta sulla sua fascia e decide spesso di affidarsi al suo tiro, ma con scarso successo. Gioca comunque una buona partita senza sbavature.

TEVEZ 6: Non è cattivo come al solito in zona gol, ma gioca comunque una prestazione sufficiente giocando molti palloni per i compagni e dando la solita grossa mano anche in fase di ripiegamento.

LLORENTE 5: Sbaglia molti controlli e finisce spesso in fuorigioco.

DAL 60’ MORATA 7: Dopo 10 minuti segna un gol fantastico che permette alla Juve di allacciare le cinture per Dortmund. Cambia volto alla gara e dimostra di possedere un altro passo rispetto ai difensori avversari. Ingenuo nel farsi ammonire da diffidato nel finale di gara.

ALLEGRI 6,5: L’ampio turn over non complica le cose alla sua Juve che con il minimo sforzo ottiene il massimo da questa partita. Si è vista una Juve pimpante e difensivamente perfetta. 

 

(Paolo Zaza)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.