BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Slalom femminile Are/ Vincitrice Shiffrin, dominio totale! Risultati e classifica (Coppa del Mondo sci alpino, 14 marzo 2015)

Slalom femminile Are risultati e classifica: Mikaela Shiffrin è la vincitrice della gara della Coppa del Mondo di sci su Zuzulova e Strachova, male le azzurre (oggi sabato 14 marzo 2015)

Mikaela Shiffrin in azione (Infophoto) Mikaela Shiffrin in azione (Infophoto)

Di Are. Vittoria di Mikaela Shiffrin, una vittoria indiscutibile della signora (20 anni compiuti ieri...) dei pali stretti. Basta far parlare i numeri: il suo tempo, 1"41 di vantaggio sulla slovacca Veronika Zuzulova prima delle "terrestri" e addirittura 2"15 sulla ceca Sarka Strachova, che occupa il terzo gradino del podio. Per la campionessa olimpica e mondiale in carica ormai anche la terza Coppa di specialità sarà una formalità: ha infatti ben 90 punti di vantaggio sulla svedese Frida Hansdotter (oggi sesta) quando manca soltanto lo slalom delle finali di Meribel. Nella classifica generale di Coppa del Mondo invece altra occasione persa da parte di una Tina Maze chiaramente fuori fase nelle discipline tecniche: solo sedicesimo posto per la slovena, che resta alle spalle di Anna Fenninger anche se l'austriaca non ha gareggiato oggi. Restano 1341 i punti della Fenninger, diventano 1311 quelli della Maze, ma la condizione attuale è nettamente a favore dell'austriaca. Ben poco da dire sulle italiane: diciannovesima Chiara Costazza e ventitreesima Manuela Moelgg, che sono anche le due azzurre qualificate per le finali.

Diretta streaming slalom femminile di Are. Alle ore 13.30 prende il via la seconda manche: tutti attendono il trionfo di Mikaela Shiffrin, che ha inflitto nove decimi alle più vicine avversarie, cioè Sarka Strachova e Veronika Zuzulova. Se l'americana guadagnerà 70 punti su Frida Hansdotter, si aggiudicherà con una gara d'anticipo la Coppa di specialità: la svedese al momento è ottava e se finisse così resterebbe in gioco per 2 soli punti... Speriamo poi che possano fare bella figura le due sole azzurre che si sono qualificate per questa seconda manche, cioè Chiara Costazza e Manuela Moelgg.

Diretta streaming slalom femminile di Are. Dominio di Mikaela Shiffrin nella prima manche: la campionessa olimpica e mondiale ha chiuso la sua prova con il tempo di 51"88, infliggendo ben 89 centesimi di distacco alla seconda, la ceca Sarka Strachova. La vittoria sembra già ipotecata, dietro invece la lotta è apertissima, a partire dalla slovacca Veronika Zuzulova, terza a 92/100 e quindi a 3 centesimi dalla ex connazionale. Anche oggi non molto positiva la priva di Tina Maze, nona a 1"43, anche se con una bella seconda manche (alle ore 13.30) il podio non sarebbe impossibile.  Ancora una volta purtroppo piuttosto anonima la prestazione delle azzurre fra i pali stretti: diciassettesima Chiara Costazza, diciannovesima Manuela Moelgg, è invece uscita Irene Curtoni.

Diretta streaming slalom femminile di Are. Diamo uno sguardo all'ordine di partenza di questa gara di Coppa del Mondo. Naturalmente, nella prima manche (via alle 10.30) le migliori partono per prime: 1 Sarka Strachova (Cze), 2 Wendy Holdener (Svi), 3 Kathrin Zettel (Aut), 4 Frida Hansdotter (Sve), 5 Tina Maze (Slo), 6 Mikaela Shiffrin (Usa), 7 Maria Pietilae-Holmner (Sve). Questi invece i pettorali delle azzurre in gara: 17 Chiara Costazza, 24 Irene Curtoni, 25 Manuela Moelgg, 44 Federica Brignone, 48 Sabrina Fanchini, 52 Nicole Agnelli.

Diretta streaming slalom femminile di Are, una nuova gara valida per la Coppa del Mondo 2014-2015. Il Circo Bianco femminile fa tappa in Svezia come a dicembre, quando però si era trattato di recuperi di gare non disputate in Francia. Questa invece è la tappa già prevista nel calendario di inizio stagione, l'ultima prima delle finali di settimana prossima a Meribel: oggi sabato 14 marzo 2015 ecco la gara fra i pali stretti, la partenza della prima manche avrà luogo alle ore 10.30, mentre la seconda manche prenderà il via alle ore 13.30. Ecco tutte le informazioni utili per gli appassionati che vorranno seguire la gara in tv o via web: la diretta tv sarà su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky, telecronaca di Enrico Cattaneo) e sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium, che ormai da molti anni sono i canali di riferimento per lo sci. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari dello slalom speciale, ci saranno anche le possibilità fornite dallo streaming video, gratuito sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Svezia (www.fis-ski.com). Inevitabilmente ci saranno due grandi protagoniste in primo piano: stiamo parlando di Mikaela Shiffrin e Tina Maze. La sciatrice americana ha compiuto 20 anni soltanto ieri, eppure vanta già due titoli iridati, un oro olimpico, due Coppe di specialità e 13 vittorie di cui 12 in slalom: adesso vuole conquistare la terza Coppa di slalom consecutiva, ma dovrà guardarsi soprattutto dalla svedese Frida Hansdotter, che ha solo 30 punti di ritardo dalla Shiffrin e vorrà certamente fare un grande risultato davanti al pubblico di casa. Per quanto riguarda invece la slovena, oggi dovrà capitalizzare al massimo una gara che sulla carta le è molto favorevole nel duello con Anna Fenninger per la conquista della Coppa del Mondo generale, l'ambitissima Sfera di cristallo. La differenza in classifica è minima, quindi una gara in cui solo una delle due protagoniste è protagonista - in questo caso la Maze - è un vantaggio che l'interessata deve capitalizzare nel miglior modo possibile per tornare a due anni di distanza sul tetto del mondo. Per il resto le protagoniste dovrebbero essere le solite, come ad esempio l'austriaca Kathrin Zettel e la ceca Sarka Strachova-Zahrobska, tornata ad altissimi livelli dopo qualche anno difficile a causa di una grave malattia: una bellissima storia di sport. Quanto alle azzurre, purtroppo da molto tempo in slalom sono comprimarie: l'unica in grado di essere protagonista ad alti livelli è Chiara Costazza, speriamo riesca ad esserlo oggi, mentre per Irene Curtoni e Manuela Moelgg l'obiettivo è qualificarsi per le finali di Meribel. (Mauro Mantegazza) 

© Riproduzione Riservata.