BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Inter-Cesena (risultato finale 1-1) i nerazzurri ci provano fino alla fine senza riuscire a vincere la gara (Serie A, 15 marzo 2015)

Diretta Inter Cesena, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita dello stadio San Siro, valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Alla fine per i nerazzurri si trasforma in un vero assedio alla porta di Leali, anche se qualcosa sembra non funzionare. Sono tantissimi i cross messi dentro, con poche occasioni finalizzate e tanto da recriminare alla fine. La gara termina con un pareggio che è inutile per la squadra di Mancini. Pari ottimo invece per il Cesena che tiene aperte le speranze di salvarsi e gioca una partita di spessore dall'inizio alla fine.

Diretta Inter-Cesena: quando siamo al minuto numero 75 la gara Inter-Cesena è sul risultato di 1-1. La squadra di Roberto Mancini prova a fare il possibile per cercare la rete del vantaggio, ma perde anche Dodò oltre a Shaqiri per infortunio. Il terzino brasiliano esce zoppicando con un forte dolore al ginocchio, al suo posto si vede in campo Davide Santon. Decisivo in un paio di occasioni Nicola Leali, bravo e attento su ogni tiro da fuori dei nerazzurri. Intanto Domenico Di Carlo ha cambiato il capitano De Feudis, facendo entrare forze fresche con Nico Pulzetti in mezzo al campo. 

Diretta Inter-Cesena: quando siamo al minuto numero 60 la gara Inter-Cesena è sul risultato di 1-1. I romagnoli si presentano in campo con gli stessi undici che avevano chiuso la prima frazione, mentre nell'Inter c'è Podolski al posto di Kuzmanovic. I nerazzurri iniziano forte e Icardi pareggia in rovesciata, il gol però viene annullato per un fuorigioco che non c'è. Poco dopo però la squadra di casa pareggia comunque con un pallone messo dentro da Icardi e trasformato in gol da Palacio. La squadra di Mancini ha anche l'occasione per raddoppiare, tiro da fuori di Podolski che colpisce però il palo alla destra di Leali. Poco dopo il Cesena reclama, giustamente, un fallo di Ranocchia in area di rigore su Carbonero, Gervasoni lascia correre. 

Diretta Inter-Cesena: quando siamo al minuto numero 45 la gara Inter-Cesena è sul risultato di 0-1. I romagnoli vanno al riposo con il risultato dalla loro parte e con gli avversari costretti a rincorrere. Chissà se nell'intervallo Roberto Mancini studierà qualcosa per cercare di cambiare il trend del match a suo favore. Ricordiamo che i nerazzurri hanno già effettuato un cambio nel primo tempo con Xherdan Shaqiri che ha chiesto il cambio preventivo per un problema alla coscia al minuto 24. Al suo posto è entrato il croato Mateo Kovacic. Prima frazione di poca precisione per i padroni di casa che hanno avuto diverse occasioni per andare in rete, risultando sempre poco precisi quando si sono trovati sotto porta. 

Diretta Inter-Cesena: quando siamo al minuto numero 40 la gara Inter-Cesena è sul risultato di 0-1. I nerazzurri fanno la partita, ma clamorosamente passa in vantaggio la squadra ospite. Palla dentro di Carbonero che trova un pò distratta la linea difensiva nerazzurra, Defrel a quel punto è da solo davanti a Handanovic che viene in avanti e lo scavalca con un bellissimo tocco sotto. La squadra di Roberto Mancini non si da per vinta e reagisce, provando a trovare subito il pari. Ci va vicino Guarin con un grande colpo di testa, che termina però alto sopra la porta difesa da Nicola Leali. Poco dopo è sempre il colombiano a portare insidie alla porta dei romagnoli, devia il cross dalla sinistra di Dodò sull'esterno della rete. 

Diretta Inter-Cesena: quando siamo al minuto numero 25 la gara Inter-Cesena è sul risultato di 0-0. I nerazzurri fanno la partita, ma i romagnoli sono pericolosi in fase di ripartenza. La migliore occasione però ce l'ha la squadra di Roberto Mancini, bella palla dentro per l'inserimento di Kuzmanovic che colpisce di testa alto sopra la traversa. Brutte notizie per i padroni di casa che perdono Xherdan Shaqiri, problema a una coscia per lui. La sensazione però è che non sia nulla di grave e che lo svizzero sia stato cambiato solo per motivi precauzionali in vista della sfida di giovedì in Europa League contro il Wolfsburg. Al suo posto è entrato il croato Mateo Kovacic. 

Diretta Inter-Cesena: quando siamo al minuto numero 10 la gara Inter-Cesena è sul risultato di 0-0. I nerazzurri hanno iniziato bene la gara con velocità e grande voglia di aprire la gara. La prima occasione arriva attraverso una giocata sulla destra, palla dentro per D'Ambrosio che tira a giro e sfiora il palo alla destra di Nicola Leali. La squadra di Roberto Mancini ha iniziato la gara col piglio giusto, decisione dell'ultima ora è stata quella di mandare in panchina Lukas Podolski per mettere titolare Mauro Icardi e Rodrigo Palacio. 

Diretta Inter-Cesena: le formazioni ufficiali del posticipo che sta per cominciare allo stadio Giuseppe Meazza di Milano. Panchina per Podolski, in attacco con Icardi gioca ancora Palacio. A sinistra invece confermato Dodò; nel Cesena Brienza parte dalla panchina, dietro le due punte si piazza il colombiano Carbonero. INTER (4-3-1-2): 1 Handanovic; 33 D'Ambrosio, 23 Ranocchia, 6 Andreolli, 22 Dodò; 13 Guarin, 18 Medel, 17 Kuzmanovic; 91 Shaqiri; 8 Palacio, 9 Icardi In panchina: 30 Carrizo, 46 Berni, 10 Kovacic, 11 Podolski, 14 Campagnaro, 20 Obi, 21 Santon, 26 Felipe, 28 Puscas, 77 Brozovic, 88 Hernanes Allenatore: Roberto Mancini CESENA: 1 Leali; 24 Perico, 25 Capelli, 15 Krajnc, 17 Magnusson; 5 Giorgi, 26 Mudingayi, 8 De Feudis; 7 Carbonero; 92 Defrel, 18 Djuric In panchina: 30 Agliardi, 81 Bressan, 2 Nica, 9 Rodriguez, 11 Brienza, 14 Volta, 19 Succi, 28 Gaiola, 32 Moncini, 34 Cascione, 56 Pulzetti Allenatore: Domenico Di Carlo Arbitro: Andrea Gervasoni (sezione di Mantova) 

Allo stadio 'San Siro' si affrontano l'Inter di Roberto Mancini e il Cesena allenato da Mimmo Di Carlo. Andiamo a vedere quale sarà la chiave tattica del match. L'Inter si disporrà con il 4-3-1-2, stesso modulo per la compagine romagnola. Le due squadre hanno caratteristiche completamente diverse e dispongono di giocatori dal calibro differente. L'Inter ha una struttura più fisica e di grande qualità, il Cesena si affida di più al contropiede e ai cross dalle corsie laterali per il reparto offensivo composto da Djuric e Defrel. Di Carlo punta anche sulla sostanza di Mudingay a centrocampo, il nuovo acquisto dei romagnoli è pronto a battersi senza paura in linea mediana. Attenzione però alle giocate di Kovacic in fase offensiva e agli inserimenti letali di Icardi in area da rigore. Una difesa traballante come quella del Cesena potrebbe rischiare molto. 

I padroni di casa si trovano al nono posto in classifica con 36 punti dovuti a 9 vittorie, 9 pareggi e 8 sconfitte mentre la formazione ospite occupa la diciannovesima posizione con 20 punti, frutto di 4 vittorie, 8 pareggi e 14 sconfitte. L'Inter ha possesso palla pari a 29'44'' mentre il Cesena 21'06''. La formazione di casa ha una media di 5,1 conclusioni a partita contro 3,1 della squadra romagnola. Supremazia nerazzurra dal punto di vista delle palle giocate con una media di 658,2 contro 485,4 del Cesena. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione 71,1% Inter mentre 58,7% Cesena. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 54,9 contro 34,7 della formazione allenata da Di Carlo. 

Si gioca alle ore 20.45 il posticipo serale della ventisettesima giornata di Serie A allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, a Milano. L'incontro si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i nerazzurri alla ricerca di una vittoria per rimanere in scia alle squadre che lottano per l'Europa e i bianconeri romagnoli che cercano il colpaccio per ottenere punti nella durissima lotta per conquistare la salvezza. Se siete tifosi dell'Inter vi ricordiamo che anche il canale tematico Inter Channel (canale numero 232 del bouquet satellitare di Sky) offrirà la radiocronaca integrale della sfida con il commento ovviamente di parte interista.

Lo stadio Giuseppe Meazza di San Siro ospita questa sera alle ore 20:45 uno dei posticipi della ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Inter-Cesena sarà diretta dall'arbitro Gervasoni. Nell’appuntamento serale della domenica l’Inter cerca punti importanti per ripartire e cercare di tornare a inseguire l’Europa; il Cesena ha bisogno di altro sprint per la salvezza, sembava spacciato e invece si è rimesso in corsa e forse anche un pareggio in un teatro così prestigioso potrebbe essere utile. Certo non sarà affatto facile: delle 13 partite che il Cesena ha giocato nel tempio dell’Inter, 9 le ha perse e 3 le ha pareggiate. L’unica vittoria risale addirittura al marzo 1975: risolse un gol di Orlandi, in panchina per l’Inter - che era ancora quella di Ivanoe Fraizzoli - c’era il grande Luis Suarez (decisamente meglio in campo). Nell’ultimo incrocio giocato, aprile 2012, fu vittoria dell’Inter: 2-1 con i gol di Obi e Zarate a rimontare il gol di Ceccarelli. Sono quattro le vittorie interne consecutive per i nerazzurri; nell’aprile del 1990 il Cesena era riuscito a strappare un 1-1 per effetto del gol di Brehme e dell’autorete di Bergomi. Al Manuzzi in questa stagione l’Inter ha invece vinto 1-0: rigore di Mauro Icardi alla mezzora con Leali espulso. Almeno tre i doppi ex da ricordare: Davide Santon, tornato all’inter lo scorso gennaio, dopo l’esplosione con José Mourinho era stato prestato al Cesena per sei mesi. A togliergli spazio in nerazzurro era stato Yuto Nagatomo, arrivato a Cesena in estate e talmente positivo da essere chiamato ad Appiano Gentile. E poi Alessandro Bianchi, l’ala destra titolare dello scudetto dei record nel 1989: per lui giovanili del Cesena, due anni in prima squadra (con un prestito di mezzo) e poi otto stagioni da protagonista nell’Inter prima di tornare ancora in Romagna, dove ha chiuso con il calcio giocato al termine di cinque stagioni. Dopo aver vinto tre partite consecutive per la prima volta in due anni e mezzo, l’Inter si è nuovamente bloccata. Ha perso in casa contro la Fiorentina e ha pareggiato a Napoli, e se è da sottolineare il carattere della squadra va detto parimenti che l’Inter era andata sotto di due gol al San Paolo senza colpo ferire. Sicuramente l’arrivo in panchina di Roberto Mancini ha portato benefici, ma d’altro canto questa è la sedicesima partita con lo jesino in panchina e la situazione di classifica non è troppo migliorata, l’Inter arranca ancora all’ottavo-nono posto e se mantiene una mano sull’Europa è solo perchè le squadre davanti hanno rallentato molto. Resta comunque l’impressione di una squadra da “lavori in corso”, che ha potenzialità che si possono già intravedere ma che deve ancora sudare e mettersi sotto per costruire quell’identità che in campo faccia la differenza. Il Cesena certamente l’ha trovata, ed in questo senso si devono spiegare gli ultimi risultati positivi della squadra; poi però la rosa non è certamente troppo competitiva, e il penultimo posto al momento rispecchia quanto si è visto. Mimmo Di Carlo però è riuscito ad agganciare il Cagliari, ha battuto la Lazio, ha frenato Juventus e Palermo: il Cesena è ancora vivo e ha soltanto 4 punti da recuperare (li aveva entrando in questa giornata) per prendersi una salvezza che avrebbe dell’incredibile per come si era messo il campionato. Fuori casa però si soffre troppo: il Cesena ha vinto soltanto al Tardini, per il resto ha pareggiato due partite e ne ha perse nove, segnando appena 9 gol in 12 apparizioni. Ci aspettiamo una partita condotta dall’Inter; la squadra di Roberto Mancini è particolarmente abile quando può sfruttare gli spazi e lanciare la velocità dei suoi giocatori ma certamente questa sera Mancini sa bene che dovrà fare da gran cerimoniere, magari segnando subito e poi impostando la partita come meglio preferisce. A noi non resta dunque che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa partita della domenica sera: la diretta di Inter-Cesena, valida per la ventisettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta di Inter-Cesena sarà trasmessa da Sky Sport 1 (201), Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) sui canali del satellite, su Premium Calcio (370) e Premium Calcio HD (380) sui canali del digitale terrestre. Sul secondo flusso audio possibilità di ascoltare la telecronaca tifosa di parte interista: di Roberto Scarpini la voce su Sky, di Christian Recalcati quella su Mediaset Premium. Gli abbonati dell’una e dell’altra piattaforma avranno a disposizione anche la diretta streaming, attivando senza costi aggiuntivi le applicazioni Sky Go e Premium Play. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; ci sono quelli della Lega e cioè facebook.com/serieatim e su Twitter @SerieA_TIM, poi quelli delle due squadre in campo oggi. Per l’Inter abbiamo i profili facebook.com/Inter e @Inter, per il Cesena abbiamo invece gli indirizzi facebook.com/cesenacalcio e @cesenacalcio.