BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Sassuolo-Parma (4-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 27^ giornata)

Il Mapei Stadium (Infophoto) Il Mapei Stadium (Infophoto)

Compie qualche bella parata prima dell’intervento maldestro che lascia i suoi in inferiorità numerica e spiana la strada alla vittoria del Sassuolo.

Viene distrutto da Sansone nel primo tempo e nella ripresa non c’è più.

Fa meglio del compagno, ma si fa superare troppe volte in velocità dagli attaccanti avversari.

Contiene bene Zaza per tutta la partita e non delude nonostante i quattro gol presi.

Non gioca una delle sue migliori partite, ma comunque recupera molti palloni pericolosi nella sua area e sbaglia poco.

Prestazione sufficiente in entrambe le fasi. Nel secondo tempo rischia un po’ troppo con interventi fallosi, dopo l’ammonizione rimediata nel primo tempo.

Oltre al gol del momentaneo pareggio gioca una prestazione sufficiente senza lodi né infamie.

DAL 58’ M. CODA 6,5: Si rende pericoloso con i suoi colpi di testa e segna pure un gol, che però viene annullato per una sua presunta posizione di off-side.

Dà un buon contributo in entrambe le fasi e nei momenti più difficili richiama i suoi compagni a non mollare.

Grande personalità e tecnica notevole in mezzo al campo. Non riesce ad incidere in attacco con le sue conclusioni dalla distanza, ma gioca una bella partita.

Non riesce mai a trovare una posizione fissa in campo e non  spaventa mai la difesa neroverde.

Nel primo tempo non azzecca un controllo. Ad inizio ripresa si rende pericoloso con qualche giocata in velocità, ma viene sacrificato al momento dell’espulsione di Mirante.

DAL 61’ IACOBUCCI 6: Prende due gol su cui non ha colpe e si fa notare con qualche intervento da applausi.

Alterna cose buone in attacco a momenti in cui sembra scollegare la testa dai piedi. Crea i maggiori pericoli alla difesa avversaria con la sua tecnica e sforna l’assist per Lila, ma sbaglia anche tanti passaggi e controlli.

La sua squadra gioca una partita a viso aperto contro una squadra fisicamente e psicologicamente più in forma. I suoi ragazzi hanno il merito di non mollare anche sotto di tre gol.

(Paolo Zaza)

© Riproduzione Riservata.