BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Atletico Madrid-Bayer Leverkusen (4-2 dcr): i voti della partita (Champions League 2014-2015, ritorno ottavi)

Pubblicazione:martedì 17 marzo 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 18 marzo 2015, 0.02

Foto Infophoto Foto Infophoto

BAYER LEVERKUSEN
Leno 7: poteva essere l'eroe della serata, ma serve a poco. Oggi non poteva fare di più;
Hilbert 5.5: si vede poco e soffre dannatamente la fisicità degli esterni avversari;
O.Toprak 6: attento su Mandzukic, ma poi calcia un rigore in una maniera davvero impensabile. Male;
Spahic 7: gioca una grande partita al centro della difesa, senza calare mai di intensità;
Wendell 6.5: riesce a rendere innocuo Griezmann, gioca con personalità e si fa vedere anche avanti;
Castro 6.5: giocatore duttile, regala grande presenza fisica al centrocampo e segna uno dei rigori finali;
Bender 6.5: al centro del campo la fa da padrone, giocando col fisico e riuscendo sempre a tenere alta la linea. Parte in pressing e scende dietro a tenere sempre uno dei giocatori offensivi dell'Atletico Madrid; (104' Papadapoulos 5.5): entra un pò indeciso in campo senza grande intensità;
Bellarabi 5: delude la sua prestazione, si fa vedere poco e non porta mai palla come sa fare benissimo;
Calhanoglu 4.5: prestazione assolutamente da dimenticare, conclusa col rigore orribile tirato alla fine. Serataccia;
Son 5: pochi guizzi, si muove sulla corsia sinistra senza trovare continuità e soprattutto spazio. Chiuso bene dalla fisicità di Juanfran viene sostituito a dieci dalla fine; (77' Rolfes 6.5): storico giocatore, riesce a tenere alta la tensione e ci prova calciando da lontanissimo. Il rigore finale poi dimostra tutta la sicurezza;
Drmic 5: ha poco spazio e non la vede quasi mai, non riesce a fare le sue solite sponde ed esce a venti dalla fine; (69' Kiessling 5): entra e non risolve le difficoltà offensive dei suoi, sbaglia il rigore decisivo ma questo è il meno rispetto a una prestazione davvero negativa;

All.Schmidt 5: i suoi scendono in campo intimoriti, come certi che basterà difendere l'uno a zero dell'andata per passare. Si sbagliano di grosso.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.