BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Discesa maschile Meribel/ Vincitore Jansrud: gara e Coppetta! Risultati e classifica (finali Coppa del Mondo sci alpino, 18 marzo 2015)

Discesa maschile Meribel: risultati e classifica della gara delle finali di Coppa del Mondo di sci alpino: vincitore Kjetil Jansrud, che conquista anche la Coppa di specialità

Kjetil Jansrud, 29 anni (dall'account ufficiale facebook.com/K.Jansrud) Kjetil Jansrud, 29 anni (dall'account ufficiale facebook.com/K.Jansrud)

Discesa libera maschile di Meribel: la vittoria è andata a Kjetil Jansrud, che pone così il suo sigillo sulla conquista della Coppa di specialità al termine di una stagione che lo ha visto vincere ben quattro discese. Il suo unico rivale era Hannes Reichelt, che però è arrivato soltanto decimo, dunque la classifica di discesa vede Jansrud nettamente al comando con 605 punti contro i 511 di Reichelt. Non solo: con questi 100 punti, Jansrud prova anche a tenere aperti i giochi per la classifica generale di Coppa del Mondo, dove si porta a 64 punti dal leader Marcel Hirscher che ha 1248 punti contro i 1184 del norvegese. Tornando alla gara, Jansrud ha vinto con il tempo di , secondo posto per il veterano svizzero Didier Defago a 24/100, a conferma che la pista francese piace molto al campione olimpico 2010 che ieri aveva vinto l'unica prova disputata, terzo posto per l'austriaco Georg Streitberger a 31/100. Giornata non buona invece per gli azzurri: il migliore è stato Peter Fill diciassettesimo, ma fuori dalla zona punti perché nelle Finali vengono assegnati solo ai primi quindici. Ventiduesimo Dominik Paris, che così perde il terzo posto nella classifica di discesa, non in favore di Matthias Mayer, anch'egli deludente (quattordicesimo), ma del francese Guillermo Fayed, quinto, che così chiude a 389 punti contro i 386 sia di Paris sia di Mayer. Ventunesimo Werner Heel, venticinquesimo il campione del Mondo juniores Henri Battilani. (Mauro Mantegazza)

Diretta streaming discesa libera maschile di Meribel: stanno per cominciare le Finali di Coppa del Mondo 2014-2015. Diamo allora uno sguardo ai numeri di partenza dei migliori discesisti del mondo: 16 Hannes Reichelt (Aut), 17 Beat Feuz (Svi), 18 Kjetil Jansrud (Nor), 19 Steven Nyman (Usa), 20 Dominik Paris, 21 Matthias Mayer (Aut), 22 Guillermo Fayed (Fra). Oltre a Paris, ci saranno altri tre azzurri in gara: 15 Werner Heel, 25 Henri Battilani (il campione del Mondo juniores) e 26 Peter Fill. Duello Jansrud-Reichelt per la Coppa di specialità, che lo spettacolo abbia inizio!

In diretta streaming la discesa libera maschile di Meribel, in Francia, inizia alle ore 9:30 di questa mattina. Siamo alle finali di Coppa del Mondo 2015 di sci alpino: cinque giorni durante i quali uomini e donne gareggiano nello stesso luogo, e che assegnano le Sfere di Cristallo e le coppette di specialità. I criteri di qualificazione sono noti: i primi 25 di ciascuna classifica di specialità si guadagnano l’accesso di essere a Meribel, così come chi abbia ottenuto almeno 400 punti nella graduatoria generale (nel caso può gareggiare in qualunque disciplina) e il campione juniores degli ultimi mondiali (quello della discesa è il nostro Henri Battilani). Per seguire la discesa libera maschile di Meribel vi dovete sintonizzare su Rai Sport 1, canale che come sempre trovate al numero 57 del telecomando oppure al 5057 del pacchetto Sky; telecronaca di Enrico Cattaneo, che sarà disponibile anche in diretta streaming video sul sito www.rai.tv. Ma anche Eurosport trasmette la gara: accesso dal digitale terrestre o da Sky, con possibilità di streaming video su Eurosport Player, per il quale è richiesta una quota di abbonamento. Inoltre, grazie alle due applicazioni Sky Go e Premium Play gli abbonati potranno accedere alle immagini su PC, tablet e smartphone; e non vanno dimenticati gli aggiornamenti che arriveranno dal sito ufficiale della Federazione Internazionale, www.fis.ski.com, sul quale troverete il live timing. Kjetil Jansrud ci prova: il norvegese arriva alle finali di Meribel con 164 punti di svantaggio da Marcel Hirscher, che ha vinto le ultime tre Coppe del Mondo ed è ad un passo dalla quarta. Jansrud, quest’anno ha vinto tre discese: a Lake Louise, Beaver Creek e Kitzbuhel. E’ anche bronzo olimpico in carica, ma ha steccato quella mondiale dello scorso febbraio. I conti sono chiari: deve vincere oggi e domani nel super-G, portarsi momentaneamente in testa e poi sperare che Hirscher faccia flop nelle discipline tecniche. Insomma: leggermente complicato, anche solo la prima parte. Allora, quello che interessa maggiormente il norvegese è mettere le mani sulla coppetta di specialità: ha già vinto quella di super-G e in discesa difende 20 punti di vantaggio su Hannes Reichelt, con il nostro Dominik Paris purtroppo fuori dai giochi. Jansrud deve perciò stare davanti all’austriaco; in caso contrario sarà scavalcato in caso Reichelt vinca e lui arrivi secondo (punti pari, ma l’austriaco avrebbe 4 vittorie contro 3). Per quanto riguarda gli italiani, a parte il già citato Paris che può andare a caccia di un'altra vittoria per chiudere al meglio un'ottima stagione, schiereremo Werner Heel e Peter Fill oltre a Battilani. (Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.