BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Roma - Fiorentina (risultato finale 0-3) info streaming e tv: espulso Ljajic! (Europa League, oggi 19 marzo 2015)

Diretta Roma Fiorentina, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita valida per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2014-2015. Giovedì 19 marzo, ore 19

Foto Infophoto Foto Infophoto

Momento nerissimo per la Roma con il risultato che rimane fermo sul punteggio di Roma 0 e Fiorentina 3, ma la curva Sud si sta svuotando e lascia lo stadio desolantemente vuoto. Al 78' la Fiorentina ancora vicina al gol con un gran tiro da fuori di Salah che sbatte sul palo alla destra di Skorupski: è il secondo legno della partita colpito dall'egiziano. Pochi minuti ancora di pura agonia, condita dall'espulsione all'88' minuto di Ljajic per doppia ammonizione. Finisce così: Roma-Fiorentina, risultato finale 0-3.

Piove sul bagnato in Roma-Fiorentina. Risultato per ora pesantissimo, con un passivo di tre reti a zero, e ora quando siamo a pochi minuti dall'intervallo della partita, arriva anche l'infortunio di Seydou Keita. Lo sostituisce Verde, ma l'ennesima tegola per Rudi Garcia è tremenda. Anche la Fiorentina ha un problema non da poco: Savic non riesce a continuare la gara, infortunato anche lui. Al suo posto arriva Tomovic 

Risultato che cambia ancora in Roma-Fiorentina. Altre due sberle terrificanti per la squadra di Rudi Garcia (e per il suo allenatore). Prima Marcos Alonso, poi Basanta sfruttano due clamorosi errori e portano il risultato sullo 0-3. Prima Marcos Alonso che non deve fare altro che raccogliere e mettere in gol una goffa respinta di Skorupski che voleva evitare il calcio d'angolo, poi Basanta di testa stacca il solitaria sugli sviluppi di un corner e la mette dentro

Si sblocca il risultato di Roma-Fiorentina al 10' minuto del primo tempo grazie al gol di Gonzalo Rodriguez che ha trasfmormato un calcio di rigore fischiato per fallo di Holebas ai danni di Mati Fernandes. Viola che erano partiti fortissimo con due ripartenze al fulmicotone di Salah e Joaquin che avevano messo in difficoltà i giallorossi. All'ottavo minuto il fallo di Holebas su Mati Fernandes che si stava addentrando in area di rigore, giallo per il difensore. Sul dischetto va Gonzalo Rodriguez, che spiazza Skorupski, ma il penalty è da ribattere. Un po' di nervosismo e giallo anche per Basanta, ma alla fine Gonzalo Rodriguez la mette dentro. Roma 0, Fiorentina 1 

Diretta Roma-Fiorentina: le formazioni ufficiali del match che sta per cominciare allo stadio Olimpico. La Roma recupera Manolas in difesa e De Rossi a centrocampo, Totti invece parte dalla panchina lasciando spazio a Florenzi nel tridente d'attacco. La Fiorentina schiera Savic nel terzetto difensivo e Badelj al posto di Pizarro, con Salah a sostegno di Babacar. ROMA (4-3-3): 28 Skorupski; 35 Torosidis, 44 Manolas, 2 Yanga-Mbiwa, 25 Holebas; 15 Pjanic, 16 De Rossi, 20 S.Keita; 24 Florenzi, 27 Gervinho, 8 Ljajic In panchina: 26 De Sanctis, 23 Astori, 3 A.Cole, 32 Paredes, 53 Verde, 7 Iturbe, 10 Totti Allenatore: Rudi Garcia FIORENTINA (3-5-1-1): 1 Neto; 15 Savic, 2 Gon.Rodriguez, 19 Basanta; 17 Joaquin, 14 M.Fernandez, 5 Badelj, 20 Borja Valero, 28 M.Alonso; 74 Salah; 30 Babacar In panchina: 24 Lezzerini, 40 Tomovic, 23 Pasqual, 6 Vargas, 10 Aquilani, 72 Ilicic, 33 M.Gomez Allenatore: Vincenzo Montella Arbitro: Cuneyt Cakir (Turchia) 

Nella conferenza stampa della vigilia Rudi Garcia ha analizzato il delicato momento della squadra giallorossa e la propria posizione. "Volevo tranquillizzare la piazza -riporta il sito www.diretta-roma.it-, io non sarò mai un peso per la Roma, ho imparato a innamorarmi di questa squadra, quando capirò che non sono più utile o non sono più una plusvalenza per il club per ottenere vittorie o trofei, mi farò da parte. Fino a quando i giocatori mi seguiranno e sarò ascoltato, allora io devo assecondare il mio sogno di vincere qui, perché sono venuto per questo. Voglio vincere qui dopo aver sognato di farlo, con questa squadra in questa piazza che è la più difficile del mondo. Io sono inflessibile, soprattutto su me stesso, questo è l’importante. Ogni anno facciamo i conti, e allora a fine stagione li faremo". Si è parlato anche di una discussione molto accesa tra il mister e i giocatori a Trigoria, dopo l'ultima sconfitta contro la Sampdoria, in cui sarebbe anche volata una sedia; interrogato al riguardo Garcia ha risposto a metà tra il serio ed il faceto: "Posso solo dire che nello spogliatoio non ci sono sedie, ma solo panchine". 

È difficile confrontare le statistiche delle due squadre, perchè quelle della Roma riguardano appena tre partite mentre la Fiorentina ha già giocato 9 gare in questa manifestazione. Possiamo comunque notare che il possesso palla è simile (54% la Fiorentina, 52% la Roma) e che le conclusioni della Fiorentina sono 138, vale a dire appena più di 15 a partita, mentre quella della Roma sono 28 e cioè 9,3 a incontro. Il 37,7% dei tiri effettuati dalla Fiorentina è preciso (centra cioè la porta), la percentuale per la Roma è del 39,3% e quindi i giallorossi sono più accurati nelle loro conclusioni. Un gol ogni 9,2 tiri per la Fiorentina, uno ogni 7 per la Roma: potremo sintetizzare dicendo che la Roma bada maggiormente al sodo mentre i viola amano far girare di più il pallone, e che nonostante questo i giallorossi riescono a selezionare molto bene le loro conclusioni verso la porta.

Anche Borja Valero ha preso parte alla conferenza stampa pre partita. Il centrocampista spagnolo ha ricordato l'ultimo scontro diretto tra Roma e Fiorentina, disputato sempre all'Olimpico e valido per i quarti di Coppa Italia: risultato finale 0-2 viola. Valero ha dichiarato: "Dobbiamo fare come la partita dei quarti, “loro metteranno tanta intensità nei primi minuti e dovremo fare attenzione. Quella sera poi abbiamo tenuto palla per più tempo e alla fine abbiamo fatto male alla Roma". Per l'ex Villarreal l'Europa League 2014-2015 è un'occasione per cominciare a riempire un pò il palmares: "Tutti vogliono conquistare un trofeo, io di più visto che non ho mai vinto niente. La squadra ha sempre avuto grande spirito e mentalità, pur cambiando fisionomia: è la nostra vera arma, l'ho sempre detto da quando sono qui. Tutti gli anni abbiamo avuto momenti migliori e peggiori: siamo stati bravi, ora siamo in un bel momento e lo dobbiamo sfruttare…" 

Il sito ufficiale uefa.com ha riportato le dichiarazioni di Vincenzo Montella, ex giocatore e allenatore della Roma oggi mister della Fiorentina, nella conferenza stampa alla vigilia. Il tecnico ha fatto il punto sulla situazione in attacco: "Babacar sta bene, ha recuperato fisicamente ed è in condizione per giocare. Gomez ha effettuato dei test e li ha superati, si è messo a disposizione compiendo anche un po' di sforzi. Spero di poter contare su di lui". La Roma è reduce da una serie di risultato negativi e c'è chi pensa che per questo possa partire sfavorita questa sera, nonostante il fattore campo a favore; Montella non è di questo avviso: "Hanno grandi calciatori sia sul piano tecnico sia morale. Credo molto, purtroppo, sull'orgoglio dei calciatori della Roma, non dovremo farci influenzare dal clima dello Stadio Olimpico". 

Alle ore 19 di questa sera lo stadio Olimpico ospita la partita diretta dall'arbitro turco Cuneyt Cakir e valida per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2014-2015. Nella sfida di andata è finita 1-1: Fiorentina in vantaggio con Ilicic, la risposta è arrivata con Seydou Keita. Un risultato che sorride più che altro ai giallorossi: che adesso possono permettersi di pareggiare 0-0 avendo trovato un gol in trasferta che come sappiamo vale doppio. La Fiorentina supererà invece il turno, oltre che con la vittoria, con un pareggio che però sia dal 2-2 a salire; una situazione nella quale si era trovata lo scorso anno e sempre in un derby tutto italiano, senonchè era stata la Viola a pareggiare fuori casa - e poi è stata eliminata. Le due squadre si incrociano per la seconda volta in assoluto in gare internazionali ufficiali: la prima è ovviamente quella dell’andata. In questa stagione le due partite all’Olimpico hanno fatto registrare una vittoria per parte: la Roma ha vinto in campionato (alla prima giornata) con i gol di Nainggolan e Gervinho, la Fiorentina si è rifatta nei quarti di Coppa Italia imponendosi con lo stesso risultato, frutto di una doppietta di Mario Gomez. Roma e Fiorentina si sono incrociate tre volte nelle ultime quattro stagioni nella coppa nazionale (due volte hanno vinto i giallorossi); la partita più spettacolare negli ultimi anni è quella di Serie A che la Roma vinse 4-2, in panchina c’era Zdenek Zeman e per la squadra capitolina segnarono Totti (con una doppietta), Leandro Castan e Osvaldo, fu uno spettacolo di calcio da entrambe le parti. Pablo Daniel Osvaldo che è uno dei tanti ex della partita; per lui una stagione a Firenze e poi due a Roma, con 27 gol complessivi ma anche incomprensioni che hanno portato all’addio. Ovviamente Vincenzo Montella, alla terza stagione sulla panchina della Fiorentina, è il grande ex di serata per i suoi otto anni da attaccante della Roma (con vittoria dello scudetto) e il breve periodo da allenatore, ma non si può dimenticare Gabriel Omar Batistuta che fece innamorare tutta Firenze, sfiorò lo scudetto, rinunciò a grandi offerte e poi accettò quella della Roma, dove andò a vincere il tanto agognato tricolore. La Roma arriva da un momento pessimo: nel girone di ritorno di campionato ha centrato 9 punti, con una vittoria e sei pareggi e la sconfitta di lunedì contro la Sampdoria, la prima interna in Serie A che ha causato tanti fischi. Per la prima volta in un anno e mezzo Rudi Garcia è in discussione; forse qualcosa si è rotta, fatto sta che ora la Roma rischia addirittirua di perdere il secondo posto che qualificherebbe direttamente alla fase a gironi di Champions League. In casa poi la Roma non vince dal 30 novembre, contanto tutte le competizioni; la Fiorentina invece sta volando, ha battuto il Milan in rimonta e ora si è riportata in quota per il secondo posto, dal quale dista 4 punti. La sensazione in ogni caso - visto anche il turnover praticato lunedì - è che a Montella interessi maggiormente l’Europa League, vista anche la possibilità di qualificarsi in Champions; e va detto che in Coppa Italia la Fiorentina parte dal 2-1 esterno contro la Juventus, e ha quindi ottime possibilità di centrare la seconda finale consecutiva. A noi non resta dunque che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come finirà questa sera allo stadio Olimpico nel derby: la diretta di Roma-Fiorentina, valida per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2014-2015, sta per cominciare… 

La diretta di Roma-Fiorentina sarà trasmessa dai canali del digitale terrestre, in particolare Premium Calcio (numero 370) e Premium Calcio HD (numero 380); tutti gli abbonati avranno a disposizione la diretta streaming grazie all’applicazione Premium Play, che è gratuita. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; ci sono quelli dell’Europa League e cioè facebook.com/uefaeuropaleague e su Twitter @EuropaLeague, poi quelli delle due squadre in campo oggi. Per la Fiorentina abbiamo i profili facebook.com/ACFFiorentina e @acffiorentina, per la Roma abbiamo invece gli indirizzi facebook.com/officialasroma e @OfficialASRoma.