BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sassuolo-Lazio (risultato finale 0-3)/ Video highlights e gol, statistiche (1 marzo 2015, Serie A 25^ giornata)

Video Sassuolo Lazio, risultato finale 0-3: i gol e gli highlights della partita valida per la 25^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Gol di Felipe Anderson, Klose e Parolo

Foto Infophoto Foto Infophoto

Possesso palla e occasioni da gol, dalle cifre alla realtà e viceversa: c'è un collegamento chiaro con l'analisi statistica di Sassuolo-Lazio ed il 3-0 finale per gli ospiti. Perchè il Sassuolo, contrariamente a quanto ti aspetteresti visti i match spumeggianti spesso proposti dai Di Francesco boys, oltre ad avere un attacco dalle polveri molto bagnate tra le mura domestiche è anche tra le ultime squadre della Serie A per passaggi riusciti e – appunto – possesso palla. Questo pomeriggio il dato dice 61 a 39% in favore di Biglia e compagni, con le occasioni da gol addirittura doppie. 4 (su 10) i tiri in porta per i padroni di casa, 8 (su 21) per i biancocelesti. Supremazia territoriale tripla, poi, per la Lazio: 15 minuti a 5, una sentenza. Il dato eccezionale e che rappresenta meglio tutto quello che abbiamo detto, però, è quello sulla pericolosità: 87% per gli ospiti, solo 27% per Zaza & co. Da record, Tra i singoli Biglia mette in fila tutti: 27 palloni recuperati, 88 passaggi riusciti e la palma da migliore in campo in senso assoluto. Tanti anche i tiri in porta di Keita, 6 (più di tutti), annebbiato però proprio dalla troppa voglia di segnare al momento decisivo.

Spazio alle interviste del post partita. Eusebio Di Francesco a 'Mediaset Premium': "Non cerco alibi, chi ha fatto calcio però sa che preparare calciatori a determinati ruoli o situazioni non si fa in una settimana e soprattutto che certe caratteristiche sono fondamentali in determinati ruoli. Oggi abbiamo perso un po' di riferimenti, soffrivamo Biglia ma mi aspettavo nel ripartire un po' più di pulizia nel palleggio. Ci siamo schiacciati troppo e abbiamo pagato subendo gol. Anche se in effetti quel tiro di Zaza parato da Marchetti poteva cambiare tutto...". Soddisfatto, ma anche leggermente critico Stefano Pioli: "Abbiamo giocato molto bene, meritando di vincere e creando tantissime occasioni da gol, ma abbiamo tenuto in piedi per troppo tempo una partita che avrebbe potuto essere chiusa già nel primo tempo – ha detto il tecnico laziale – Obiettivi? Non ne parliamo e affrontiamo partita dopo partita. Siamo soddisfatti ed è bello che ci siano complimenti nei confronti dei giocatori ma siamo soltanto all’inizio di questo percorso". (Luca Brivio)