BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta Pescara-Bari (risultato finale 0-0): info streaming video e diretta tv. Pari a reti bianche. (Serie B, 20 marzo 2015)

Diretta Pescara-Bari: info streaming video e diretta tv, risultato live e cronaca della partita di Serie B in programma venerdì 20 marzo 2015, anticipo della 32^giornata

(infophoto)(infophoto)

Finisce 0-0 la sfida dell'Adriatico tra Pescara e Bari. E' stata una partita molto combattuta ma priva di grandi occasioni da gol. I delfini hanno cercato di condurre la gara ma i pugliesi allenati da Nicola si sono difesi con ordine, non rinunciando a ripartire in contropiede. Portieri quasi inoperosi, pareggio giusto.  

Quando siamo agli sgoccioli della sfida tra Pescara e Bari, il risultato è ancora fermo sullo 0-0. Le squadre sembrano accontentarsi del pareggio che non smuove le rispettive classifiche. Ha ultimato i suoi cambi il Bari, mentre il Pescara ha ancora a disposizione l'ultimo. Cinque minuti al fischio finale, squadre stremate.

Quando siamo giunti oltre il sessantacinquesimo minuto della partita, il risultato tra Pescara-Bari resta inchiodato sullo 0-0. Secondo tempo molto più vibrante rispetto alla prima frazione di gioco con le squadre che stanno facendo di tutto per superarsi. Al 56' i  padroni di casa chiedono l'assegnazione di un calcio di rigore per contatto tra Melchiorri e Contini in area da rigore ma l'arbitro Fabbri lascia correre. 

E' ricominciato il secondo tempo tra Pescara e Bari. Nessun cambio effettuato dai due allenatori durante l'intervallo. Al 48' la formazione di Nicola prova a farsi vedere con Schiattarella che di tacco libera Galano, il cui tiro viene bloccato da Fiorillo ma è il Pescara a gestire con maggior sicurezza il possesso della palla. Al 51' tiro al volo di Romizi che non trova la porta. 

Non si sblocca il punteggio allo stadio Adriatico tra Pescara-Bari. Dopo oltre quaranta minuti di gioco il risultato resta inchiodato sullo 0-0. Dopo un buon inizio del Pescara, adesso è il Bari a dettare i ritmi di partita. Al 37' Caputo prova la conclusione a giro col sinistro, ma il suo tiro finisce ampiamente a lato. Al 42' ancora Caputo dalla distanza ma il suo destro viene deviato in angolo. 

Quando siamo giunti al venticinquesimo minuto del primo tempo, non si sblocca il punteggio tra Pescara-Bari. Gli abruzzesi macinano gioco ma non riescono a creare pericoli concreti dalle parti di Guarna. Duro colpo per Bjarnason, che è costretto a fermarsi a bordocampo per ricevere le cure dello staff medico. Gara fin qui molto equilibrata, Bari chiuso bene in difesa ma che non rinuncia ad attaccare in ripartenza. 

E' cominciata la sfida dell'Adriatico tra Pescara e Bari. Risultato ancora fermo sullo 0-0, primo squillo del match regalato da un tiro di Pasquato al terzo minuto, terminato sul fondo. Padroni di casa nuovamente pericolosi con l'acrobazia in area di rigore di Memushaj che spedisce la sfera sopra la traversa. Al settimo minuto primo giallo della gara inflitto a Sabelli per un duro intervento ai danni di un avversario. 

Diretta Pescara-Bari: le formazioni ufficiali dell'anticipo di Serie B, che comincerà alle ore 20:30. Novità nel Bari in cui non giocano nè Donati nè Ebagua. PESCARA (4-4-2): 1 Fiorillo; 2 Pucino, 13 Zuparic, 15 Salamon, 29 A.Rossi; 25 Pasquato, 32 Memushaj, 16 Brugman, 8 Bjarnason; 9 Melchiorri, 42 Sansovini In panchina: 18 Aresti, 17 Abecasis, 6 Fornasier, 23 Venuti, 38 L.Paolucci, 10 Caprari, 27 Vrdoljak, 19 S.Pettinari, 34 Torreira Allenatore: Marco Baroni BARI (4-2-3-1): 1 Guarna; 2 Sabelli, 8 L.Rinaudo, 15 Contini, 27 Calderoni; 4 Romizi, 33 Bellomo; 7 Kingsley Boateng, 10 Galano, 23 Schiattarella; 18 Caputo In panchina: 22 A.Donnarumma, 13 S.Benedetti, 16 Filippini, 20 Rada, 3 Salviato, 5 Donati, 25 Defendi, 17 Ebagua, 9 De Luca Allenatore: Davide Nicola Arbitro: Michael Fabbri (sezione di Ravenna)  

La squadra abruzzese si disporrà nel solito 4-4-2 con esterni molto mobili e portati all'inserimento negli ultimi metri, chi per natura (Pasquato) e chi per abitudine recente (Bjarnason). I terzini del Bari, presumibilmente Sabelli e Calderoni, dovranno stare attenti in fase difensiva ma in tal senso l'equilibratore più importante può essere Massimo Donati; quest'ultimo dovrebbe partire da centrale di centrocampo, ma potrà abbassarsi all'occorrenza per comporre un 3-4-3 con l'avanzamento dei terzini sulla linea di mezzo. Dal canto loro anche gli esterni offensivi (annunciati Galano e Schiattarella) biancorossi potranno aggiungersi ai centrocampisti in fase di ripiego, di modo da formare un più serrato 4-5-1. Nel Pescara-Bari che si avvicina possiamo aspettarci gol o azioni pericolose anche dai non attaccanti. 

I padroni di casa si trovano al settimo posto in classifica con 46 punti dovuti a 12 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte mentre la formazione ospite occupa l'undicesima posizione con 40 punti, frutto di 11 vittorie, 7 pareggi e 13 sconfitte. Il Pescara ha possesso palla pari a 24'50'' mentre il Bari 25'19''. La formazione di casa ha una media di 5,1 conclusioni a partita contro 5,5 della squadra biancorossa. Supremazia abruzzese dal punto di vista delle palle giocate con una media di 559,0 contro 555,8 del Bari. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione 62,6% Pescara mentre 61,6% Bari. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 51,5 contro 45,5 della formazione pugliese.

Diretta Pescara-Bari: siamo arrivati alla 32^ giornata del campionato di Serie B e alle ore 20.30, presso lo stadio Adriatico di Pescara, i padroni di casa se la vedranno con la squadra di Davide Nicola. La partita tra Pescara e Bari sarà diretta dall'arbitro Michael Fabbri di Ravenna, assistito dai guardalinee Peretti e Tolfo e dal quarto uomo Prontera. Nel match di andata ci fu un pareggio per 1-1 e questa volta ci si attende uno spettacolo differente. Gli abruzzesi vivono un periodo molto positivo, hanno infatti ottenuto 4 vittorie e 1 pareggio nelle ultime 5 partite e occupano il 7° posto in classifica con 46 punti, ad una sola lunghezza dalla zona valida per il playoff. Mister Marco Baroni si affiderà a bomber Federico Melchiorri, capocannoniere della squadra con 11 gol, per vincere e regalare gioia ai propri tifosi; particolarmente in forma anche l'altro attaccante Marco Sansovini e il centrocampista islandese Birkir Bjarnason, che hanno realizzato 11 dei 18 gol della squadra nel girone di ritorno (6 l'uno, 5 l'altro). Anche il Bari si può considerare in serie positiva (3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta nelle ultime 5 gare), ma la zona playoff dista ancora 7 punti. I Galletti ne hanno 40 e si trovano in 11^ posizione. Saranno Francesco Caputo e Giuseppe De Luca, migliori marcatori del gruppo biancorosso, gli uomini più attesi. La partita di Serie B Pescara-Bari sarà trasmessa in diretta tv da Sky Sport sul canale Sky Calcio 1 HD (il numero 201 della piattaforma satellitare): telecronaca dalle ore 20.30. Gli abbonati al pacchetto Sky Calcio potranno fruire anche del servizio di diretta streaming video Sky Go, disponibile su pc, tablet e smartphone, per seguire il match in tempo reale. Anche Mediaset Premium proporrà la diretta tv di Pescara-Bari dalle ore 20:30, sul canale Mediaset Premium Calcio (numero 370 del digitale terrestre). Per gli abbonati ci sarà la possibilità di usufruire dell'applicazione Premium Play per seguire la sfida anche in diretta streaming video su pc, tablet o smartphone. Aggiornamenti sul risultato della partita saranno disponibili anche sul sito ufficiale della Serie B, www.legaserieb.it, e sui social network ufficiali delle due squadre: le pagine Facebook Pescara Calcio e FC Bari 1908 e gli account Twitter @PescaraCalcio e @fcb1908.