BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Pescara-Bari: orario diretta tv, quote, le ultime novità. I diffidati (Serie B 2014-2015, 32^ giornata)

Probabili formazioni Pescara-Bari: le ultime notizie su moduli e titolari della partita della trentaduesima giornata di serie B, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici

Infophoto Infophoto

Diamo uno sguardo ai calciatori che sono in diffida in questa partita, e che di conseguenza rischiano di saltare il prossimo turno in campionato (la trentatreesima giornata, dodicesima di ritorno). Nel Pescara rischiano Aresti, Bjarnason e Rossi mentre tra le fila del Bari Calderoni, Camporese, Caputo, De Luca e Defendi. Il Pescara nel prossimo turno farà visita allo Spezia mentre il Bari giocherà in casa contro la Pro Vercelli.

Pescara-Bari: la partita in programma alle ore 20.30 allo stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia della città abruzzese, valida come anticipo della trentaduesima giornata di Serie B, arbitro Fabbri, metterà di fronte il Pescara di Marco Baroni e il Bari di Davide Nicola. Partita importante per entrambe le formazioni, che inseguono i rispettivi obiettivi: il Pescara è piombato in zona playoff e adesso naturalmente vuole consolidare questa importante posizione; il Bari invece cerca il colpaccio che potrebbe far tornare in gioco i pugliesi appunto in ottica playoff, visto che hanno da recuperare sei lunghezze proprio sul Pescara. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Pescara-Bari: le ultime notizie, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici.

Potrete seguire la diretta di Pescara-Bari sia sui canali del satellite, per la precisione su Sky Sport 1 (numero 201) e Sky Calcio 1 (numero 251), sia sui canali del digitale terrestre, in particolare su Mediaset Premium Calcio (numero 370).

Per la partita Pescara-Bari sono disponibili le quote dell'agenzia Snai per scommettere sull’esito della sfida. Segno 1 (vittoria Pescara) a 2,35; segno X (pareggio) a 3,00; segno 2 (vittoria Bari) a 3,30. Favoriti dunque gli abruzzesi, anche se il pronostico resta abbastanza aperto.

Il bilancio della squadra di Marco Baroni è di 13 punti nelle ultime cinque giornate. Andando avanti così si potrebbe anche sognare il secondo posto, ma il mister avverte: “Il Bari ha un organico straordinario ed è una squadra in crescita, dobbiamo affrontarli con grande rispetto e umiltà. I complimenti fanno piacere, ma io sono per il lavoro. Bisogna dare continuità ai risultati”. Ci si proverà pur con ben sette assenti: Gessa, Zampano e Politano sono squalificati, mentre Lazzari, Bruno, Pesoli e Selasi sono infortunati. Il modulo sarà il 4-4-2 con Melchiorri-Sansovini coppia d'attacco.

I pugliesi saranno spinti da ben 2.500 tifosi, tanto che si annunciano massicce misure di sicurezza allo stadio. Ebagua rientra dalla squalifica, perciò sarà la punta centrale del 4-3-3 barese, affiancato da Schiattarella e Galano: Caputo torna in panchina, con Boateng possibile outsider. La bella notizia è che l'intera rosa è a disposizione, a parte Ebagua potrebbero non esserci altri ritocchi alla squadra che ha battuto il Varese. Così ha parlato Nicola: “Ci sono le condizioni per proseguire il percorso intrapreso negli ultimi cinque turni. Affrontiamo un Pescara che ritengo una delle tre squadre più forti in Serie B. Ha trovato l'equilibrio giusto e sta vivendo un buon momento, proprio come noi”.