BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Serie B/ Pronostico di Mauro Milanese: il Carpi resta favorito, Pescara-Avellino outsider. Varese, che peccato (esclusiva, analisi 32^giornata)

Pubblicazione:venerdì 20 marzo 2015

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Mi dispiace molto innanzitutto vedere il Varese in questa situazione e devo dire che sono pessimista per il proseguio del campionato, anche se mi auguro che la squadra alla fine si salvi. Credo però che ci sia molto confusione nel club, non c'è chiarezza in tutte le scelte che si stanno facendo.

Lei è molto legato al Varese… Ci ho passato la mia ultima stagione da calciatore nella stagione 2008-2009, ottenendo la promozione dalla seconda alla prima divisione. Poi vissuto tre anni stupendi come direttore sportivo, dopo che avevo sostituito Sean Sogliano, con risultati importanti. Il primo anno il Varese arrivò alla semifinale playoff col Padova, il secondo perdemmo la finale e la possibilità di salire in serie A contro la Sampdoria, il terzo arrivammo settimi subito dopo il Brescia perdendo la possibilità dei playoff all'ultima giornata della stagione regolare.

Ci sono situazioni attuali che le dispiacciono particolarmente? Abbiamo avuto un settore giovanile importante, uno dei migliori in Italia da cui sono emersi giocatori di notevole valore, adesso purtroppo anche la Primavera del Varese sta passando un momento difficile. E' ultima in campionato, mi dispiace molto tutto questo, che si stia perdendo un patrimonio così importante.

Intanto è arrivato il nuovo presidente, Pierpaolo Cassarà. Cosa ne pensa? Sinceramente non abbiamo ancora elementi sufficienti per giudicare il suo operato, preferisco non esprimersi ancora su questo.

Tornerebbe a lavorare per il Varese? Diciamo che le minestre riscaldate non mi sono mai piaciute. Sono molto rimasto legato a questo club come ho detto, bisognerebbe che si verificassero certe condizioni, succedessero certe cose, programmi chiari, diversi per lavorare nel modo migliore possibile. Ultimamente ho anche lavorato in Inghilterra e per questo sono stato lontano dalle vicende del Varese.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.