BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Milan-Cagliari (3-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 28a giornata)

Pubblicazione:sabato 21 marzo 2015 - Ultimo aggiornamento:sabato 21 marzo 2015, 23.01

Lo stadio di San Siro (Infophoto) Lo stadio di San Siro (Infophoto)

MILAN
Diego Lopez 6: non deve compiere particolari parate ed è incolpevole sul gol subito. E' comunque attento e autoritario in area di rigore;
Abate 5.5: primo tempo di grande sofferenza con la rapidità di Avelar che lo mette in difficoltà costante. Nella ripresa quando il terzino cala la sua partita migliora, anche se c'è da dire che sul gol subito è fuori posizione. Davanti poi non si sente;
Paletta 6: attento e concentrato, non commette errori al centro della difesa;
Mexes 6.5: nonostante l'errore sul gol di Farias è un uomo leader di questa squadra in campo, tanto che dopo pochi minuti va lui in attacco su angolo a segnare il nuovo vantaggio. Determinante anche nel primo tempo con una chiusura;
Antonelli 7: sulla corsia gioca con grande intensità, si muove sempre bene e non sbaglia una chiusura. Davanti poi è molto pericoloso;
Poli 6.5: corre per due in mezzo al campo, nel primo tempo ha grande intelligenza e serve l'assist per il meraviglioso gol dell'uno a zero di Menez. Nella ripresa cala leggermente;
De Jong 6.5: gioca una gara di spessore, correndo molto e muovendosi in diagonale con spirito di sacrificio. Esce nel finale sommerso dagli applausi; (87' Essien sv);
Van Ginkel 6: non porta grande ordine in mezzo al campo, anche se gioca con carattere e grande voglia;
Honda 6: non gioca una brutta partita, anche se alla sua uscita il pubblico un pò lo fischia. Si muove con velocità ed è sempre imprevedibile anche se nella ripresa cala vistosamente; (70' Cerci 6.5): entra con la mentalità giusta, salta Ceppitelli e si guadagna un calcio di rigore che chiude la partita nonostante l'errore evidente di Tagliavento è decisivo;
Destro 5: si vede pochissimo, rimane fermo al centro dell'area senza muoversi molto. L'unica occasione per un colpo di testa a schiacciare che trova Ceppitelli pronto. Esce a fine gara sommerso dai fischi; (73' Pazzini sv)
Menez 8: gioca per la squadra, si sacrifica e si muove con qualità sempre. Segna un primo gol capolavoro ed è poi perfetto dal dischetto. Protagonista della serata;

All. Inzaghi 6.5: oggi il suo Milan ha mostrato un passo in avanti, dire che la crisi è finita è sbagliato ma la strada per uscire dal tunnel è quella giusta.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >