BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DOMINIQUE GISIN/ Sci alpino news, la svizzera si ritira a 29 anni

Pubblicazione:domenica 22 marzo 2015

Dominique Gisin (a sinistra) a Sochi 2014, con Tina Maze (Infophoto) Dominique Gisin (a sinistra) a Sochi 2014, con Tina Maze (Infophoto)

DOMINIQUE GISIN SCI ALPINO NEWS, LA SVIZZERA SI RITIRA - Sono giorni tristi per la Svizzera dello sci alpino. Dopo l’ultima discesa, emozionante come sempre in questi momenti, di Didier Defago, un’altra atleta elvetica dice stop e interrompe qui la sua carriera. Se però per il trentasettenne Defago la scelta ci sta, leggere il nome di una ragazza di 29 anni tra chi termina la sua attività fa sempre “impressione”. Eppure è così: l’annuncio l’ha data lei stessa, con un paio di post sulla pagina ufficiale di Facebook; confermando una decisione che già a parole aveva sostanzialmente preso, ma che non era ancora ufficiale. Tanti, tantissimi infortuni per lei; le sue ginocchia hanno subito tanti stop, compresa la rottura del piatto tibiale a Cortina. La Gisin, maggiore di tre fratelli tutti sciatori (Marc ha sette medaglie ai campionati svizzeri, Michelle è una slalomista con qualche buon piazzamento quest’anno, ancora giovane e in crescita), ha vinto tre gare in Coppa del Mondo; l’ultima però risale al super-G di Crans-Montana, marzo 2010. Da allora come detto tanti guai; ma nonostante questo è riuscita a piazzare il grande highlight della carriera alle Olimpiadi invernali di Sochi, quando ha vinto la medaglia d’oro nella discesa libera, ex aequo con Tina Maze. Le immagini della svizzera in lacrime irrefrenabili mentre parla al telefono con i nonni, l’ascesa al podio mano nella mano con la Maze e nuovamente l’emozione nell’ascoltare il suo inno nazionale sono certamente indelebili, e resteranno nella memoria di Dominique, dei suoi tifosi e di tutti i tifosi. Ora per lei ci sono altri progetti: un brevetto come pilota d’aereo e gli studi in fisica. In bocca al lupo dunque: ci mancheranno il suo sorriso e la sua positività. 

(Claudio Franceschini)



© Riproduzione Riservata.