BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Parma-Torino (0-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 28^ giornata)

Le pagelle per il Fantacalcio di Parma-Torino, partita valida per la 28^giornata del campionato di Serie A: i voti del match disputato domenica 22 marzo 2015 allo stadio Ennio Tardini

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Il Torino di Ventura vince due a zero sul campo del Parma sempre più disperato che dopo il fallimento della società è a quota 9 punti ad un passo dalla Serie B. I ducali hanno diversi problemi in campo soprattutto a livello di nervosismo e si vede. La partita viene sbloccata al 18esimo minuto da parte di Maxi Lopez che supera di slancio Lucarelli ed entrare in area di rigore dove batte Iacobucci da grande attaccante. Il Parma cerca di reagire soprattutto con Belfodil che prova a creare azioni pericolose ma il suo colpo di testa su assist di Lila esce fuori sopra la traversa. Al 37esimo minuto espulso Lucarelli per doppia ammonizione, il capitano dei ducali protesta per un fallo fischiato a suo sfavore. Nella ripresa il Torino prova a trovare il gol del due a zero ma rischia al 61esimo minuto quando Belfodil coglie il palo dopo un'azione personale. Al 73esimo minuto, sei minuti dopo il suo ingresso in campo, Basha segna il gol del due a zero con un bel colpo di testa in tuffo su assist di Molinaro, un bel gol da parte dell'albanese. Nel finale ci prova prima Maxi Lopez e dopo Quagliarella ma entrambi non trovano il gol del tre a zero. i ducali hanno lottato fino alla fine nonostante l'espulsione di Lucarelli nel primo tempo. Nella ripresa i ducali sono stati vicini al gol del pareggio con Belfodil che però non ha trovato il gol. La rete del due a zero sviluppo naturale della superiorità numerica. partita matura dei club granata che ha aspettato il Parma per poi trafiggerlo. Ottima prestazione del duo d'attacco Maxi Lopez-Quagliarella, nella ripresa Ventura indovina il cambio di Basha che ha un impatto devastante sul match. I granata si avvicinano alla lotta per l'Europa League anche se l'Europa è lontana per ora. match non decisamente difficile che però nel primo tempo si è incattivito parecchio. Giusta l'espulsione di Lucarelli che ha protestato in maniera molto vibrante mancando di rispetto al direttore di gara.

Parma e Torino si sfidano per la 28esima giornata di campionato. Primo tempo di marchio granata che prima ha aspettato i ducali e dopo ha colpito con Maxi Lopez al 18esimo minuto (voto 7). Quagliarella (voto 7) mette dentro per l'ex centravanti della Sampdoria che di sinistro anticipa Lucarelli (voto 4,5) e batte Iacobucci (voto 5,5). Ammonizione della partita per Lila (voto 6), l'albanese è però uno dei pochi a provarci nel Parma schierato da Donadoni con un 4-3-3 con Mendes (voto 5) al centro con Lucarelli, ai lati Cassani (voto 6) e Costa (voto 5,5). A centrocampo oltre a Lila, spazio a Nocerino (voto 6) con Jorgquera (voto 5,5). In attacco Belfodil (voto 6), Coda (voto 5,5) e Varela (voto 6,5). Il Torino ha risposto nel primo tempo con Padelli in porta (voto 6), Bovo (voto 6), Glik (voto 6), Moretti (voto 5,5), Molinaro (voto 6), El Kaddouri (voto 5,5), Gazzi (voto 6), Benassi (voto 6), Bruno Peres (voto 6,5). L'attacco è al momento il miglior reparto del Torino con il duo Quagliarella-Maxi Lopez molto attivo. Al 37esimo il Parma finisce in dieci per un'espulsione stupida di Lucarelli che prima viene ammonito e dopo le proteste vibranti viene spedito sotto la doccia. Parma teso, il fallimento della società, i tanti problemi, hanno influito sui giocatori che sembrano molto nervosi, in primis il capitano Lucarelli espulso per proteste, una sciocchezza per lui. L'attacco però sembra poter fare male al Torino, soprattutto Belfodil è uno dei più attivi assieme a Varela. Ora però il secondo tempo dovrà vedersela in dieci contro i granata. il 30enne portoghese del Parma è molto attivo sulla fascia dove spesso e volentieri salta il proprio diretto marcatore. Donadoni sposta gli esterni durante il primo tempo, per il lusitano cambia poco, corsa e tecnica sono le sue armi più importanti. il capitano non può assolutamente perdere la testa in questo modo, dopo un match in difficoltà si fa cacciare dall'arbitro per le proteste eccessive. Nel primo tempo ha sofferto l'agilità di Maxi Lopez e Quagliarella. Ventura ha organizzato bene il match, il Torino è molto attento e in ripartenza ha fatto male al Parma. Nel secondo tempo dovrà giocare in superiorità numerica e potrebbe sfruttarla con i due d'avanti che hanno un'ottima intesa. Un Torino pronto a fare male ai ducali. è in forma e si vede e con Quagliarella si trova a memoria. E' lui a sbloccare il match grazie ad una bella azione dopo il lancio di Quagliarella, salta Lucarelli e si dimostra freddo dinanzi a Iacobucci. Un giocatore ritrovato per il Torino di Ventura. un giocatore di qualità come lui non deve limitarsi solo a qualche sortita offensiva ma dovrebbe essere costante nelle azioni. (Claudio Ruggieri)