BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Slalom maschile Meribel/ Ordine d'arrivo: Hirscher vince la coppetta, Razzoli secondo. Video: Lizeroux cade (Coppa del Mondo sci alpino, 22 marzo)

Diretta slalom maschile Meribel: Marcel Hirscher domina la gara conclusiva della stagione e chiude con la seconda coppetta di specialità e la Sfera. Razzoli non può nulla, ma è secondo

Stefano Gross festeggia la vittoria di Adelboden (da Facebook Stefano Gross) Stefano Gross festeggia la vittoria di Adelboden (da Facebook Stefano Gross)

Inconveniente in partenza per il francese Julien Lizeroux, durante la Coppa del Mondo di sci alpino maschile a Meribel. Lo sciatore transalpino si è dato la consueta spiunta per uscire dal cancellato di partenza, ma si è subito ritrovato nella neve dopo il cedimento del bastoncino sinistro, Per fortuna l'incidente non ha causato danni fisici a Lizeroux che si è subito rialzato e ripreso senza alcuna conseguenza fisica.

L’Italia chiude con uno sciatore sul podio la Coppa del Mondo 2015 di sci alpino. Si tratta di Giuliano Razzoli, che rimonta dalla quinta posizione e giunge secondo al traguardo dello slalom maschile di Méribel: un ottimo risultato per lo sciatore emiliano, riuscito a ritrovarsi nel finale di stagione. La vittoria è di Marcel Hirscher, in : 83 centesimi di vantaggio su Razzoli e chiusura degnissima per il dominatore della Coppa del Mondo 2015, che vince per il quarto anno consecutivo con 160 punti di vantaggio sul pur bravissimo Kjetil Jansrud. Per Hirscher arriva anche la coppetta di specialità, la seconda dopo quella del gigante: Felix Neureuther infatti stecca proprio la gara decisiva giungendo dodicesimo, e viene scavalcato dall’austriaca che così completa la sua bacheca. Stefano Gross invece non riesce a sfruttare i brutti risultati di Henrik Kristoffersen (settimo) e Fritz Dopfer (decimo): era primo dopo la prima manche e se si fosse confermato sarebbe riuscito a chiudere al terzo posto nella classifica dello slalom. Invece è solo sesto, ed è la stessa posizione in cui chiude l’anno nella specialità, comunque una stagione decisamente positiva nella quale ha anche trovato la prima vittoria in Coppa del Mondo. Diciottesimo l’altro italiano al via, Patrick Thaler.

, sta per cominciare la seconda manche dello slalom maschile a Méribel, ultima prova della Coppa del Mondo 2015 di sci alpino. In testa abbiamo il nostro Stefano Gross che va a caccia della seconda vittoria dopo quella di Adelboden; deve guardarsi da Henrik Kristoffersen e Marcel Hirscher che hanno meno di 10 centesimi di ritardo. Con la Coppa del Mondo già nelle mani di Hirscher, resta da definire il leader definitivo nello slalom: lo stesso Hirscher ha 55 punti da recuperare a un Felix Neureuther poco brillante nella prima manche. Tuttavia, finisse così (Hirscher terzo e Neureuther quattordicesimo), il tedesco avrebbe comunque in mano la coppetta; dunque non sarà facile per il dominatore della stagione riuscire a vincere la seconda piccola sfera dell'anno 2015. La nostra speranza invece è quella di piazzare due italiani sul podio: oltre a Gross c'è Giuliano Razzoli che se la potrebbe giocare, partendo dalla quinta posizione con cui ha chiuso la prima manche. 

Un ottimo Stefano Gross è al comando della prima manche dello slalom maschile di Méribel. L'altoatesino ha un tempo di manche di , appena un centesimo migliore di quello del norvegese Henrik Kristoffersen (che si è imposto nel gigante di ieri e ha vinto il premio "Rising Star" per la stagione) e 8 centesimi migliore di Marcel Hirscher, che va a caccia della coppetta di specialità. Gross va a caccia del bis stagionale (e in Coppa del Mondo) dopo la vittoria di Adelboden; non sarà facile perchè sono tutti lì. il quarto che è Alexander Khoroshilov (vera sorpresa della stagione) ha 42 centesimi di ritardo. Ben piazzato per un eventuale podio anche Giuliano Razzoli, quinto a mezzo secondo dal connazionale; flop invece per il leader della disciplina Felix Neureuther, che è quattordicesimo a 1''74 da Gross e 1''66 da Hirscher, che a questo punto diventa forte favorito per portarsi a casa la coppetta. Il nostro Patrick Thaler è ventesimo. Ci aspetta una grande seconda manche, degna conclusione di una stagione appassionante. 

Tutto pronto per l’inizio dell’ultima gara della stagione maschile di Coppa del Mondo sci alpino 2015: lo slalom di Méribel. Marcel Hirscher è già campione del mondo: ha 60 punti di vantaggio su Kjetil Jansrud che non è al via questa mattina. Dunque in palio c’è solo la coppa di specialità: Hirscher ha già vinto quella di gigante ma ora vuole il dominio assoluto nelle discipline tecniche. Deve però recuperare 55 punti al leader Felix Neureuther: significa che in caso di vittoria dovrà sperare che il tedesco non faccia meglio del quinto posto, mentre se l’austriaco fosse secondo allora Neureuther dovrebbe rimanere fuori dai primi dieci. Sarà davvero dura ma Hirscher, quattro Coppe del Mondo consecutive, ha già stupito più di una volta. Scende con il pettorale numero 2, mentre Neureuther ha il 7; per quanto riguarda gli italiani abbiamo Stefano Gross con il 6, Giuliano Razzoli con il 10 e Patrick Thaler con il 18. 

Di Meribel, gara valida per le Finali della Coppa del Mondo 2014-2015. Oggi, domenica 22 marzo 2015, si chiude la stagione del Circo Bianco con l'ultima gara che, in campo maschile, sarà lo slalom. Diciamo subito che la partenza della prima manche è prevista per le ore 9.00, mentre la seconda manche è in programma per le ore 11.30. Ecco tutte le informazioni utili per seguire la gara odierna in tv o via web: la diretta tv sarà su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) con la telecronaca di Davide Labate affiancato dal commento tecnico di Paolo De Chiesa, ma anche sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari dello slalom speciale, ci saranno anche le possibilità fornite dallo streaming video, gratuito sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose nelle Finali di Meribel (www.fis-ski.com). In primo piano c'è il duello per la Coppa di specialità fra Felix Neureuther e Marcel Hirscher. Il tedesco si presenterà al cancelletto di partenza con un buonissimo vantaggio di 55 punti nei confronti dell'austriaco, 569 per Neureuther e 514 per Hirscher. Margine davvero importante quando manca una sola gara alla fine, ma i giochi non sono chiusi: Hirscher non ha partocolari pressioni perché la quarta Coppa generale è cosa fatta dopo il quarto posto di ieri in gigante e potrà dare il massimo per cercare di coronare la stagione anche con la Coppa di slalom, traguardo invece molto importante per Neureuther che potrebbe avvertire la pressione. La cosa certa è che fare un pronostico fra i pali stretti è davvero difficilissimo, perché quest'anno c'è stato grande equilibrio e sono in tanti a poter vincere. Ad esempio il rampante norvegese Henrik Kristoffersen, che ha vinto la prima a Levi ed è tornato al successo domenica scorsa a Kranjska Gora, oppure il russo Alexander Khoroshilov che è stato la rivelazione della stagione, o la batteria degli svedesi guidati da Mattias Hargin, vincitore a Kitzbuhel, o ancora il campione del Mondo, il padrone di casa Jean Baptiste Grange. Oppure naturalmente gli azzurri, che possono contare su almeno due carte molto valide: Stefano Gross ha vissuto una grande stagione con la vittoria di Adelboden e i secondi posti di Wengen e Schladming, mentre Giuliano Razzoli è tornato sui migliori livelli della sua carriera e domenica ha riassaporato un podio che gli mancava dal dicembre 2011. Per Gross pesa naturalmente l'incognita sulle sue condizioni fisiche dopo l'infortunio rimediato proprio nella gara iridata, lo stato di forma potrebbe pendere a favore di Razzoli che vinse per l'ultima volta alle Finali 2011: l'aria di fine anno gli farà di nuovo bene? Senza dimenticare che pure Patrick Thaler è in grado di fare molto bene e che Manfred Moelgg merita di essere seguito con attenzione perché qualificarsi per le Finali dopo l'infortunio che poteva fargli saltare l'intera stagione è stata per lui una bella soddisfazione. (Mauro Mantegazza)