BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SARA ERRANI-ROBERTA VINCI/ Tennis news, presidente Federtennis: faremo di tutto per farle riunire

Sara Errani e Roberta Vinci si sono separate come coppia di tennis: a questo punto la Federazione italiana proverà a far cambiare loro idea in vista delle Olimpiadi 2016 di Rio de Janeiro

Sara Errani, 27 anni, e Roberta Vinci, 32 (dall'account ufficiale facebook.com/WTA) Sara Errani, 27 anni, e Roberta Vinci, 32 (dall'account ufficiale facebook.com/WTA)

SARA ERRANI ROBERTA VINCI TENNIS NEWS - “Faremo di tutto perchè la rottura sia solo temporanea”. Chi parla è Angelo Binaghi, presidente della Federtennis; come riportato da Sport Mediaset, il numero uno della federazione italiana sta provando in tutti i modi a far tornare Sara Errani e Roberta Vinci sulla loro decisione. E’ storia di pochi giorni fa: la coppia che ha vinto tutto a livello di doppio, compresi cinque titoli del Grande Slam (completato in carriera) ha deciso di separarsi. E’ chiaro che alla base della clamorosa svolta ci sia qualcosa in più di un semplice risvolto tecnico o di motivazione; le due sono troppo amiche, troppo vincenti e troppo entusiaste nel giocare insieme che la notizia aveva subito fatto alzare le sopracciglia. E infatti, ultimamente qualche indiscrezione si rincorre; alla base della rottura, come già ipotizzato (clicca qui per leggere) ci sarebbe anche la tremenda sconfitta nell’incontro decisivo di Fed Cup contro la Francia. Al di là di quale sia il motivo della separazione, quello che adesso interessa la federazione è che Errani e Vinci ci ripensino in tempo per le Olimpiadi di Rio; “vogliamo arrivare in Brasile con i doppi al massimo della competitività”. Già; anche perchè una medaglia nel tennis sarebbe storica, e siccome Sara e Roberta hanno solo quello spazio vuoto in bacheca e presumibilmente si giocherà sulla terra l’occasione è troppo ghiotta per non sfruttarla. “Non escludo che possano tornare insieme già a Brindisi, in Fed Cup. Quando cioè l’Italia cercherà la sopravvivenza nel Gruppo Mondiale contro gli Stati Uniti, che potrebbero schierare ancora le sorelle Williams (cui servono partecipazioni al torneo per andare ai Giochi); quello però è un punto a parte, vero che Corrado Barazzutti ha in Flavia Pennetta una doppista straordinaria che, messa in coppia con la Vinci, potrebbe dare risultati ancora migliori, ma vero anche che le due Cichis hanno più o meno ammesso che sarebbero state a completa disposizione del loro capitano di nazionale. Si vedrà; alle Olimpiadi manca più di un anno e per allora tante cose potrebbero essere cambiate. Come però ha ricordato Paolo Bertolucci a Sport Mediaset, “un doppio è come un matrimonio: quando finisce è difficile rimettere le cose a posto”

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.