BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MIAMI OPEN 2015/ Info streaming video e diretta tv. Bolelli batte Baghdatis, Lorenzi e Knapp eliminati (tennis, 25 marzo 2015)

Pubblicazione:giovedì 26 marzo 2015 - Ultimo aggiornamento:giovedì 26 marzo 2015, 22.34

(dall'account ufficiale facebook.com/MiamiOpenTennis) (dall'account ufficiale facebook.com/MiamiOpenTennis)

TENNIS MIAMI OPEN 2015, INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: ORARIO DELLE PARTITE (GIOVEDì 26 MARZO 2015) - Abbiamo perso un'altra italiana al Miami Open 2015. Fuori al secondo turno anche Karin Knapp: l'altoatesina si fa eliminare da Ekaterina Makarova; che è la testa di serie numero 8 e che è una Top Ten del ranking WTA. L'incontro era ostico e si sapeva, e non ci sono purtroppo state sorprese: è finita 6-1 6-3 e per la Makarova ora ci sarà una tra Bojana Jovanovski ed Elina Svitolina. Ha perso anche Juan Martin Del Potro, al rientro dopo quasi due anni di inattività per infortunio: l'argentino ha ceduto in due set a Vasek Pospisil (1-6 6-7), ma nel secondo aveva un break di vantaggio e ha servito per prolungare l'incontro, dimostrando che la strada per il ritorno ad alti livelli sarà lunga e per nulla semplice, ma che il grande talento di Del Potro gli potrà dare una grossa mano. CLICCA QUI PER SEGUIRE IN DIRETTA STREAMING VIDEO SU SUPERTENNIS.TV GLI INCONTRI FEMMINILI DEL MIAMI OPEN 2015 (TENNIS, dalle ore 16)

TENNIS MIAMI OPEN 2015, INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: ORARIO DELLE PARTITE (GIOVEDì 26 MARZO 2015) - Una vittoria e una sconfitta nel torneo maschile del Miami Open 2015. Non è iniziata bene la giornata per i nostri colori: Paolo Lorenzi è stato eliminato al primo turno dallo slovacco Martin Klizan, che ha avuto la meglio in un’ora e 17 minuti con il punteggio di 3-6 4-6. Molto meglio è andata a Simone Bolelli, che in 63 minuti ha confermato la sua ottima forma liberandosi di un cliente scomodo come Marcos Baghdatis, infliggendogli un netto ed eloquente 6-2 6-2. Per il bolognese il secondo turno sarà contro il serbo Viktor Troicki, testa di serie numero 32. In attesa di Karin Knapp (gioca contro Ekaterina Makarova), da segnalare la vittoria di Paula Badosa Gibert: la spagnola del 1997 ha battuto la lucky loser Saisai Zheng (ha preso il posto della connazionale Shuai Peng) con il punteggio di 6-1 7-5 e ha già espresso tutta la sua emozione via Facebook per trovarsi al terzo turno di un Premier Mandatory. Attende ora la vincente di Karolina Pliskova-Annika Beck, che sono al terzo set. 

TENNIS MIAMI OPEN 2015, INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: ORARIO DELLE PARTITE (GIOVEDì 26 MARZO 2015) - In diretta streaming, prosegue a grandi passi il torneo di tennis di Key Biscaine 2015. Conosciuto oggi come Miami Open, o Sony Open per la sponsorizzazione, si tratta del secondo appuntamento consecutivo sul cemento del Nord America; un ATP Master 1000 e un WTA Premier Mandatory come categoria, la più importante dopo gli Slam. Si è concluso il primo turno nel tabellone femminile, e oggi inizia il secondo; nel torneo maschile il primo turno termina invece oggi, con gli incontri della parte alta del tabellone.

Per seguire gli incontri del torneo maschile dovete andare, a partire dalle ore 16 - quando saranno le 11 in Florida - su Sky Sport 2, disponibile anche in diretta streaming video scaricando su PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go; Elena Pero, Luca Boschetto e Pietro Nicolodi sono i telecronisti che si avvalgono del commento tecnico di Paolo Bertolucci, Raffaella Reggi e Stefano Pescosolido. Per gli incontri femminili il canale è invece SuperTennis: numero 64 del telecomando oppure al 224 del pacchetto Sky, ma anche in diretta streaming video gratuita e accessibile a tutti sul sito www.supertennis.tv. Non mancate inoltre di consultare i canali ufficiali del torneo: il sito wwww.miami.open.com mette a disposizione il livescore dei match, mentre sulle pagine dei social network facebook.com/MiamiOpenTennis e, su Twitter, @MiamiOpenTennis, trovate altre informazioni sul torneo. Così come sui canali ufficiali dei due circuiti: per quello ATP abbiamo facebook.com/ATPWorldTour e @ATPWorldTour, per quello femminile ci sono invece facebook.com/WTA e @WTA. Oggi in campo abbiamo tre italiani: ad aprire è Paolo Lorenzi, che sul campo numero 9 alle 16 italiane se la vede con lo slovacco Martin Klizan. Un solo precedente vinto dall’avversario odierno di Lorenzi, che è numero 41 del ranking ATP; il romano dopo un buon periodo a fine stagione 2014 è nuovamente calato e adesso occupa la posizione numero 87, pur se da questo incontro potrebbe uscire vincitore. Toccherà poi a Simone Bolelli, che gioca sul centrale: il suo avversario è una vecchia volpe del circuito, il cipriota Marcos Baghdatis ha già giocato una finale agli Australian Open e una finale a Wimbledon, ed è stato nella Top Ten della classifica mondiale. Fatti che però risalgono a quasi dieci anni fa: oggi Baghdatis è il numero 58 al mondo, dietro Bolelli che è 47 e ha vinto l’unico precedente giocato. Attenzione però, perchè l’esperienza a volte può farsi sentire. Decisamente più ostico l’impegno che attende Karin Knapp: sarà presumibilmente non prima delle 21:30-22 (è il quarto incontro sul campo numero 7) che l’altoatesina sfiderà la numero 10 del mondo Ekaterina Makarova, reduce da un autunno eccellente che l’ha portata a giocare la semifinale degli Us Open. La russa è chiaramente favorita, anche perchè il gioco compatto della Knapp può darle il ritmo necessario per trovare i colpi giusti; il fatto che siamo al primo incrocio assoluto potrebbe giocare a favore della nostra tennista, che proverà a non fare la fine di Roberta Vinci - eliminata ieri. Oggi esordiscono anche alcune delle teste di serie del tabellone femminile: per esempio Agnieszka Radwanska che dopo il flop di Indian Wells inaugura il campo centrale contro la slovacca Anna Schmiedlova, in crescita e sempre brutto cliente. O per esempio Venus Williams, che affronta Urszula Radwanska, la sorella minore di Aga reduce ieri da una battaglia al primo turno contro CoCo Vandeweghe (arriva dalle qualificazioni). Inoltre c’è grande attesa per il ritorno in campo di Juan Martin Del Potro, che ha saltato quasi due anni per un infortunio al polso; l’argentino era già a Indian Wells ma aveva giocato solo il doppio, qui ha un esordio per nulla morbido contro il canadese Vasek Pospisil (ma del resto vista la lunga inattività la classifica è inevitabilmente crollata, oggi Del Potro è il numero 616 del ranking ATP). (Claudio Franceschini) 



© Riproduzione Riservata.