BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati / Qualificazioni Euro 2016: diretta gol livescore e classifica aggiornata. Finali! (sabato 28 marzo 2015)

Risultati qualificazioni Euro 2016, diretta gol livescore e classifica aggiornata: oggi prosegue la quinta giornata dei gironi, partite valide per l'accesso alla fase finale in Francia

(dall'account ufficiale facebook.com/IsraelFootballAssociation)(dall'account ufficiale facebook.com/IsraelFootballAssociation)

Sono arrivate alla conclusione le partite di qualificazione agli Europei di stasera. Gli azzurri di Conte, dopo essere passati in vantaggio contro la Bulgaria grazie ad un autogol, sono stati prima raggiunti e poi sorpassati dai padroni di casa, e soltanto un super gol di Eder a pochi minuti dalla fine ha scongiurato una sconfitta che sarebbe stata immeritata. Negli altri gruppi, l'Olanda raggiunge in extremis il pareggio con la Turchia grazie a Sneijder. Dilaga il Belgio per 5 a 0 sul Cipro con Fellaini protagonista della serata. Mattatore assoluto ad Andorra, il bomber del Manchester City Edin Dzeko, autore della tripletta che assicura la vittoria dei suoi. Nel pomeriggio da segnalare le vittorie altisonanti di Croazia e Galles su Norvegia e Israele.

Alle ore 20.45 cominceranno le partite serali delle qualificazioni europee. Spicca naturalmente in chiave azzurra Bulgaria-Italia, ma altre due partite molto significative sono Olanda-Turchia nel gruppo A e Belgio-Cipro nel gruppo B, nel quale si disputa anche Andorra-Bosnia Erzegovina.

Croazia-Norvegia 5-1, Israele-Galles 0-3, Repubblica Ceca-Lettonia 1-1, Azerbaigian-Malta 2-0. Questi i verdetti delle partite delle 18: finale incredibile a Zagabria, che comunque non ha intaccato la netta superiorità dei padroni di casa che portano a casa tre punti preziosissimi nella classifica del gruppo H (quello dell'Italia), nel quale l'Azerbaigian scavalca Malta al penultimo posto nel 'derby' delle Cenerentole. Nettissimo il successo del Galles in Israele: si concretizza così il sorpasso in testa alla classifica del gruppo B. Nel gruppo A la Repubblica Ceca ottiene il pareggio proprio al 90' contro la Lettonia (1-1): scampato pericolo, ma in casa contro la penultima è un'occasione persa per rimanere a punteggio pieno ipotecando già un posto in Francia.

Croazia-Norvegia 3-0, Israele-Galles 0-3. Non c'è dubbio su quali siano le due Nazionali grandi protagoniste delle partite delle 18. Il gol di Olic a Zagabria e il secondo gol personale di Bale sul campo di Israele mettono la parola fine a queste due partite molto importanti in ottica qualificazione nei due gruppi.

Allungano Croazia e Galles. Infatti nel giro di pochi minuti ecco prima il raddoppio dei gallesi sul campo di Israele (0-2) grazie ad una magistrale punizione di Bale, poi ecco il gol di Perisic che regala il doppio vantaggio (2-0) anche ai padroni di casa del match di Zagabria contro la Norvegia.

Si sono conclusi i primi tempi e l'ultima novità è stato il vantaggio del Galles in Israele grazie al gol segnato da Ramsey proprio nei minuti di recupero. Possiamo parlare di parziale sorpresa, anche se il colpaccio al momento è quello della Lettonia sul campo della Repubblica Ceca (0-1). In vantaggio la Croazia sulla Norvegia con il gol di Brozovic.

Cambia il risultato di Croazia-Norvegia, perché il gol di Brozovic al 30' minuto ha portato in vantaggio i padroni di casa nella partita del gruppo H, quello che comprende anche l'Italia. Croazia dunque che tenta l'allungo in classifica, mentre nel gruppo A sta vincendo a sorpresa la Lettonia sul campo della Repubblica Ceca che per ora viaggia ancora a punteggio pieno. Il gol è stato segnato da Visnakovs, anche in questo caso al 30' minuto di gioco.

Il primo gol nelle quattro partite delle 18.00 nelle qualificazioni europee è stato segnato dall'Azerbaigian con Huseynov ai danni di Malta. Ancora reti bianche nelle altre tre sfide, compreso il big-match del nostro girone Croazia-Norvegia.

Kazakistan-Islanda 0-3 è il primo verdetto di oggi, sigillato dalla rete della doppietta di Bjarnason nei minuti di recupero. Alle ore 18.00 iniziano altre quattro partite, fra cui spiccano le due del nostro girone Azerbaigian-Malta e soprattutto Croazia-Norvegia, ma anche Israele-Galles e Repubblica Ceca-Lettonia. Emozioni da ogni angolo dell'Europa, da non perdere!

Kazakistan-Islanda 0-2 a fine primo tempo. Il raddoppio della Nazionale nordica è stato segnato da Birkir Bjarnason al 32' minuto del secondo tempo: una grande gioia per il giocatore del Pescara, che avvicina la sua Islanda a un successo molto prezioso nel gruppo A, nel quale l'Olanda è chiamata ad inseguire.

Kazakistan-Islanda 0-1. Gli ospiti sono passati in vantaggio ad Astana nella prima partita odierna nelle qualificazioni europee (gruppo A) grazie al gol segnato al 20' minuto del primo tempo da Gudjohnsen.

Alle ore 16.00 italiane inizia una nuova giornata delle qualificazioni europee. Si gioca infatti Kazakistan-Islanda, partita valida per il gruppo A particolarmente importante per gli ospiti che hanno giustificate ambizioni di raggiungere per la prima volta nella loro storia la fase finale del torneo continentale.

Seconda giornata dedicata alle partite che valgono per l’accesso alla fase finale degli Europei, che si giocherà in Francia nell’estate 2016. Conosciamo il regolamento: le prime due di ciascuno dei nove gironi accedono direttamente alla fase finale insieme alla migliore delle terze e alla Francia, Paese organizzatore. Le altre otto terze giocano i playoff dai quali usciranno quattro nazionali, così da raggiungere il numero di 24 squadre, aumentato per la prima volta dalle 16 che avevano partecipato alle edizioni tra il 1996 e il 2012. Dopo le partite di ieri, eccoci allora agli impegni odierni; la quinta giornata nei gironi chiude l’andata, perciò le classifiche stanno cominciando a definirsi. Si inizia alle 16 con Kazakhstan-Islanda, per il gruppo A; che sarà completato da Repubblica Ceca-Lettonia (ore 18) e Olanda-Turchia (ore 20:45). Per il gruppo B si giocano invece Israele-Galles (ore 18), Andorra-Bosnia (ore 20:45) e Belgio-Cipro (ore 20:45); per il gruppo H invece abbiamo Croazia-Norvegia (ore 18), Azerbaijan-Malta (ore 18) e Bulgaria-Italia (ore 20:45, clicca qui per seguire con noi). Occhi naturalmente puntati sulla nostra Nazionale; la qualificazione onestamente non dovrebbe sfuggirci, perchè almeno il secondo posto in un girone come il nostro è alla portata. Tuttavia arrivare primi scavalcando la Croazia, che ha i nostri punti ma una migliore differenza reti, significherebbe migliorare il nostro ranking UEFA e di conseguenza provare a ottenere un sorteggio meno complicato per il girone della fase finale.

La Croazia è favorita contro la Norvegia nostra prima inseguitrice, dunque può fare il nostro gioco creando un ampio divario. Nel gruppo A la Repubblica Ceca sembra tornata competitiva e vuole confermarsi a punteggio pieno, alle sue spalle cerca di resistere l’Islanda che finora è la grande rivelazione delle qualificazioni e sogna un posto tra le 24 regine d’Europa, deve guardarsi dall’Olanda che ha iniziato male e contro la Turchia non può sbagliare, anche perchè terrebbe in corsa la nazionale di Fatih Terim. Nel gruppo B altra sorpresa: comanda Israele, che rispetto al Galles secondo ha pure una partita in meno (quella contro il Belgio, che si recupera martedì). Sulla carta la nazionale allenata da Eli Gutman può arrivare in Francia, battere il Galles questa sera sarebbe come mettere almeno un piede nella fase finale degli Europei. Sta invece deludendo la Bosnia: la vittoria contro Andorra è imperativa per continuare a sperare quantomeno nel terzo posto, considerando che Cipro gioca in Belgio e almeno teoricamente dovrebbe rimanere a quota 6 punti.