BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Cittadella-Ternana (0-0): i voti della partita (Serie B 2014-2015 33^ giornata)

Pubblicazione:domenica 29 marzo 2015 - Ultimo aggiornamento:domenica 29 marzo 2015, 17.08

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI CITTADELLA-TERNANA (0-0): I VOTI DELLA PARTITA (SERIE B 2014-2015, 33^ GIORNATA) - Cittadella-Ternana termina con il punteggio di 0-0. Il migliore in campo è senza dubbio Brignoli, portiere degli ospiti che ha salvato i suoi in almeno tre occasioni. Tra i locali buone prove di Kupisz e Di Leidi; deludono Rigoni e Barreca. Nella Ternana bene Viola, Popescu e Gavazzi; in chiaroscuro Vitale. VOTO ARBITRO (Nasca) 7 - Ok non concede il rigore alla Ternana nel primo tempo sul contatto Ceravolo-Di Leidi. Bravo, grazie all'aiuto dell'assistente, ad annullare il gol di Stanco: chiamata millimetrica che appare giusta. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL CITTADELLA - CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA TERNANA

LE PAGELLE DI CITTADELLA-TERNANA (SERIE B 2014-2015, 33^GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Cittadella-Ternana è una sfida delicatissima per la classifica di entrambe le squadre, pericolosamente invischiate nella lotta per non retrocedere. Sono soltanto due i punti che separano in classifica i citati club rispettivamente a quota 38 e 36; troppo pochi per essere tranquilli. Ecco che quello di oggi può considerarsi un vero e proprio scontro diretto. Il Cittadella scende in campo con il classico 4-4-2; Pierobon tra i pali quindi linea arretrata formata da Cappelletti, Camigliani, De Leidi e Barreca; centrocampo con Kupsiz, Rigoni, Paolucci e Minessi; tandem offensivo composto da Stanco e Gerardi. Risponde così la Ternana di Attilio Tesser, con un 4-3-1-2 che vede Crecco rivestire il ruolo di trequartista alle spalle di Ceravolo e Avenatti. Gli ospiti vantano una lunga lista di indisponibili: sono infatti ai box Bojinov, Valjent, Masi, Eramo, Palumbo, Piredda e Falletti. Nei locali spiccano invece le assenze dei due centrali di difesa Scaglia e Pellizzer oltre allo squalificato Bendetti sostituito da Paolucci. L'inizio è tutto di stampo locale con Brignoli chiamato al doppio miracolo nel giro di un minuto. Al 1' Stanco sponda di testa per l'accorrente Gerardi che guadagna metri e dal limite dell'area lascia partire una bordata respinta dal portiere avversario; sulla ribattuta il pallone arriva a Minesso che angola la conclusione. Anche in questo caso, super intervento di Brignoli a deviare in angolo. Al 13' il Cittadella avrebbe pure trovato il gol del vantaggio con Stanco (6) ma il guardalinee annulla per posizione di fuorigioco: Kupisz (6,5) dalla destra è bravo a mettere in mezzo per l'attaccante che calcia al volo battendo Brignoli (6,5). Stanco appare però di qualche centimetro al di là della coppia Bastrini (6)-Meccariello (5,5). Dopo la sfuriata iniziale la Ternana esce dal proprio guscio e guadagna metri pur senza creare grandi occasioni da gol ad eccezione di un tentativo di Avenatti (6,5) al 26', il cui colpo di testa sulla punizione di Viola (6,5) termina alto sopra la porta difesa da Pierobon. Gli ospiti terminano però la prima frazione di gioco in crescendo: al 40' chance per Ceravolo (5,5) che prova un complicato tiro parato a terra da Pierobon. Al 44' è invece il turno di Crecco (6): sinistro dal limite schiaffeggiato da un grande salvataggio di Pierobon (6,5). VOTO PARTITA 6,5 - Dopo un inizio incandescente la gara si ammorbidisce. Nel complesso le due squadre hanno dato vita a un match divertente. VOTO CITTADELLA 6,5 - I padroni di casa spingono a mille fin dal fischio iniziale ma non riescono a trovare il gol del vantaggio. Dalla mezzora in poi, i locali devono fare i conti con il risveglio della Ternana. MIGLIORE CITTADELLA KUPISZ 6,5 - Sulla corsia destra fa praticamente quello che vuole. Quando parte palla al piede è imprendibile. PEGGIORE CITTADELLA N. RIGONI 5,5 - Il centrocampista di Foscarini non appare lucido. VOTO TERNANA 6 - Gli ospiti sono stati bravi a resistere alla sfuriata iniziale del Cittadella. Pochissimi però i pericoli creati in attacco. MIGLIORE TERNANA AVENATTI 6,5 - Lotta come un leone ma è da solo e non può far molto. PEGGIORE TERNANA CERAVOLO 5,5 - Non aiuta più di tanto il proprio partner offensivo. Avrebbe i numeri per fare meglio. VOTO ARBITRO (Nasca) 7 - Voto da suddividere con i suoi assistenti. Giusto non concedere il rigore al 4' alla Ternana sul contrasto Ceravolo-De Leidi. Le immagini sembrano dar ragione a Nasca anche in occasione della rete annullata a Stanco: l'attaccante appare leggermente in fuorigioco. (Federico Giuliani)


  PAG. SUCC. >