BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Lazio-Napoli: tutte le notizie (Coppa Italia 2014-2015, andata semifinale)

Probabili formazioni Lazio Napoli, tutte le notizie: le possibili scelte dei due allenatori sulla partita dello stadio Olimpico, valida per l'andata della semifinale di Coppa Italia

Foto InfophotoFoto Infophoto

Si gioca domani sera alle ore 20:45 la partita valida per la semifinale di andata di Coppa Italia 2014-2015. E’ l’unico turno della manifestazione che sarà disputato in andata e ritorno; dovremo aspettare l’8 aprile per conoscere il nome della finalista, ma intanto già qui il risultato potrebbe assumere una certa connotazione (per esempio in caso di una vittoria del Napoli). Si affrontano le due squadre che hanno vinto le ultime tre edizioni di Coppa Italia: la Lazio nel 2013, il Napoli nel 2012 e 2014. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Lazio-Napoli.

Reduce dalla vittoria di Reggio Emilia, la Lazio ha avvicinato il terzo posto in classifica occupato proprio dal Napoli; questo dunque potrebbe essere un antipasto del duello (sia pure a distanza, in attesa dello scontro diretto del San Paolo) per entrare nel playoff di Champions League. Stefano Pioli dovrebbe fare un po’ di turnover, ma ha calciatori infortunati e di conseguenza non potrà sperimentare troppo; inoltre è squalificato Cana, che avrebbe potuto far tirare il fiato a De Vrij. L’olandese invece dovrebbe giocare ancora, componendo la coppia centrale di difesa insieme a Mauricio; sulla corsia sinistra agirà Basta, che non era titolare in campionato, mentre a sinistra è confermato Radu. A centrocampo potrebbe esserci qualche modifica rispetto al solito: dentro Onazi in luogo di Cataldi, Ledesma giocherà per Lucas Biglia e quindi l’unica conferma dovrebbe essere quella di Parolo, i cui inserimenti sono imprescindibili per la squadra. Davanti è titolare Miroslav Klose perchè oltre a non subire gol bisogna provare a segnare; ci sarà Candreva (lui pure subentrato domenica pomeriggio) e dall’altra parte sono in tre per una maglia con Felipe Anderson e Stefano Mauri davanti a Keita, tra i due è favorito il capitano. 

Dopo la sconfitta di Torino il Napoli vuole ripartire da un risultato positivo; non ci sono squalificati, ai box i lungodegenti e allora Benitez medita una formazione molto vicina a quella titolare. In difesa dovrebbe essere tutto confermato; unico dubbio Strinic, che potrebbe lasciare il posto a Ghoulam, mentre in porta potrebbe trovare spazio Rafael che a questo punto è diventato nelle gerarchie la riserva di Andujar. A centrocampo solito balletto: David Lopez dovrebbe esserci, al suo fianco più Jorginho che Gargano (l’italo-brasiliano era stato importante per il passaggio del turno agli ottavi, contro l’Udinese). I dubbi maggiori come sempre riguardano le mezzepunte: potrebbe riposarsi Hamsik che ancora non è al meglio, giocherà Mertens che in campionato era squalificato e dovrebbe tornare titolare Gabbiadini. C’è dunque spazio per un altro giocatore: tra Callejon e De Guzman possibile che sia impiegato nuovamente lo spagnolo, che di solito in partite secche (o nei 180 minuti) è sempre in campo. Con uno schieramento simile sarà Gabbiadini a prendersi la posizione centrale; davanti a lui dovrebbe giocare Duvan Zapata, che ha una media gol molto alta ed è dunque degno sostituto di Gonzalo Higuain.