BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CATHERINE BELLIS/ Tennis Miami news, la sconfitta con Serena Williams profuma di storia

Catherine Bellis, 15 anni (dall'account facebook.com/catherinecicibellis) Catherine Bellis, 15 anni (dall'account facebook.com/catherinecicibellis)

là c’erano otto anni di differenza e Chris aveva appena iniziato a dominare il mondo, qui la forbice è di 18 anni (sì: 18). Ma forse proprio per questo la sensazione di un incrocio sul campo tra la vecchia campionessa prossima al ritiro e la ragazzina che sta per prendersi tutto è ancora più suggestiva. Cici Bellis in realtà si era già rivelata al mondo: agli Us Open della scorsa estate aveva battuto al primo turno Dominika Cibulkova, testa di serie numero 12. Quando a Flushing Meadows si era sparsa la voce che c’era una juniores americana che stava per fare l’impresa della vita il piccolo campo sul quale giocava si era improvvisamente riempito di gente; per il suo incontro successivo (perso contro Zarina Diyas, che ha battuto qui a Miami) avevano dovuto spostarla su un campo dotato di telecamere e tribune più capienti, pena la rivolta popolare. Un po’ quello che succedeva alla Evert, ancora a Forest Hills: la folla correva ad acclamare lei quasi snobbando le campionesse dell’epoca. I confronti con il passato, la Bellis è meglio comunque che li consideri il giusto. Vero che la Austin è stata numero 1 del mondo e ha vinto due volte gli Us Open, ma a 21 anni la sua carriera era già finita; e l’ultimo record di precocità agli Us Open apparteneva ad Anna Kournikova, e sappiamo tutti come sono andate le cose. Catherine Cartan Bellis può realmente diventare la più forte di tutte e dominare il circuito; se così sarà, molti ricorderanno forse quel giorno in cui a Key Biscaine incrociò Serena Williams e fu sconfitta in appena 41 minuti. Sarebbe anche l’inizio perfetto per un’eventuale biografia; che però è ancora tutta da scrivere. A oggi va bene anche solo sperare che si arrivi a questo. 

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.