BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Italia-Inghilterra: orario diretta tv, quote. I ballottaggi (oggi martedì 31 marzo 2015, amichevole internazionale)

Probabili formazioni Italia Inghilterra: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita amichevole di lusso. Si gioca allo Juventus Stadium di Torino, questa sera alle ore 20:45

Foto InfophotoFoto Infophoto

A: quali sono i ballottaggi ancora aperti nelle formazioni di questa partita? Andiamo a scoprirli: la formazione dell’Italia è fatta e dunque non dovrebbero esserci sorprese rispetto a quanto annunciato. Ha qualche dubbio in più Roy Hodgson: a sinistra per esempio dovrebbe giocare Kieran Gibbs, ma all’ultimo è stato convocato l’ex Chelsea Ryan Bertrand e potrebbe essere lui a giocare come terzino sinistro, sempre che invece non venga impiegato sulla linea delle mezzepunte. Nel quale caso a rimanere fuori sarebbe Andros Townsend, che dovrebbe spostarsi rispetto alla sua corsia naturale che è la destra (dove è favorito Theo Walcott). A centrocampo sembra certo l’utilizzo di Ryan Mason, questo apre ad un ballottaggio tra Michael Carrick e Jordan Henderson che erano titolari contro la Lituania; dovrebbe spuntarla il secondo, ma la scelta è ancora in bilico.

Andiamo a scoprire quali sono i calciatori assenti che non possono prendere parte all’amichevole dello Juventus Stadium. Nell’Italia forfait di Claudio Marchisio, e ormai conosciamo bene la vicenda legata a una prima diagnosi che parlava di lesione al legamento crociato, diagnosi poi smentita dagli esami di accertamento effettuati dallo staff medico della Juventus. Out anche Manuel Pasqual: Conte lo ha sostituito con Santon, mentre c’è Abate per Marchisio. Nella giornata di ieri è rientrato a Genova Andrea Bertolacci per un problema alla spalla mentre sappiamo bene dell’infortunio di Andrea Pirlo, fuori da fine febbraio. L’Inghilterra di Roy Hodgson ha perso quattro giocatori che avevano giocato venerdì contro la Lituania: Leighton Baines, James Milner, Raheem Sterling e Danny Welbeck. E’ fuori anche Daniel Sturridge, che ci aveva segnato al Mondiale, e una settimana fa si è infortunato anche Adam Lallana (al posto del quale è stato chiamato Ryan Mason): per gli inglesi tanti problemi nel reparto offensivo.

Grande amichevole questa sera allo Juventus Stadium di Torino. In campo la nazionale italiana allenata dal commissario tecnico Antonio Conte, e gli inglesi di ct Roy Hodgson. Sarà una gara per vedere all’opera due grandi squadre del Vecchio Continente e nel contempo qualche esperimento, vista appunto la natura del match. Ecco perché dal primo minuto potrebbe vedersi in campo la novità Mirko Valdifiori, centrocampista dell’Empoli fresco di convocazione in Nazionale dopo un grande campionato. Il 28enne partenopeo potrebbe rubare la scena a Marco Verratti, apparso un po’ sottotono durante il recente match contro la Bulgaria. Naturalmente non si può parlare di bocciatura del “parigino”, visto che fra poche ore se la giocherà soprattutto chi ha fiatato a Sofia, ma è anche vero che sono molte le aspettative nei confronti dell’ex Pescara, alla luce delle grandi prestazioni con la maglia del Paris Saint Germain, che però lo stesso talento italiano fatica a replicare in azzurro.

Lo Juventus Stadium di Torino ospita questa sera alle ore 20:45 la partita amichevole che segue gli impegni per le qualificazioni agli Europei 2016. La posta in palio è minima, ma gare di questo tipo tra nazionali che sono tra le migliori al mondo rendono comunque interessante lo scontro e importante l’eventuale vittoria, perchè aumenta autostima e fiducia; in più Antonio Conte vuole mantenere la sua imbattibilità alla guida della Nazionale, mentre Roy Hodgson vuole vendicare la sconfitta subita ai Mondiali. Arbitra la partita il tedesco Felix Brych; andiamo allora a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Italia-Inghilterra.

Come tutte le partite della nostra Nazionale, Italia-Inghilterra sarà trasmessa in diretta tv su Rai Uno, disponibile anche in alta definizione. 

Le quote Snai per l’amichevole Italia-Inghilterra delle ore 20:45 ci danno le seguenti informazioni: segno 1 (vittoria Italia) a 2,30; segno X (pareggio) a 3,15; segno 2 (vittoria Inghilterra) a 3,20.

Dovrebbero essere fatta la formazione dell'Italia, secondo le indicazioni arrivate ieri. Abate ha preso il posto di Marcihsio mentre Santon è arrivato per sostituire Pasqual; e ieri è tornato a Genova Bertolacci che, con l'accordo tra staff della Nazionale e Genoa, salta la sfida per un problema alla spalla. In porta rientra Buffon che ha smaltito l'influenza che lo aveva costretto alla tribuna sabato sera; in difesa si riposa soltanto Barzagli, Bonucci e Chiellini saranno invece in campo con Ranocchia a completare il terzetto. A centrocampo le novità maggiori: arriva l'esordio assoluto per Mirko Valdifiori che ovviamente sarà in cabina di regia in un ruolo tecnicamente uguale a quello che ricopre a Empoli (qui gli esterni sono più alti, ma non cambia molto). A fare da mezzali saranno Parolo e Soriano, mentre sulle corsie c'è la conferma di Darmian che però viene dirottato a sinistra, visto che a destra è tornato disponibile Florenzi che non aveva giocato contro la Bulgaria. In attacco sono state provate due coppie: Pellé-Eder e Vazquez-Gabbiadini. Antonio Conte sceglie la prima per iniziare la partita, nel secondo tempo si dovrebbe vedere la seconda e quindi ci sarà l'esordio anche per il trequartista del Palermo.

L’emergenza costringe Roy Hodgson a scelte fisse. Dopo la vittoria per 4-0 sulla Lituania sono infatti tornati a casa Welbeck, Milner, Baines e Sterling; è stato convocato il terzino sinistro Bertrand che a questo punto si gioca la posizione con Kieran Gibbs, favorito per iniziare la partita. In porta dovrebbe essere confermato Joe Hart; a destra agirà Walker, mentre la coppia centrale dovrebbe cambiare del tutto con Smalling e Jagielka a protezione del loro portiere. A centrocampo solo uno tra Henderson e Carrick sarà confermato rispetto a venerdì: più probabile il secondo, a fargli compagnia in mediana sarà Mason. Sulla trequarti dovrebbe essere arrivata finalmente l’occasione per Ross Barkley, il giovane talento dell’Everton che già ai Mondiali di un anno fa era in rosa ma non era stato impiegato (con grande dispiacere del popolo inglese); sulle corsie agiranno Walcott e molto probabilmente Townsend, mentre in attacco non dovremmo vedere Rooney dal primo minuto perchè la scelta del CT ricade su Harry Kane, il fenomeno del momento al quale verrà chiesto di guidare l’attacco della nazionale per gli anni a venire.