BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Coppa Davis 2015/ Diretta Kazakhstan-Italia (1-1): Seppi-Golubev 3-1, Bolelli-Kukushkin 0-3. Risultati finali (prima giornata, venerdì 6 marzo 2015)

Diretta Kazakhstan Italia, Coppa Davis 2015: nella mattinata italiana inizia il primo turno del torneo per nazionali, ad Astana. Gli incontri di oggi sono Kukushkin-Bolelli e Golubev-Seppi

(dall'account ufficiale facebook.com/DavisCupTennis)(dall'account ufficiale facebook.com/DavisCupTennis)

La prima giornata ad Astana si chiude sul punteggio di : infatti pochi minuti fa Andreas Seppi ha battuto Andrey Golubev con il punteggio di nel secondo singolare, dopo che Mikhail Kukushkin aveva garantito il primo punto ai padroni di casa battendo Simone Bolelli in tre set. Successo più che meritato per Seppi, che dopo avere dominato i primi due set si è ripetuto anche nel quarto, rendendo indolore la sconfitta nel tie-break del terzo. Si tornerà in campo domani, quando come da tradizione sarà in programma il doppio.

Si allunga al quarto set l'incontro fra Andrey Golubev e Andreas Seppi, perché il tennista kazako ha vinto il terzo parziale al tie-break con il punteggiop di 7-6(5). Un set nato male per Seppi, che è andato sotto 4-1, poi è riuscito a rimontare ma purtroppo non ha completato l'opera sul finale dunque la partita si allunga.

Anche il secondo set sorride agli azzurri nell'incontro fra Andrey Golubev e Andreas Seppi, grazie al tennista altoatesino che concede il bis del 6-3 del primo parziale e si impone con l'identico punteggio. Un match finora davvero ttimo per Seppi, al quale manca ora un set per portare all'Italia il punto che varrebbe la parita al termine della prima giornata.

Inizia meglio per i colori azzurri l'incontro fra Andrey Golubev e Andreas Seppi, secondo di giornata ad Astana dopo la vittoria di Mikhail Kukushkin ai danni di Simone Bolelli. Dunque 1-0 Kazakhstan, ma Seppi ha vinto il primo set 6-3: l'obiettivo naturalmente è quello di ristabilire la parità.

Brutta partenza degli azzurri: pochi minuti fa si è concluso il primo singolare fra Mikhail Kukushkin e Simone Bolelli. Perentoria vittoria in tre set per il padrone di casa al termine di una partita combattuta solo nel tiratissimo primo set, vinto dal kazako solo al tie-break (8-6). Poi non c'è più stata storia, nei due set successivi Bolelli ha raccolto la miseria di tre game. Adesso l'Italia deve inseguire, a partire dal match in programma fra poco ad Astana fra Andrey Golubev e Andreas Seppi, quasi un derby visto che Golubev vive e si allena a Bra, in Piemonte.

Si apre oggi il primo turno della competizione di tennis riservata alle nazionali; siamo agli ottavi di finale e la strada verso la finale di novembre è appena iniziata. Al National Tennis Centre di Astana inizia il cammino dell’Italia, che lo scorso anno è stata eliminata in semifinale dalla Svizzera (oggi campione in carica) rimanendo perciò nel Gruppo Mondiale; cinque incontri da disputare (quattro di singolare e uno di doppio), la prima nazionale che ne vince tre supera il turno dove incontrerà una tra Repubblica Ceca (l’Italia giocherebbe in casa) e Australia (saremmo da loro, quindi sull’erba). Per seguire gli incontri di oggi dovete sintonizzarvi a partire dalle ore 7 italiane (in Kazakhstan sarà mezzogiorno) su SuperTennis, la web-tv tematica che trovate al numero 64 del vostro telecomando oppure al 224 del pacchetto Sky; la diretta streaming video è garantita dal sito www.supertennis.tv, gratis e in chiaro per tutti. Su www.daviscup.com avrete accesso alle informazioni sui giocatori in campo e ci sarà il live timing degli incontri, mentre gli appassionati di social network si possono rivolgere al profilo facebook.com/DavisCupTennis o all’account Twitter @DavisCup; a proposito, ci sono anche gli hashtag creati per “tifare” sul social dei cinguettii, e per raccogliere tutti i commenti e le opinioni sulla sfida. Il nostro è #IoTifoItalia, per i nostri avversari c’è #AlgaKazakhstan. Si apre con Mikhail Kukushkin-Simone Bolelli. Kukushkin, oggi numero 58 del ranking ATP, ha vinto un solo titolo in carriera: nel 2010 a San Pietroburgo. Ha concluso quattro delle ultime cinque stagioni nella Top 100 e in Coppa Davis ha un record di 13 vittorie e 10 sconfitte (7-5 su superficie dura, quella di oggi - siamo indoor) con l’highlight dato dalla vittoria contro Stan Wawrinka (ma eravamo nel 2010, lo scorso anno ha perso in quattro set). Bolelli sta vivendo probabilmente oggi il miglior periodo della carriera: numero 49 del mondo (ma 26 nella classifica del doppio), ha raggiunto il terzo turno di Wimbledon e in Coppa Davis ha 14 vittorie e 10 sconfitte (7-8 sul duro) dove ha giocato prevalentemente in doppio. Il secondo incontro è Andrey Golubev-Andreas Seppi: le condizioni di Fabio Fognini non sono ottimali e dunque almeno per la prima giornata sarà risparmiato. Anche qui primo precedente assoluto: Golubev è un italiano “adottato”, si allena e gioca nel nostro Paese da quando ha 15 anni. Oggi è numero 91 del mondo; 22-8 in Coppa Davis, un ottimo 13-2 su superficie dura e soprattutto la splendida vittoria contro Wawrinka nell’aprile di un anno fa, quando il Kazakhstan aveva sfiorato il colpaccio contro la Svizzera. Seppi ha avuto uno straordinario inizio di 2015: ha battuto Federer agli Australian Open raggiungendo gli ottavi (e ha fallito il match point per arrivare ai quarti), poi è stato in finale a Zagabria (battuto da Garcia-Lopez). In Coppa Davis il record è 11-11, 6-5 sul duro. Siamo favoriti, ma è importante arrivare a domani (quando si giocherà il doppio) sul 2-0 per non dover incappare in brutte sorprese.

© Riproduzione Riservata.