BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Sampdoria-Cagliari (risultato finale 2-0): gol di De Silvestri ed Eto'o, espulso Avelar (Serie A, oggi 7 marzo 2015)

Diretta Sampdoria Cagliari, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Sabato 7 marzo, ore 18

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il risultato finale dell'anticipo della ventiseiesima giornata di Serie A è stato deciso dai gol di Lorenzo De SilvestriSamuel Eto'o. Una rete per tempo e Marassi ride, perché la Sampdoria sale a quota 42 punti e può continuare a sognare l'Europa. Scenari ben diversi per il Cagliari di Gianfranco Zola, che chiude la partita in dieci uomini a causa dell'espulsione di Avelar e soprattutto resta fermo a quota 20 punti al terzultimo posto, che potrebbe anche diventare penultimo domani: il cammino verso la salvezza diventa sempre più difficile. 

Il gol di Samuel Eto'o al 27' minuto del secondo tempo fa gioire Marassi: doppio vantaggio per i blucerchiati e un numero davvero di grande qualità per il Re Leone che si esibisce in uno stop di petto e poi in un tiro potente e preciso sul primo palo. Prima rete per l'ex Barcellona e Inter da quando è arrivato a Genova e gara in discesa per i padroni di casa, che subito dopo sfiorano il terzo gol con un gran tiro di Eder. Espulso Avelar, il finale si annuncia durissimo per il Cagliari.

Quando siamo ormai al 20' del secondo tempo regge il vantaggio blucerchiato e sono arrivate le prime sostituzioni: Sinisa Mihajlovic ha modificato il tridente inserendo Okaka al posto di Muriel, mentre Gianfranco Zola azzarda inserendo Sau (prezioso il suo recupero) al posto di Dessena per un Cagliari a trazione offensiva.

Squadre pronte a tornare in campo per il secondo tempo con i blucerchiati meritatamente in vantaggio con il gol di Lorenzo De Silvestri. Superiorità doriana nel primo tempo, anche se pure il Cagliari ha sfiorato il gol grazie a Longo: cosa ci riserverà la ripresa?

Quando siamo giunti al 35' del primo tempo, il risultato tra Sampdoria-Cagliari è di 1-0 in favore della formazione blucerchiata. Al 33', infatti, De Silvestri ha portato in vantaggio il club ligure con un perentorio colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto con precisione da Muriel. Il difensore della Sampdoria torna al gol dopo 46 partite.

Quando siamo giunti al 20' del primo tempo, il risultato tra Sampdoria-Cagliari è fermo sullo 0a0. Ancora nessuna vera occasione in questo avvio di gara ma è la squadra di casa a fare la partita. Il Cagliari sta facendo molta fatica a centrocampo, non riuscendo a far girare palla. Gesto di grande fair play da parte di Samuel Eto'o, che al 19' allaccia le scarpe al portiere avversario Brkic.

Allo Stadio 'Luigi Ferraris' Sampdoria-Cagliari sono in campo da oltre cinque minuti di gioco. Grande aggressività mostrata dalla formazione blucerchiata che spinge sull'acceleratore. Al terzo minuto Romagnoli svetta di testa e si rende pericoloso dalle parti di Brkic. L'ex Roma era comunque in posizione di fuorigioco.

Diretta Sampdoria-Cagliari: tutto è pronto per la partita della ventiseiesima giornata di Serie B. Sono state comunicate anche le formazioni ufficiali del match di Marassi, andiamo a vedere le scelte dei due allenatori. SAMPDORIA (4-3-3): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Regini; Acquah, Palombo, Obiang; Muriel, Eto'o, Eder. A DISPOSIZIONE: Romero, Frison, Duncan, Correa, Okaka, Bergessio, Soriano, Coda, Djordjevic, Marchionni, Wszolek. ALLENATORE: Sinisa Mihajlovic. CAGLIARI (4-3-3): Brkic; Ale. González, Rossettini, Capuano, Avelar; Dessena, Cossu, Crisetig; M'Poku, Longo, Farias. A DISPOSIZIONE: Colombi, Cragno, Murru, Caio Rangel, Pisano, Barella, Husbauer, Sau, Ceppitelli, Diakité, Cop. ALLENATORE: Gianfranco Zola.

La classifica dopo 25 giornate non mente, per cui se la Sampdoria ha il doppio dei punti del Cagliari significa che si affrontano due squadre di forza diversa. I moduli saranno speculari: 4-3-3 per entrambe le formazioni, ma cambia il valore degli interpreti. Basti pensare che in attacco i blucerchiati possono contare su un campione come Samuel Eto'o, oltre a Luis Muriel ed Eder, e se il colombiano è stato paragonato a Ronaldo qualche motivo ci sarà, anche se la sua carriera non è mai decollata del tutto. Il tridente formato da M'Poku, Longo e Farias è sulla carta certamente inferiore, anche se in una partita di calcio tutto è possibile... Vincerà il più forte o ci sarà una sorpresa a Marassi? 

Allo stadio 'Luigi Ferraris' va in scena la sfida tra Sampdoria-Cagliari. I blucerchiati si trovano al sesto posto in classifica con 39 punti dovuti a 9 vittorie, 12 pareggi e 4 sconfitte mentre il Cagliari occupa il terzultimo posto con 20 punti, frutto di 4 vittorie, 8 pareggi e 13 sconfitte. La Sampdoria ha possesso palla pari a 24'42'' mentre i rossoblu 24'28''. I padroni di casa hanno una media di 4,6 conclusioni a partita contro 5,1 della formazione sarda. Supremazia rossoblu dal punto di vista delle palle giocate con una media di 567,2 contro 523,6 della Sampdoria. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione 65,2% Cagliari mentre 63,3% per i liguri. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 45,3 contro 47,9 della formazione ospite.

Questa partita sarà l'anticipo delle ore 18.00 di sabato 7 marzo che aprirà il programma della ventiseiesima giornata di Serie A. L'incontro che andrà in scena allo stadio Luigi Ferraris di Marassi, a Genova, si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i blucerchiati in cerca di punti per l'Europa e i rossoblù che invece vogliono muovere la classifica per la salvezza.

Si gioca oggi pomeriggio alle ore 18, presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova, la partita che apre la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Sampdoria-Cagliari sarà diretta dall'arbitro Dino Tommasi della sezione Aia di Bassano del Grappa. Le due squadre combattono per obiettivi diversi e sono separate da 19 lunghezze in classifica: la Sampdoria ha 39 punti e occupa la sesta posizione, mentre il Cagliari con 20 punti è terzultimo. Una dunque per l’Europa, l’altra per la salvezza; questa la sfida che si presenta a Marassi. All’andata però era terminata 2-2, il che ci fa capire come le cose possano non essere troppo scontate; in più la tradizione del Cagliari nella Genova blucerchiata non è negativa, ci sono infatti 7 vittorie per gli isolani contro le 8 della Sampdoria, mentre il pareggio è il risultato dominante essendosi verificato in 19 occasioni. Nello scorso campionato era stata la Sampdoria ad avere la meglio, grazie ad un gol realizzato da Daniele Gastaldello; nella stagione precedente però il Cagliari aveva saputo violare il Ferraris grazie a Daniele Dessena, che peraltro è un ex di questa partita avendo vestito in precedenza la maglia della Sampdoria. Per trovare l’ultimo pareggio dobbiamo invece tornare al marzo 2010, quando terminò 1-1; nel 2003 le due squadre si erano affrontate in Serie B e ad avere la meglio era stata la Sampdoria (3-1) così come nel 2000 (2-1). Ricordavamo prima gli ex di questa sfida: troviamo anche Giampiero Ventura che è un genovese doc e da allenatore ha iniziato proprio alla Sampdoria, prima con le formazioni giovanili e poi come vice di Lauro Toneatto ed Enzo Riccomini (in Serie B). Appena prima di tornare in blucerchiato (stagione 1999-2000, quinto in Serie B) era stato a Cagliari per un biennio, portando la squadra in Serie A al primo colpo e poi tornando in Sardegna nel 2002 (subentrato e giunto ottavo in Serie B, esonerato l’anno seguente che beffardamente per lui si chiuse con la promozione). La Sampdoria ha festeggiato domenica la prima vittoria nel girone di ritorno; arrivava da due sconfitte e tre pareggi ed è riuscita a superare in rimonta l’Atalanta. Per Sinisa Mihajlovic le buone notizie sono certamente il ritorno ad una condizione vicina al 100% dei due acquisti di gennaio, Luis Muriel (secondo gol in tre partite) e Samuel Eto’o; nelle prossime partite si dovrebbe vedere stabilmente il 4-3-3 che il tecnico serbo aveva in mente, con Okaka (o Bergessio) al centro dell’attacco e i due sopra citati a giocare larghi con facoltà di accentrarsi. Per continuare la scalata all’Europa la Sampdoria punta più che altro sul rendimento casalingo: i blucerchiati sono ancora imbattuti a Marassi, dove hanno raccolto 5 vittorie e 7 pareggi. Oggi bisognerà dimostrare di aver lasciato alle spalle la flessione invernale e di poter riprendere la marcia. Il Cagliari invece è in piena crisi: sembra già esaurito l’effetto portato dalla novità Gianfranco Zola, la squadra ha perso le ultime due partite e quattro delle ultime cinque, non vince dal 24 gennaio (2-1 al Sassuolo, prima di ritorno) e domenica è stata contestata dai suoi tifosi. Una situazione non facile quella del Cagliari, che una rosa composta da giocatori giovani che forse erano stati sopravvalutati in sede di calciomercato; certamente Mpoku si è dimostrato ottimo acquisto, ma non ha la stoffa del leader e non è certo lui che deve dare la sterzata. Fuori casa sono arrivati più punti, pure con una partita in meno: due vittorie, cinque pareggi e altrettante sconfitte. L’attacco non gira nemmeno troppo male (32 gol, almeno uno nelle ultime 8 giornate) ma la difesa ha incassato 47 reti e questo ovviamente pesa tantissimo. Non ci resta allora che metterci comodi e stare a vedere come andrà a finire questo anticipo di Marassi che si preannuncia comunque molto interessante, con due squadre a caccia di una vittoria importante: la parola passa quindi al campo perchè la diretta di Sampdoria-Cagliari, valida per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta di Sampdoria-Cagliari sarà trasmessa da Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) sui canali del satellite, mentre non sarà visibile sui canali del digitale terrestre. Gli abbonati dell’una e dell’altra piattaforma avranno a disposizione anche la diretta streaming, attivando senza costi aggiuntivi le applicazioni Sky Go e Premium Play. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; ci sono quelli della Lega e cioè facebook.com/serieatim e su Twitter @SerieA_TIM, poi quelli delle due squadre in campo oggi. Per la Sampdoria abbiamo facebook.com/sampdoria e @sampdoria, per il Cagliari ci sono invece facebook.com/CAGLIARICALCIOOFFICIALPAGE e @CagliariCalcio.