BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Udinese-Torino (3-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 26a giornata)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

L'Udinese non conclude moltissimo verso di lui, che può poco sui 3 gol della sua ex squadra

La marcatura su Di Natale, in occasione dell'1-1, sarebbe sua. Come Glik, a fronte di pochi altri errori, l'importanza dell'episodio è da condanna "numerica" nel voto

Saltato da Widmer sul gol di Di Natale e poi sovrastato da Wague sul 3-1. Pomeriggio da dimenticare

Il migliore del reparto arretrato, sbaglia molto poco in copertura e come tempismo negli interventi, sia con i piedi che di testa

Visto l'orribile primo tempo, il recupero verso la sufficienza è quasi miracoloso. 45 minuti da peggiore in campo e poi un tempo finalmente adeguato, con ottima spinta sulla destra

Il centrocampo granata, nonostante l'Udinese in avvio tenga le redini del gioco, esce piano piano fino a dominare, pur senza picchi. Lui è una delle guide silenziose

Discorso molto simile a quello di Vives, con cui si scambia spesso anche la posizione. Mediano o mezzala con compiti difensivi con valutazione pienamente sufficiente

Restano per lo svedese i problemi di tenuta, come spesso accaduto a cavallo dell'infortunio. Ma la qualità c'è, come in occasione del cross per Quagliarella

Autogol sfortunato ma partita positiva, con tanta corsa ed anche un paio di gol sfiorati in avanti

Il movimento e la presenza offensiva ci sono, molto meno la freddezza e lucidità nel fare male a Karnezis

Delizioso tecnicamente, il migliore ed il più pericoloso nel Toro per tutti i 95 minuti di gioco

( Parte piano, dopo il suo ingresso nella ripresa. Qualche fuga e qualche occasione poi riesce a metterle insieme, per arrivare al 6 in pagella)

( Ammonito dopo 20 secondi dal suo ingresso, dimostra voglia ed ha il coraggio di provare un tiro – che senza deviazione sarebbe probabilmente uscito – e riaprire nel finale la contesa)

( Si merita il voto solo per la bella coordinazione sulla rovesciata che però gli esce un pò troppo centrale. Lotta senza risparmiarsi senza però trovare efficacia in area)

All. VENTURA 6: Passa dal furibondo al deluso, con punte di nervosismo "triste". Si aspettava probabilmente un Toro meno distratto dall'Europa League e non lo nasconde a fine match

© Riproduzione Riservata.