BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Parma-Atalanta: orario diretta tv, quote, le ultime novità. Gli assenti (Serie A 2014-2015, 26^ giornata)

Probabili formazioni Parma-Atalanta: le ultime notizie su moduli e titolari della partita della ventiseiesima giornata di serie A, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici

Roberto Donadoni, allenatore del Parma (Infophoto)Roberto Donadoni, allenatore del Parma (Infophoto)

Il Parma torna in campo dopo il doppio rinvio per i noti problemi societari. Alle ore 15.00 di oggi, allo stadio Tardini, gli emiliani ospiteranno l’Atalanta per il 26esimo turno del campionato di Serie A 2014-2015. Roberto Donadoni dovrebbe avere la squadra al gran completo ad eccezione di tre giocatori. Oltre al lungodegente Ludovic Biabiany, out per il resto della stagione, bisognerà valutare le condizioni di salute di Feddal e Haraslin. Situazione peggiore invece per mister Edy Reja, che in settimana ha preso il posto di Colantuono e che esordirà oggi sulla panchina nerazzurra. Oltre allo squalificato Stendardo, il tecnico goriziano non potrà contare sugli infortunati di vecchia data Estigarribia e Raimondi, oltre che su Moralez, Biava, Zappacosta e Gomez.

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo in questo match della ventiseiesima giornata di Serie A. Per il Parma Lodi, Mendes, Mirante, Feddal, Costa, Mauri e Gobbi sono i ben sette diffidati: in caso di squalifica salteranno il prossimo match che sarà il derby emiliano contro il Sassuolo. Tra i nerazzurri bergamaschi invece ci sono Boakye, D'Alessandro, Denis e Moralez in questa situazione, dunque quattro giocatori atalantini devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro l'Udinese. 

Parma-Atalanta: la partita in programma alle ore 15.00 di domenica allo stadio Ennio Tardini della città emiliana, valida per la ventiseiesima giornata di Serie A, arbitro Di Bello, metterà di fronte il Parma di Roberto Donadoni e l'Atalanta del nuovo allenatore Edy Reja. La notizia più bella è che si gioca dopo due giornate saltate dal Parma, che andrà in campo prima di tutto per la dignità, anche se è difficile immaginare che la squadra gialloblù possa salvarsi. La salvezza invece è il grande obiettivo dei nerazzurri bergamaschi, che per raggiungerlo hanno cambiato la guida tecnica e ora devono vincere per portare a casa tre punti fondamentali. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Parma-Atalanta: le ultime notizie, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici.

Potrete seguire la diretta di Parma-Atalanta sia sui canali del satellite, per la precisione su Sky Calcio 4 (numero 254), sia sui canali del digitale terrestre, in particolare Mediaset Premium Calcio 4 (numero 374). 

Per la partita Parma-Atalantasono disponibili le quote GazzaBet per scommettere sull’esito della sfida. Segno 1 (vittoria Parma) a 3,30; segno X (pareggio) a 3,10; segno 2 (vittoria Atalanta) a 2,25. Favoriti dunque i nerazzurri ospiti, ma pronostico che appare piuttosto equilibrato.

Si torna in campo dopo ben tre settimane, quindi le incognite sono tante. Volendo sorridere di una situazione drammatica, si potrebbe almeno dire che i giocatori sono riposati, anche se di contro potrebbe mancare il ritmo-partita e di certo in queste settimane ci sono state molte preoccupazioni che hanno avuto la priorità sugli allenamenti. Comunque, il bergamasco Donadoni dovrebbe schierare un 4-3-3 con Mirante in porta, linea difensiva formata dalla coppia centrale Costa-Lucarelli (il capitano che tanto ha fatto in queste settimane), da Cassani a destra e Gobbi a sinistra. A centrocampo ecco il terzetto formato da José Mauri, Mariga e Nocerino, in attacco Coda che rientra dal grave infortunio dello scorso autunno e i due acquisti di gennaio Varela e Rodriguez, che si sono trovati catapultati in una situazione che di certo non avrebbero mai immaginato.

Anche Edy Reja dovrebbe affidarsi al 4-3-3, con alcune scelte inattese dovute al lungo elenco di giocatori indisponibili. Ecco dunque un tridente d'attacco decisamente imprevedibile, con il 'Tanque' Denis punta centrale affiancato da Emanuelson e D'Alessandro, che comunque dovrebbero essere in grado di fornire un buon numero di palloni all'attaccante argentino, sempre che alla fine Reja non decida di puntare invece su Pinilla. A centrocampo conviveranno Cigarini e Baselli per un reparto che dunque dovrebbe garantire molto qualità e che sarà completato da Carmona. Scelte ridotte anche in difesa: davanti a Sportiello ci sarà la coppia centrale Cherubin-Benalouane, con Bellini terzino destro e Dramé a sinistra.