BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Juventus-Sassuolo (1-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 26^ giornata)

Paul Pogba, settimo gol in campionato (Infophoto) Paul Pogba, settimo gol in campionato (Infophoto)

Spettatore non pagante di un match avaro di pericoli per la porta bianconera. Chiamato a sostituire Buffon, termina la gara con la porta inviolata.

Il terzino bianconeri appare un po' arrugginito. Lo svizzero non riesce mai a cambiare passo.

Un suo errore rischia di dare il via libera a Zaza. A tratti, troppo lezioso ma non commette altre disattenzioni oltre a quella descritta. Nel secondo tempo va vicino al gol.

Vittima di uno scivolone molto simile a quello capitatogli in Champions contro il Borussia. Il difensore non si fa comunque scoraggiare, sfiora il gol e lotta come un leone contro Zaza.

Vale quanto detto per il suo collega di reparto Lichsteiner. Per più di un tempo alla Juventus sono mancate le discese dei suoi terzini; lui nel secondo tempo spinge con maggiore insistenza.

Il cileno alterna spunti interessanti a errori evitabili. Ancora troppa confusione nella testa del centrocampista bianconero che si perde definitivamente nella ripresa.

Chiamato ancora una volta a sostituire Pirlo in cabina di regia, il Principino risponde presente e disputa la sua partita. Senza infamia né lode.

Da uno come lui ti aspetti sempre la giocata in grado di spaccare il match e puntuale arriva nella ripresa. Il francese segna un super gol con un destro fantastico. Una prodezza che regala tre punti d'oro ai bianconeri.

Schierato da Allegri alle spalle di Tevez e Morata, l'ex Udinese non ha mai cambiato passo. All'attivo una sola sponda per l'Apache. Troppo poco per ben figurare (dal 63'PEPE 6,5 - Sicuramente più tonico di Pereyra. Ha voglia di fare e si rende pericoloso con discese rapide).

Forse frenato da un colpo ricevuto al ginocchio. Lo spagnolo non entra mai in partita e sbaglia quasi ogni pallone che gli capita a tiro. Leggermente meglio nella ripresa (dal 63'LLORENTE 6 - Usa il fisico per aprirsi gli spazi. Sul suo conto parecchi movimenti e una girata pericolosa).

Anche in una serata in cui la squadra è spenta, l'Apache si dimostra il vero traghettatore della Juventus. L'unico a provarci. Nella ripresa sfiora l'1-0 con un tiro terminato di poco (dall'86'BARZAGLI - SV).

Riesce a svegliare la Juventus grazie alla doppia sostituzione effettuata al 62': la voglia di Llorente ma soprattutto il dinamismo di Pepe fanno cambiare passo alla Juventus.