BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Genoa-Cagliari: le notizie alla vigilia (Serie A 2014-2015, 30^ giornata)

Probabili formazioni Genoa-Cagliari: le notizie alla vigilia (Serie A 2014-2015, 30^ giornata). Tutte le principali indiscrezioni sugli schieramenti di domani sera per il match del Marassi

Perotti, attaccante Genoa (Infophoto)Perotti, attaccante Genoa (Infophoto)

Alle ore 18.00 di domani sera, in quel dello stadio Marassi di Genova, in programma la sfida fra i padroni di casa rossoblu guidati da Gasperini, e gli ospiti del Cagliari di Zdenek Zeman, match valevole come anticipo della 30esima giornata di Serie A, stagione 2014-2015. Il Genoa ha sin qui conquistato 38 punti in 29 giornate, ma non vince da quasi due mesi e precisamente dal successo interno contro l’Hellas Verona per cinque reti a due. Lo scorso weekend ha pareggiato per uno a uno contro l’Udinese al Marassi. Sta comunque peggio il Cagliari che occupa il penultimo posto in classifica a quota 21 e che ha perso le ultime due partite, subendo sei gol da Lazio e Milan. Obiettivo della banda di Zeman, provare a tornare in Sardegna con almeno un punto, approfittando del malessere del Grifone.

Mister Gasperini non potrà contare sull’apporto prezioso di Andrea Bertolacci domani sera, squalificato. Out anche gli infortunati Ariaudo e il portiere Perin. Il Grifone dovrebbe disporsi in campo con un classico 3-4-3 con Lamanna a curare la porta, retroguardia a tre con Burdisso in mezzo, Roncaglia a destra e De Maio interno di sinistra. A centrocampo, toccherà ad Edenilson e Bergdich allargare il gioco sulle due corsie, mentre in mezzo agirà la coppia formata da Rincon e Tino Costa. Infine l’attacco, dove Gasperini schiererà il tridente composto da Borriello, il numero 10 Perotti, e l’ottimo Iago Falque. Solo panchina per il talento del Milan, Niang.

Zeman volerà allo stadio Marassi di Genova senza lo squalificato Modibo Diakite e l’infortunato Donsah. Il tecnico boemo schiererà il suo classico 4-3-3 con Brkic in porta, difesa a quattro formata da Ceppitelli e Rossettini coppia di centrali, mentre Balzano e Avelar saranno i due terzini, rispettivamente di destra e di sinistra. A centrocampo, Crisetig avrà il compito di dettare i ritmi di gioco, con Ekdal interno di destra e Joao Pedro sul versante opposto. Infine l’attacco, dove Sau sarà la prima punta, mentre Cossu e Farias cercheranno di allargare la manovra offensiva sulle fasce.