BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Atalanta-Sassuolo (risultato finale 2-1) info streaming e tv: doppio Denis, Sassuolo al tappeto (Serie A, domenica 12 aprile 2015)

Diretta Atalanta Sassuolo, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la 30^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca all'Atleti Azzurri d'Italia

Foto Infophoto Foto Infophoto

L'Atalanta sconfigge due a uno il Sassuolo e conquista tre punti importantissimi per la permanenza in Serie A. Decide il match una doppietta del ritrovato Denis; il pareggio momentaneo degli emiliani era stato siglato da Berardi. Eloquente la rabbiosa esultenza del tecnico nerazzurro Edy Reja al triplice fischio dell'arbitro.

Minuti finali all'Atleti Azzurri D'Italia, Atalanta ancora in vantaggio per due reti a uno sul Sassuolo. All'ottantunesimo doppio giallo per il difensore dei nerazzurri Biava, che interviene in maniera scomposta su Floro Flores e viene espulso. Sulla conseguente punizione tentativo di Berardi che si spegne in curva. 

E' successo di tutto all'Azzurri d'Italia negli ultimi minuti di gioco. Risultato fermo sul 2a1 in favore degli orobici. Gara riaperta dal Sassuolo con un bellissimo tiro a giro di Berardi, poi qualche minuto dopo il penalty assegnato all'Atalanta per il fallo di Brighi su Moralez. Dagli undici metri si è presentato Denis che con una conclusione centrale ha riportato in vantaggio l'Atalanta. 

E' ricominciato il secondo tempo tra Atalanta e Sassuolo. Padroni di casa in vantaggio per una rete a zero grazie allo splendido gol segnato da German Denis al 42' del primo tempo in rovesciata. Al 45' Berardi ha provato a riportare in parità i suoi con un tiro a giro da fuori sul quale Sportiello si è opposto coi pugni. Nessun cambio effettuato dai due tecnici durante l'intervallo. 

Sempre zero a zero tra Atalanta e Sassuolo quando siamo giunti oltre il trentacinquesimo minuto del primo tempo. Gli orobici gestiscono con maggior fluidità il possesso palla ma il Sassuolo si chiude bene e non concede spazi. Poco fa gioco fermo per una pallonata subita da Cigarini: il centrocampista nerazzurro dopo i soccorsi dello staff sanitario si è rialzato senza problemi. 

Quando siamo giunti oltre il ventesimo minuto del primo tempo, il risultato tra Atalanta e Sassuolo resta fermo sullo zero a zero. Manovra poco fluida da parte di entrambe le squadre, molti errori soprattutto in fase di disimpegno. Sassuolo che non ha ancora prodotto vere occasioni da rete. Iniziativa in mano all'Atalanta. 

E' cominciata la sfida tra Atalanta e Sassuolo, si gioca da circa cinque minuti. Risultato ancora fermo sullo zero a zero, Atalanta più aggressiva e determinata in queste prime battute. Il primo squillo del match arriva al terzo minuto: Cigarini si incarica della battuta di una punizione dal limite e manda alto sopra la traversa di pochissimo. Brivido per la squadra di Di Francesco. 

Diretta Atalanta-Sassuolo: tutto pronto all’Atleti Azzurri d’Italia per la sfida che vale per la 30^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Delicato impegno per l’Atalanta che ha necessario bisogno di una vittoria, il Sassuolo sostanzialmente tranquillo proverà comunque a prendersi i tre punti. Ecco allora le formazioni ufficiali di Atalanta-Sassuolo. ATALANTA (4-4-1-1): Sportiello; Benalouane, Biava, Stendardo, Dramè; Zappacosta, Carmona, Cigarini, A. Gomez; Maxi Moralez; Denis. Allenatore: Reja. SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Brighi, Missiroli, Biondini; D. Berardi, Floccari, N. Sansone. Allenatore: Di Francesco.

Allo stadio 'Atleti Azzurri D'Italia' si affrontano l'Atalanta di Edy Reja e il Sassuolo allenato da Di Francesco. Andiamo a vedere quale sarà la chiave tattica del match. I nerazzurri si disporranno con il consueto 4-4-1-1 mentre gli emiliani con il 4-3-3. La dea è reduce dalla sconfitta casalinga contro il Torino e dal pareggio con il Napoli. La squadra di Reja conta sulla spinta del proprio pubblico per arginare lo spumeggiante Sassuolo. I neroverdi partono come favoriti dell'incontro, d'altra parte la truppa di Di Francesco sembra stare meglio e ha tutte le carte in regola per mettere in difficoltà la compagine bergamasca. Attenzione però alle lacune difensive degli ospiti, l'Atalanta dovrà cercare di approfittarne senza sbilanciarsi troppo. Ci attende sicuramente una partita equilibrata e combattuta, chi avrà la meglio? 

Allo stadio "Atleti Azzurri d'Italia" scendono in campo Atalanta e Sassuolo. I padroni di casa, attualmente quartultimi, con sole 4 lunghezze sulla zona retrocessione, sono fermi a quota 26 punti, figli di 5 vittorie, 11 pareggi e 13 sconfitte; i neroverdi con i loro 35 punti, sono invece più tranquilli, e mantengono la dodicesima piazza dopo aver raccolto 8 vittorie, 11 pareggi e 10 sconfitte. Solo dieci secondi separano il possesso palla medio delle due compagini, con gli uomini di Di Francesco di poco avanti con 22':33" contro i 22':23" della squadra di Edi Reja. Gli orobici sono però più precisi nei passaggi, con una percentuale del 61.0% che supera quella degli emiliani, fermi al 59.4%. La maggiore propensione offensiva della squadra del presidente Squinzi è testimoniata dal dato inerente la pericolosità, con il Sassuolo in testa con una percentuale pari al 42.1% contro il 38% dei bergamaschi. I nerazzurri si riscattano però nel computo dei tiri dalla bandierina, con 5.1 calci d'angolo battuti in media ogni partita, contro i 4.4 della squadra ospite. 

All’Atleti Azzurri d’Italia è di scena una delle cinque partite in programma alle ore 15 della domenica pomeriggio. L’appuntamento con la radiocronaca è il solito: su Rai Radio 1, frequenza 89.3, il programma è Tutto il Calcio Minuto per Minuto. Gli inviati sui campi si passano la linea per raccontare le azioni salienti e brani delle partite della trentesima giornata; qui a Bergamo l’Atalanta ha necessario bisogno di una vittoria perchè la sua situazione di classifica è particolarmente complicata, tranquillo invece il Sassuolo che comunque non vuole rallentare e proverà a vincere anche per raggiungere quota 40 punti. 

Si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio la partita valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 e diretta dall'arbitro Daniele Doveri. Uno scontro salvezza sulla carta, anche se nei fatti potrebbe non essere più così: il Sassuolo infatti ha ormai preso 13 punti di margine sulla terzultima in classifica e si può considerare al sicuro. Non così l’Atalanta, che è la squadra sulla quale si fa la corsa: i punti sono 26 e il margine si sta sempre più assottigliando, Edy Reja non ha ancora vinto da quando ha preso in mano l squadra e c’è bisogno di sterzare immediatamente per non incappare in brutte sorprese.

In Serie A c’è un solo precedente a Bergamo, che risale alla scorsa stagione: il Sassuolo fu corsaro e vinse 2-0 grazie a una doppietta di Nicola Sansone. Ma questa sfida era andata in scena anche in Serie B, nella stagione 2010-2011: allora aveva vinto l’Atalanta, 1-0 con un gol di Gennaro Delvecchio. Non sono pochi i giocatori o gli allenatori che hanno militato in entrambe le squadre: nella rosa attuale del Sassuolo figurano Andrea Consigli, Ciro Polito, Paolo Bianco, Cesare Natali (appena arrivato in neroverde), Federico Peluso, Davide Biondini, Matteo Brighi,  Sergio Floccari e Simone Zaza (cresciuto nel vivaio orobico), tutti giocatori passati anche dall’Atalanta e alcuni di loro con un passato importante a Bergamo. Nell’Atalanta c’è invece Richmond Boakye, che ha passato due stagioni in prestito al Sassuolo. Nel passato recente c’è stato anche Thomas Manfredini a conferma degli ottimi rapporti tra le due società; tra gli allenatori il doppio ex è Andrea Mandorlini, che nel 2004 ha riportato l’Atalanta in Serie A dopo una sola stagione ma poi è stato esonerato a seguito della peggior partenza della storia del club in Serie A. Nel 2008 è approdato al Sassuolo che aveva appena conquistato la prima storica promozione in B, dopo essere stato anche in testa al campionato nel girone di andata ha chiuso con un più che onorevole settimo posto, sfiorando i playoff. 

L’Atalanta è in rottura prolungata: non vince dal primo febbraio, quando ha battuto il Cagliari 2-1. Da allora tre pareggi e ben cinque sconfitte, che hanno complicato una situazione che non era nemmeno tremenda; dopo cinque anni la società ha dato il benservito a Stefano Colantuono, reo di non essere riuscito - per una volta - a dare la scossa emotiva giusta. Dal punto di vista tecnico l’Atalanta paga sicuramente qualche infortunio di troppo sugli esterni e soprattutto la crisi di German Denis; il Tanque è sempre andato in doppia cifra da quando veste la maglia nerazzurra ma nella sua quarta stagione a Bergamo è fermo a quota 4 gol. Pinilla, arrivato in gennaio e oggi squalificato (così come per le prossime due giornate), ha dato il suo ma la squadra non riesce a costruire troppe palle gol, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti e un attacco che è il terzo peggiore del campionato (solo Parma, peraltro con due partite in meno, e Chievo fanno peggio). Il Sassuolo la sua salvezza l’ha costruita tra metà ottobre e inizio dicembre, quando ha aperto una striscia di otto risultati utili con quattro vittorie e quattro pareggi e si è preso un vantaggio da amministrare più in là; l’arrivo della primavera ha senza dubbio visto una squadra stanca e più che altro appagata dall’obiettivo raggiunto, il rendimento è calato e nelle ultime otto partite sono arrivate solo due vittorie, con quattro sconfitte consecutive prima di tornare a vincere contro il Parma. La vittoria di misura di sabato scorso contro il Chievo ha di fatto sancito la permanenza in Serie A della squadra emiliana, che però ora vuole togliersi altre soddisfazioni; far tornare al gol Zaza che non segna da 70 giorni e migliorare la propria posizione in classifica, detto che il record di punti è già stato centrato una settimana fa (erano stati 34 nella scorsa stagione). Non ci resta che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere come finirà questa interessante partita dell’Atleti Azzurri d’Italia oggi pomeriggio: la diretta di Atalanta-Sassuolo, valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominiciare…

La diretta tv di Atalanta-Sassuolo sarà trasmessa da Sky Calcio 5 (255) sui canali del satellite e su Mediaset Premium Calcio 5 (375) sul digitale terrestre. Gli abbonati ad entrambe le piattaforme avranno la possibilità di seguire la diretta streaming attivando, senza costi aggiuntivi, le applicazione Sky Go e Premium Play su PC, tablet e smartphone; inoltre su Sky SuperCalcio (205) e Premium Calcio (370) andranno in onda i programmi di Diretta Gol per seguire in tempo reale le azioni salienti di tutte le partite delle ore 15. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; le due squadre in campo oggi mettono a disposizione i loro profili ufficiali, in particolare su Facebook e Twitter. Per l’Atalanta abbiamo i profili facebook.com/atalantabc e @Atalanta_BC, per il Sassuolo ci sono invece facebook.com/officialsassuolocalcio e @SassuoloUS.