BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Cesena-Chievo (risultato finale 0-1): decide Pellissier, gialloblu in salvo (domenica 12 aprile 2015, Serie A 30^giornata)

Diretta Cesena Chievo, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita dello stadio Manuzzi, valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 (ore 12:30)

Foto InfophotoFoto Infophoto

Colpo grosso del Chievo che espugna lo stadio Dino Manuzzi per la prima volta nella sua storia grazie alla zampata di Sergio Pellissier, a segno per la quarta volta in questo campionato. Tre punti pesantissimi per la formazione veronese che sale a 35 in classifica, allargando il margine di vantaggio sul Cesena a 13 lunghezze. I romagnoli invece restano al terzultimo posto a quota 22 e devono sperare che l'Atalanta non vada a punti nella partita contro il Sassuolo, in programma a Bergamo alle ore 15:00. Prossima giornata: il Cesena anticiperà sabato 18 aprile sul campo della Sampdoria (ore 18:00), il Chievo invece tornerà al Bentegodi per affrontare l'Udinese (domenica 19 ore 15:00). 

Al 67' esce Milan Djuric ed entra Davide Succi, autore del gol del 3-3 nel clamoroso pareggio di Verona strappato prima di Pasqua. Al 72' una buona ripartenza di Defrel porta al tiro proprio Succi: conclusione dal lato destro dell'area che termina a lato rispetto al primo palo. Con il passare dei minuti il Cesena intensifica la pressione ed alza il ritmo: al 75' Cascione al tiro, destro molto bello da fuori area che però termina di poco fuori, vicino all'incrocio dei pali. All'82' minuto il Chievo riesce a passare in vantaggio: Izco apre bene per Nicolas Frey che scende sulla fascia destra, cross nell'area piccola dove Sergio Pellissier anticipa tutti di testa. Gol numero 90 in Serie A per l'esperto attaccante gialloblù che festeggia il suo trentaseiesimo compleanno raggiungendo Marco Van Basten e Gianfranco Zola nella classifica marcatori all time del massimo campionato. 

Al 58' minuto Rolando Maran inserisce Sergio Pellissier, autore di una doppietta nella gara d'andata, al posto di Alberto Paloschi. Pochi secondi dopo Hetmaj effettua un insidioso cross basso dalla fascia sinistra, la palla sfila sul secondo palo dove Lucchini è bravissimo ad allungarsi ed anticipare l'accorrente Schelotto, che tocca pure per ultimo nel rimpallo. All'ora di gioco si riverse il Cesena: gran destro al volo di Cascione dopo la respinta di testa di Dainelli, la palla termina a lato di poco alla sinistra del portiere Bizzarri. Al 61' invece ammonito Carbonero, che stende Meggiorini all'altezza di centrocampo: il centrocampista colombiano era diffidato e salterà Sampdoria-Cesena di sabato prossimo. Poco dopo altro cambio nel Chievo: fuori Schelotto, dentro Valter Birsa. Al 63' ammonito anche Milan Djuric che ferma la sgroppata dello stesso Birsa verso l'area del Cesena. Al 64' occasione per il Chievo: calcio d'angolo dalla bandierina di destra, cross di Birsa e colpo di testa di Zukanovic che termina oltre l'incrocio dei pali di pochissimo.

Il primo tempo si è concluso senza reti. La prima frazione di Cesena-Chievo è stata tutto sommato equilibrata anche se i padroni di casa, spinti da motivazioni di classifica più urgenti, hanno pigiato di più sull'acceleratore. Dopo l'intervallo al via la ripresa: nessuna sostituzione, Cesena ancora con il 4-3-1-2 e Chievo schierato nel 4-4-2. Al 50' minuto occasione per il Cesena: tiro al volo di Giorgi dal limite dell'area e Bizzarri devia in angolo distendendosi sulla destra; dal corner di Brienza la palla spiove in area, Bizzarri esce ma non allontana la palla, Carbonero la colpisce al volo di destro ma allarga il piatto e la palla si perde sul fondo.

Ci avviciniamo alla fine del primo tempo e il risultato allo stadio Dino Manuzzi è sempre fermo sullo 0-0. La partita si mantiene vivace, il Cesena cerca di mantenere il pallino del gioco ma per il momento non ha trovato molte varianti offensive. Qualche lancio lungo di troppo per la squadra di Domenico Di Carlo che cerca più le imbucate centrali che il gioco sui lati, cosa che per adesso sta favorendo l'attenta difesa del Chievo. I clivensi dal canto loro sono pronti a ripartire in velocità. Al 38' bel cross di Giorgi dalla fascia sinistra e pregevole gesto tecnico di Brienza: semirovesciata bella da vedere ma non abbastanza angolata, para Bizzarri stendendosi sulla sinistra.

Al 9' minuto di gioco gli ospiti hanno avuto un'ottima occasione per passare in vantaggio. Palla a sinistra per Zukanovic, bel cross del bosniaco che spiove al limite dell'area piccola e colpo al volo di Paloschi, che tocca con la punta in equilibrio non perfetto e manda alto da buona posizione. Equilibrio in campo, inizio di gara vivace.

Sta per cominciare allo stadio Manuzzi la partita che apre questa domenica dedicata alla 30^ giornata di Serie A. Delicato incrocio salvezza tra le due squadre che sono separate da 10 punti in classifica; il Cesena prova a ridurre il margine con una vittoria, al Chievo sta benissimo il pareggio vista anche la sconfitta del Cagliari maturata ieri. Andiamo allora a studiare le formazioni ufficiali di Cesena-Chievo, calcio d’inizio alle ore 12:30. Leali, Perico, Capelli, Lucchini, Krajnc; Giorgi, Cascione, Carbonero; Brienza; Defrel, Djuric. In panchina: Agliardi, Iglio, Nica, A. Rodriguez, Succi, Mudingayi, Moncini, Cazzola, Zé Eduardo. Allenatore: Domenico Di Carlo. Bizzarri; N. Frey, Dainelli, B. Cesar, Zukanovic; Schelotto, Izco, Radovanovic, P. Hetemaj; Paloschi, Meggiorini. In panchina: Bardi, Seculin, Gamberini, Pozzi, Christiansen, Vajushi, Cofie, Ruben Botta, Sardo, Birsa, Pellissier, Biraghi. Allenatore: Rolando Maran.

Allo stadio 'Orogel Manuzzi' si affrontano il Cesena di Mimmo Di Carlo e il Chievo Verona allenato da Rolando Maran. Andiamo a vedere quale sarà la chiave tattica del match. I bianconeri si disporranno con il consueto 4-3-1-2 mentre i veneti con il 4-4-2. Il Cesena è reduce dal pareggio pirotecnico al Bentegodi contro l'Hellas mentre il Chievo è stato sconfitto dal Sassuolo al 'Mapei Stadium'. Tra le due squadre ci sono dieci punti di distacco in classifica; i padroni di casa rincorrono disperatamente la salvezza e quello odierno sembra sia proprio l'ultimo treno disponibile per non affondare in Serie B. Se la passa sicuramente meglio il Chievo di Maran che ha ormai consolidato una certa solidità tattica e che cercherà di infilzare la traballante retroguardia romagnola in fase di ripartenza.

Allo stadio "Dino Manuzzi" scendono in campo in uno scontro salvezza Cesena e Chievo. I padroni di casa sono momentaneamente terzultimi, con 22 punti derivanti da 4 vittorie, 10 pareggi e 15 sconfitte; più avanti i clivensi, sedicesimi in graduatoria, con 32 punti frutto di 8 vittorie, 8 pareggi e 13 sconfitte. Nonostante la peggiore posizione in classifica, i bianconeri vantano una media-gol leggermente superiore rispetto ai gialloblu (1.0 contro 0.7). Il Chievo vanta però una maggiore percentuale di pericolosità: 36.2% contro 35.9%. I padroni di casa tornano avanti nel dato inerente il possesso palla, con i loro 21':15" contro i 20':56" degli uomini di Maran. La squadra di Di Carlo conduce anche nella percentuale di passaggi riusciti, 58.9% contro 55.4%, ma si vede sopravanzare dai veneti nel computo dei tiri dalla bandierina, con la formazione del presidente Campedelli avanti per 4.3 calci d'angolo a 3.5. 

L’anticipo della trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 si gioca alle 12:30 e mette di fronte due squadre che vanno a caccia di punti salvezza, il Cesena con più necessità di un Chievo più o meno tranquillo (al momento). Potrete seguire la radiocronaca del match come sempre attraverso le frequenze di Rai Radio 1, su FM 89.3; trattandosi di partita singola (come orario) il racconto della partita dello stadio Manuzzi sarà integrale. Attenzione, in caso di vittoria il Cesena farebbe un bel salto in avanti e rimetterebbe nei guai anche i veneti (che partono comunque da un margine di 10 punti da amministrare). 

Alle ore 12:30 di oggi pomeriggio si apre la domenica dedicata alla trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Allo stadio Dino Manuzzi si gioca una partita delicata per la corsa alla salvezza: il Cesena è terzultimo con 22 punti e a oggi sarebbe retrocesso, il Chievo è piuttosto tranquillo con 32 punti ma se dovesse perdere oggi vedrebbe il gap ridursi, e questo ovviamente aggiungerebbe altro pepe alla corsa. Importante anche il doppio confronto in caso di un arrivo a pari punti: nella partita di andata il Chievo si era imposto per 2-1 grazie a una doppietta di Pellissier, per il Cesena c’era stato il pari momentaneo di Djuric. Ci sono due soli precedenti in Serie A: nella stagione 2010-2011 il Cesena si impose nel finale grazie a un calcio di rigore di Jimenez, fu invece 0-0 l’anno seguente.

Questa sfida aveva poi aperto il campionato di Serie B 2007-2008, culminato con la promozione immediata del Chievo e la retrocessione del Cesena: in Romagna era finita 1-1. Allenatore del Chievo era Beppe Iachini, che è uno dei doppi ex di questa partita: nel 2002-2003 aveva guidato il Cesena sfiorando la promozione (eliminato nella semifinale playoff). Sarà invece una partita speciale per Mimmo Di Carlo, che ha preso la guida del Cesena a stagione in corso sostituendo Pierpaolo Bisoli: il tecnico laziale ha allenato il Chievo dal novembre 2008 (subentrando proprio a Iachini) e guidandolo alla salvezza per due anni consecutivi, nel secondo chiudendo con la quinta miglior difesa del campionato; successivamente è tornato ad allenare i veneti e nel 2011-2012 ha ottenuto il decimo posto. Confermato, non è però riuscito a ripetersi ed è stato esonerato con cinque sconfitte consecutive all’inizio del campionato seguente. 

Il Cesena incarna lo spirito combattivo della provinciale che non si arrende mai: in tutto il girone d’andata ha collezionato una sola vittoria - alla prima giornata - sembrava sostanzialmente spacciato e condannato alla Serie B e invece è riuscito a invertire la rotta con risultati di prestigio. Vittoria contro la Lazio, pareggi contro Inter e Juventus, pareggio contro il Verona rimontando da 0-3 nell’ultima mezz’ora; i punti nel girone di ritorno sono 13, già più dell’intero bottino delle prime 19 giornate di campionato. Certo la salvezza resta difficile e al momento dipende dal passo delle altre squadre (in particolare l’Atalanta), ma giocando così il Cesena può centrare l’obiettivo. L’importante è che tenga botta al Manuzzi, dove ha collezionato 15 punti (esattamente uno a partita) vincendo 3 volte e pareggiando in altre 6 occasioni. Il Chievo sta realizzando un altro miracolo: una salvezza con un budget di certo inferiore a quello di altre realtà e con una rosa che a prima vista non sembra così competitiva. Eppure i veneti riescono sempre a dare qualcosa in più; hanno vinto quattro delle ultime otto partite giocate e altre due le hanno pareggiate, hanno battuto la Sampdoria proprio quando tutti cominciavano a pensare che questa volta l’obiettivo non sarebbe stato raggiunto (c’erano tre sconfitte consecutive). Come sempre l’impostazione della squadra è basata su difesa e contropiede: non è un caso che 17 dei 32 punti totali siano stati raggranellati fuori casa, dove le 5 vittorie sono uno dei bilanci migliori in tutta la Serie A (solo sei squadre hanno fatto meglio). E poi c’è la difesa: i 31 gol subiti fanno del Chievo la quinta miglior difesa del campionato entrando in questa giornata, alla pari con Torino e Fiorentina che lottano decisamente per altri obiettivi. Partita dunque dall’esito incerto, una vittoria sarebbe fondamentale per entrambe pur se il Chievo si può ovviamente accontentare del pareggio. Non ci resta allora che metterci comodi e stare a vedere come andrà a finire questa gara dello stadio Manuzzi: la diretta di Cesena-Chievo, valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Cesena-Chievo sarà trasmessa da Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) sui canali del satellite; mentre non sarà trasmessa sui canali del digitale terrestre. Gli abbonati alla televisione satellitare avranno la possibilità di seguire la diretta streaming attivando, senza costi aggiuntivi, l’applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; le due squadre in campo oggi mettono a disposizione i loro profili ufficiali, in particolare su Facebook e Twitter. Per il Cesena abbiamo i profili facebook.com/cesenacalcio e @cesenacalcio, per il Chievo abbiamo invece facebook.com/ACChievoVerona1929 e @ACChievoVerona.