BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Lazio-Empoli (4-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 30^ giornata)

Pubblicazione:domenica 12 aprile 2015 - Ultimo aggiornamento:domenica 12 aprile 2015, 17.49

Foto Infophoto Foto Infophoto

Empoli 

SEPE 5,5: Poche colpe sui gol, difficile dare un voto più alto ad un portiere battuto quattro volte: 

HYSAJ 5,5 Prima a destra e poi a sinistra, il terzino albanese è il difensore che riesce a contrastare meglio la forza d'urto avversaria, pur non essendo privo di colpe; 

TONELLI 5 Si fa valere nell'uno contro uno, naufraga con il resto della difesa nell'occasione dei goal della Lazio, rientro difficile; 

RUGANI 5 Dovrebbe guidare la difesa e a tratti lo fa anche bene ma sulla sua prestazione pesano in maniera decisiva le indecisioni, da condividere con tutti i compagni di reparto, sui gol laziali; 

MARIO RUI 5 Soffre terribilmente le avanzate di Cavanda, poco propositivo in avanti, prestazione da dimenticare; 

VECINO 5 Pressa finché ne ha le forze ma gira spesso a vuoto come il resto del reparto, non riesce a proporre gioco; 

VALDIFIORI 5,5 Prestazione sottotono del regista toscano, ostacolato a turno da Klose, Mauri e Parolo. Poco preciso sui calci piazzati, riesce a servire alcuni lanci interessanti ma gli attaccanti sprecano malamente; 

CROCE 5 Fuori dal match, viene sostituito al termine del primo tempo; 

SAPONARA 5,5 Riesce a mettere in apprensione la difesa laziale in alcune circostanze ma risulta alla lunga poco incisivo; 

PUCCIARELLI 5 Attaccante di grande movimento, mostra i suoi limiti in fase realizzativa, sbaglia il gol che poteva riaprire il match; 

MACCARONE 5 Ha gli stessi pregi e gli stessi difetti di Pucciarelli e l'età comincia ad incidere sulle sue prestazioni; 

ZIELINSKI 5,5: Entra ad inizio secondo tempo e cerca più volte la giocata ad effetto, con scarsi risultati. 

SIGNORELLI 5,5 Il suo ingresso non incide più di tanto sul match, ci mette grinta ma non basta;  

All.SARRI 5,5: Una partita storta non può influire sul giudizio nei confronti di un allenatore in grado di realizzare un vero e proprio miracolo. Il match non è stato preparato male, sul risultato hanno inciso le singole disattenzioni dei suoi uomini.   

 

(Vincenzo Partucci)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.