BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Napoli-Fiorentina (3-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 30^ giornata)

Le pagelle di Napoli Fiorentina: i voti della partita giocata allo stadio San Paolo, valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. I migliori e i peggiori del giorno

Foto Infophoto Foto Infophoto

Nella ripresa la Fiorentina crolla sotto i colpi di Hamsik e Callejon. Gli azzurri giocano un secondo tempo attento e a venti dalla fine colpiscono con lo slovacco appena entrato al posto di Gabbiadini. Nei minuti finali c'è gioia anche per Callejon che mette dentro un bel pallone servitogli dentro da Insigne.

Gara intensa e anche a ritmo alto quando deve alzarsi. Poca Fiorentina e qualche trama interessante mostrata in campo. Di sicuro non ci si annoia al San Paolo;

Il ritiro ha fatto bene agli azzurri, vittoria rotonda e meritata che serve soprattutto a incrementare il morale oltre che per accumulare punti importanti in classifica.

Dopo il 3-0 contro la Juventus in coppa Italia ne arriva uno altrettanto pesante in campionato. Risultato molto negativo e zero idee di gioco in campo, partita da dimenticare.  

Il gol non visto di Higuain non è probabilmente colpa dell'arbitro che molto lontano doveva essere aiutato dai giudici di porta. Gara diretta bene;

Nel primo tempo la squadra di Benitez parte forte. Prima la sblocca Mertens (6.5) con un bel destro a giro piazzato all'angoletto, poi troverebbe anche il raddoppio con Higuain (7) che calcia e dopo aver colpito la traversa vede il pallone sorpassare la linea peccato che l'arbitro non se ne accorga. Nei minuti finali del primo tempo palla dentro per un tiro al volo di Borja Valero (6) di poco al lato; - Primo tempo piacevole anche se giocato a una sola porta. Buon approccio alla gara degli azzurri, tutto sbagliato per gli ospiti;  - Un Napoli così non si vedeva da tempo, la squadra di Benitez corre e ha grande ritmo. Inoltre finalmente mostra quella cattiveria agonistica tanto mancata nell'ultimo periodo;- Primo tempo di grande intensità del Pipita che gioca con velocità e grande intelligenza anche tornando indietro a prendersi il pallone. Da una sua giocata arriva il gol di Mertens, poi raddoppierebbe con un tiro violento da fuori, non fosse che l'arbitro non si accorge del pallone che supera la linea; - Troppo nervoso, commette un paio di errori importanti come il concedere una punizione da posizione invitante alla viola. Si prende un giallo evitabile per una baruffa con Vargas, peserà nella ripresa; - Troppo poco per impensierire un Napoli che ha grande cattiveria agonistica, Montella corra ai ripari; - Sulla corsia sinistra è pericoloso e mette in apprensione Maggio, costreto spesso a rimanere dietro. Meraviglioso un angolo battuto proprio sui piedi di Borja Valero che sfiora il gol  con un tiro al volo. Callejon dietro non lo impensierisce; - Gioca con poca profondità, rimanendo spesso troppo stretto e non sfruttando la buona vena di Pasqual. Si prende un giallo nervoso in un testa a testa con Koulibaly; - Nonostante il gol fantasma di Higuain non visto, dove la colpa è sicuramente più del giudice di porta, la partita viene diretta con attenzione e anche con buon polso.