BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Torino-Roma (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 30^ giornata)

Foto InfophotoFoto Infophoto

Impegnato davvero poco, non può molto davanti alla combinazione ravvicinata tra Vives e Maxi Lopez. Per il resto ordinaria amministrazione

Il migliore tra i suoi a fine partita, soprattutto grazie ad un secondo tempo da jolly totale. Terzino, ala, attaccante, rigorista. Gran bel giocatore

Quagliarella arriva solo a intermittenza nella sua zona, il che gli regala un pomeriggio di scarso lavoro. Preso in mezzo in occasione del gol

E' lui a sbagliare l'intervento in area su Vives, in occasione del pareggio. Sarebbe tra i migliori senza questa incertezza, non ci sentiamo di bocciarlo oggi

Non rinuncia a quelche tiro dalla distanza ma dovrebbe spingere con più continuità, visto che Bruno Peres è bassissimo sulla scacchiera tattica dell''Olimpico

Un fantasma, non sembra più il top player che aveva stregato la Serie A per mesi. Da quando lui ha smesso di trascinare il gruppo, la Roma è crollata

Il rigore è generoso, per non dire esagerato. La sua partita è da schermo difensivo bloccato, anche se il Torino non attacca quasi mai. Troppo poco

E' sempre il migliore nel centrocampo giallorosso, anche quando – come oggi – non trova giornate di grazia particolare

Accende il mancino in due o tre occasioni, rischiando di bruciare la resistenza di Padelli. Ha potenzialità per fare molto di più

Scarta tutti, trascina per il campo avversari aggrappati alla sua maglia ma... al momento decisivo si perde. Totalmente privo di efficacia

Il peggiore assieme a Pjanic. Dopo un avvio discreto sbaglia quasi tutti, è in ritardo, senza convinzione. Giusto toglierlo, ancor meglio farlo prima rispetto a quanto decide Garcia

( E' il solito ingresso che non risolve nulla. Abbonato all'entrata inutile di fine partita)

()

()

Oltre a non trasmettere più la dovuta determinazione e voglia di vincere ai suoi, è riuscito a dilapidare un vantaggio enorme, rischiando ora seriamente di compromettere la prossima stagione. Se prima era giusto elogiarlo, ora critiche sacrosante

(Luca Brivio)

© Riproduzione Riservata.