BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video, Atalanta-Sassuolo (risultato finale 2-1)/ Highlights, gol e statistiche (12 aprile 2015, Serie A 30^ giornata)

Video Atalanta Sassuolo, risultato finale 2-1: i gol e gli highlights, le statistiche della partita valida per la trentesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 12 aprile

Foto InfophotoFoto Infophoto

La sfida delle 15 giocata all'Azzurri d'Italia tra Atalanta e Sassuolo è terminata 2-1 in favore della formazione bergamasca. La squadra di Reja è apparsa fin da subito più intraprendente e motivata. Sassuolo eccessivamente attendista e inconsistente in attacco. Andiamo ora ad analizzare i dati statistici della gara per comprendere meglio l'andamento della partita. Cominciamo dal possesso palla (47% Atalanta 53% Sassuolo). La squadra di Reja è andata al tiro ben 11 volte, centrando lo specchio della porta in 5 occasioni; il Sassuolo è andato alla conclusione 8 volte e ha impegnato Sportiello in 3 occasioni. Ammontano a 494, invece, i passaggi completati dalla formazione di casa mentre 540 dalla truppa emiliana. Passiamo ora alla precisione di esecuzione. L'Atalanta ha ottenuto una percentuale pari a 55,5 mentre il Sassuolo 57,5. Per quanto riguarda la supremazia territoriale 7'31'' Atalanta mentre 8'30'' per gli uomini di Di Francesco. Dal punto di vista disciplinare è stata una gara molto nervosa con 7 cartellini gialli e due espulsioni. Il direttore di gara Doveri ha anche assegnato 1 penalty all'Atalanta. Infine uno sguardo alle presenze allo stadio: ad assistere alla sfida tra Atalanta-Sassuolo erano presenti circa 13 mila spettatori.

Il commento del tecnico dell'Atalanta Edy Reja dopo il bel successo ottenuto in casa contro il Sassuolo: "Da due mesi non riuscivamo a vincere, era normale che l'ambiente fosse preoccupato. Con i tre punti di oggi abbiamo fatto un passettino in avanti. Speriamo questa vittoria possa tranquillizzarci un po'. Il colloquio con i tifosi? I giocatori hanno dato disponibilità per parlare con loro e gli stessi sostenitori hanno detto che ci sosterranno fino alla fine. Non capisco perché poi abbiano strumentalizzato le mie parole. C'è stato il disappunto di qualche tifoso, ma non ci sono state minacce di nessun genere. Garantisco al 100%. Giocare dopo il risultato del Cesena è stato uno stimolo in più". Ecco invece quanto dichiarato dall'allenatore degli emiliani Eusebio Di Francesco: "Sicuramente le assenze ci sono, ma se dobbiamo analizzare la partita ci sono stati degli episodi che come sempre nel calcio hanno determinato il risultato perché siamo stati in equilibrio per tutta la gara. Nel primo tempo abbiamo avuto occasioni importanti compresa quella di Cannavaro, ma loro sono stati bravi a sfruttare una nostra ingenuità e sono stati bravi a ritornare in vantaggio sul calcio di rigore e su un'altra nostra ingenuità" (Jacopo D'Antuono)