BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Juventus-Monaco (risultato finale 1-0) info streaming video Sky Go e tv: decisivo il rigore di Vidal! (Champions League 14 aprile 2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

DIRETTA JUVENTUS-MONACO (RISULTATO FINALE 1-0) INFO STREAMING VIDEO E TV, CRONACA DELLA PARTITA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) Finisce con il risultato finale di 1-0 la partita tra Juventus e Monaco. I bianconeri riescono a portare a casa una vittoria importantissima in vista del passaggio del turno. Sfida più complicata di previsto per la Juventus contro un Monaco ben schiarato in campo che ha reso difficile a bianconeri impostare il loro gioco offesivo. Decisivo il rigore di Vidal per atterramento in area di Morata. Il cileno dagli 11 metri non sbaglia regalando una grande vittoria alla propria squadra. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI JUVENTUS-MONACO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) - CLICCA QUI PER IL VIDEO CON IL GOL DI JUVENTUS-MONACO 1-0

DIRETTA JUVENTUS-MONACO (RISULTATO 1-0) INFO STREAMING VIDEO E TV, CRONACA DELLA PARTITA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) Siamo al minuto 62 della partita ed il risultato è sempre di Juventus Monaco 1-0. Dopo il gol subito i francesi hanno cercato di reagire con Geoffrey Kondogbia che con una conclusione da fuori area ma Buffon è reattivo e respinge il pallone. Intanto è tempo di cambi per Allegri che manda in campo Barzagli al posto di Pirlo. I bianconeri cercano di rafforzare la fase difensiva. 

DIRETTA JUVENTUS-MONACO (RISULTATO 1-0) INFO STREAMING VIDEO E TV, CRONACA DELLA PARTITA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) Al 54' minuto della partita è il Monaco ad andare vicino al gol con Bernardo Silva che entra in area sugli sviluppi di un contropiede, calcia in porta ma Buffon respinge in angolo. Al 57' minuto della partita Ricardo Carvalho entra con troppa decisione su Morata in area. Fischio dell'arbitro e rigore per la Juventus! Vidal si occupa della realizzazione e dagli 11 metri non sbaglia. Juventus in vantaggio! Risultato che passa sul 1-0.

DIRETTA JUVENTUS-MONACO (RISULTATO LIVE 0-0) INFO STREAMING VIDEO E TV, CRONACA DELLA PARTITA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) Risultato fermo sullo 0-0 tra Juventus e Monaco e sono ancora i bianconeri ad andare vicino al gol. Questa volta non è Tevez ma Vidal ad avere la palla buona tra i piedi. Lanciato dalla punta argentina in piena area il centrocampista cileno cerca di colpire l'incrocio dei pali ma la palla è fuori. Il Monaco è un avversario difficile da affrontare, non sono pochi i tiri in porta concessi dai bianconeri ai francesi. Partita più che mai aperta

DIRETTA JUVENTUS-MONACO (RISULTATO LIVE 0-0) INFO STREAMING VIDEO E TV, CRONACA DELLA PARTITA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI): NUOVA PER TEVEZ! Siamo al 27' minuto di Juventus Monaco, ed i francesi stanno creando diversi problemi alle manovre dei bianconeri. Giocano molto compatti e questo consente agli ospiti di recuperare diversi palloni ed effettuare ripartenze rapide in contropiede. E' la Juventus però ad avere ancora un'altra occasione da gol con Tevez grazie all'ottimo cross di Marchisio. L'attaccante argentino non riesce a colpire bene la palla permettendo un facile recupero a Subasic. Risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Juventus e Monaco.

DIRETTA JUVENTUS-MONACO (RISULTATO LIVE 0-0) INFO STREAMING VIDEO E TV, CRONACA DELLA PARTITA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI): OCCASIONE PER TEVEZ! - Risultato ancora fermo sullo 0-0 tra Juventus e Monaco, ma si è già capito che le emozioni questa sera saranno tante. Quando siamo al 10' del primo tempo sono state due colossali occasioni (una per parte) a infiammare lo Juventus Stadium. La prima con Tevez che esplode un gran tiro dal limite dell'area che esalta Subasic in tuffo che blocca in due tempi un tiro potente e angolatissimo. La replica del Monaco è affidata a Ferreira Carrasco che si infila nelle maglie della difesa bianconera e tenta un tiro su cui è letteralmente miracoloso Gigi Buffon. 

DIRETTA JUVENTUS-MONACO (RISULTATO LIVE 0-0) INFO STREAMING VIDEO E TV, CRONACA DELLA PARTITA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI): FORMAZIONI UFFICIALI, SI PARTE! - Diretta Juventus-Monaco: tutto pronto allo Juventus Stadium per l'andata dei quarti di finale di Champions League, andiamo a vedere le formazioni ufficiali con le scelte dei due allenatori per i rispettivi undici titolari. Allegri piazza Pereyra dietro Morata e Tevez, il portoghese Jardim risponde con Dirar e Ferreira-Carrasco alle spalle di baby-Martial. JUVENTUS (4-3-1-2): 1 Buffon; 26 Lichtstiner, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 33 Evra; 23 Vidal, 21 Pirlo, 8 Marchisio; 37 Pereyra; 10 Tevez, 9 Morata In panchina: 30 Storari, 15 Barzagli, 20 Padoin, 27 Sturaro, 7 Pepe, 14 Llorente, 32 Matri Allenatore: Massimiliano Allegri MONACO (4-3-3): 1 Subasic; 24 Raggi, 6 Carvalho, 5 Abdennour, 3 Kurzawa; 8 Moutinho, 2 Fabinho, 22 Kondogbia; 7 Dirar, 23 Martial, 17 Ferreira-Carrasco In panchina: 16 Stekelenburg, 13 Wallace, 21 Elderson, 12 Matheus Carvalho, 15 Bernardo Silva, 9 Berbatov, 18 Germain Allenatore: Leonardo Jardim Arbitro: Pavel Kralovec (Repubblica Ceca)  

DIRETTA JUVENTUS-MONACO: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA. PATRICE EVRA, L’EX (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) - Diretta Juventus-Monaco: uno dei grandi ex della sfida di questa sera è Patrice Evra. Il terzino sinistro francese, passato dall’Italia quando aveva 18 anni (Marsala e Monza, esperienza breve) ha giocato nel Monaco tra il 2002 e il 2006, diventandone una colonna; Didier Deschamps, che aveva giocato cinque anni nella Juventus vincendo tutto, lo ha trasformato in terzino sinistro (era un’ala in precedenza) rendendolo uno dei migliori interpreti al mondo del ruolo. Nel Principato Evra ha vinto la Coppa di Lega francese e ha giocato la finale di Champions League; è inoltre stato nominato miglior giovane della Ligue 1 nel 2004, quando è anche entrato nella squadra ideale del campionato. Nel gennaio del 2006 è stato acquistato dal Manchester United, lasciando il Monaco dopo 163 partite (2 gol). Evra vanta anche 65 partite con la nazionale francese, senza reti; ha giocato i Mondiali 2010 e 2014, non c’era invece nel 2006 pur avendo preso parte alle prime partite di qualificazione.

DIRETTA JUVENTUS-MONACO: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) - Diretta Juventus-Monaco.  Si gioca stasera alle ore 20.45 l'andata dei quarti di finale di Champions League tra la Juventus di Massimiliano Allegri e il Monaco di Leonardo Jardim allo Juventus Stadium. Andiamo ad analizzare la chiave tattica del match. I bianconeri partono nettamente da favoriti, ma non dovranno avere fretta di scardinare una squadra che si difende molto per ripartire. Bisognerà fare attenzione alle ripartenze di un Monaco che in trasferta sa fare meglio anche di quanto fa in casa. Martial è la stella, ma se i bianconeri faranno attenzione si può limitare con delle marcature preventive. Potrebbe essere decisivo Pereyra che con la sua velocità palla al piede potrà creare superiorità numerica per aprire i varchi davanti a Morata e Tevez. Difficile capire dove i bianconeri potrebbero soffrire, la cosa fondamentale sarà giocare con la testa. 

DIRETTA JUVENTUS-MONACO: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) - Diretta Juventus-Monaco. Si gioca allo Juventus Stadium la gara di andata dei quarti di finale di Champions League tra la Juventus e il Monaco. I bianconeri arrivano a questo turno dopo aver eliminato il Borussia Dortmund di Jurgen Klopp grazie a un 2-1 a Torino e un ridondante 3-0 in Germania. La squadra di Jardim invece ha fatto fuori l'Arsenal soprattutto grazie al pesante 3-1 dell'andata in Inghilterra, risultato che la squadra di Wenger non è riuscito a ribaltare in Francia nonostante un pesante 0-2. Andiamo a vedere le statistiche a confronto del cammino delle due squadre in questa competizione. Bianconeri nettamente avanti per quanto riguarda la media gol a partita che è 1.5 rispetto allo 0.88 dei loro avversari. I bianconeri hanno una percentuale di possesso palla maggiore rispetto ai monegaschi con il 58% rispetto al 46%. Curiosità la Juventus ha segnato 12 reti di cui ben sei da fuori area e nessun calcio di rigore, l'unico assegnato contro l'Olympiakos è stato sbagliato da Arturo Vidal. Nessun gol segnato fino a questo momento dai bianconeri di testa, le reti sono arrivate 9 di destro e solo 2 di sinistro. Sette sono le reti segnate dal Monaco e solo 1 di queste è arrivata da fuori area con nessun calcio di rigore segnato. I gol sono arrivati 4 di sinistro, 2 di destro e 1 di testa. 

DIRETTA JUVENTUS-MONACO: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) - Diretta Juventus-Monaco. Sarà il ceco Pavel Kralovec l'arbitro di domani di Juventus-Monaco, gara di andata dei quarti di finale di Champions League. Gli assistenti saranno lo slovacco Roman Slysko e Martin Wilczek. Il quarto uomo sarà Tomas Mokrusch, assistenti addizionali Radek Prihoda e Michal Patak. L'arbitro ceco è internazionale dal 2005  vanta un mondiale under-17, le Olimpiadi di Londra del  2012 e i Mondiali del 2010.  Con la Juventus è al secondo precedente, infatti Kralovec ha arbitrato anche il match dell'anno scorso tra Juventus e Trabzonspor in Turchia con i bianconeri che hanno vinto due a zero in terra turca. Quest'anno Kralovec ha arbitrato anche il Monaco nel match contro il Bayer Leverkusen oltre al match tra i tedeschi e l'Atletico Madrid. 

DIRETTA JUVENTUS-MONACO: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) - Diretta Juventus-Monaco: è notte di Champions League allo Juventus Stadium, calcio d’inizio alle ore 20:45 per l’andata dei quarti di finale della massima competizione europea per club. La Juventus torna dov’era due anni fa, ma il clima è diverso; allora l’avversario era sempre un Monaco, ma si trattava del Bayern che confermò la previsione di essere troppo più forte i bianconeri. Qui parliamo del Monaco del Principato, quello di Montecarlo e dello stade Louis II; una squadra che aveva grandi ambizioni ma che, causa i problemi finanziari del presidente Rybolovlev, è arrivato in sordina alla fase a gironi vendendo pezzi pregiatissimi in sede di calciomercato, ed era considerata la squadra più abbordabile tra quelle presenti nell’urna dei quarti. 

Insomma: la Juventus può ragionevolmente considerarsi soddisfatta e sperare nella semifinale, ma attenzione: la qualificazione si gioca sui 180 minuti e sarebbe davvero grave l’errore di considerarsi già qualificati sottovalutando l’impegno. Forse è quello che ha fatto l’Arsenal negli ottavi, e si è ritrovato fuori; Massimiliano Allegri ha già avvisato i suoi, guai a scendere in campo sentendosi già vincitori, la caduta sarebbe fragorosa e farebbe molto male. Al di là di previsioni, scaramanzie e pronostici, Juventus e Monaco si sono incrociate una sola volta: semifinale di Champions League 1997-1998. I bianconeri di Marcello Lippi vinsero 4-1 a Torino, Il Monaco che al Louis II vinse 3-2 (Léonard, Henry e Spehar; Amoruso e Del Piero) e non evitò l’eliminazione. La Juventus volò alla sua terza finale consecutiva, e perse come aveva perso l’anno prima. Tre doppi ex importanti: Thierry Henry e David Trezeguet erano gemelli del gol al Monaco negli anni di gioventù. Nel gennaio 1999 il primo arrivò alla Juventus: giocò da ala sinistra, segnò 3 gol, non fu confermato, esplose altrove ritrovando il maestro Wenger e fece mordere cappelli a tutti i tifosi bianconeri. Che si rifecero con David Trezeguet, acquistato nell’estate del 2000: dieci anni di Juventus diventando lo straniero con più reti (171) nella storia del club. Claudio Ranieri, che ha riportato la Juventus in Champions League dopo la Serie B: al Monaco promozione dalla Ligue II e, allo stesso modo, Champions conquistata al primo colpo. E poi Didier Deschamps: tre scudetti e la Champions League da giocatore della Juventus, la promozione dalla Serie B come allenatore (pur se lasciò a due giornate dal termine, ma l’obiettivo era raggiunto), con il Monaco la finale di Champions persa contro il Monaco. 

Nel suo cammino la Juventus ha sofferto non poco nella fase a gironi: è arrivata all’ultima giornata con la necessità di pareggiare contro l’Atletico Madrid per superare il turno come seconda, causa un rigore sbagliato da Arturo Vidal contro l’Olympiacos a tempo scaduto, In casa però percorso quasi netto: 2-0 al Malmoe, 3-2 ai greci e 0-0 contro l’Atletico. Agli ottavi è stato pescato il Borussia Dortmund: sorteggio ostico ma non impossibile viste le difficoltà dei gialloneri in campionato (ultimi in Bundesliga all’epoca dell’estrazione dall’urna). Il 2-1 di Torino ha lasciato tutto aperto e si temeva il muro giallo del Signal Iduna Park, ma una doppietta di Tevez e il gol di Morata hanno mostrato una Juventus autoritaria e in grande spolvero, ed è stata quella partita a dare la consapevolezza di poter arrivare ancora più lontano. Come dicevamo però, attenzione al Monaco: la squadra di Leonardo Jardim ha vinto il suo girone precedendo squadre più quotate come Bayer Leverkusen, Zenit e Benfica. Fuori casa ha pareggiato 0-0 contro lo Zenit, ha perso 1-0 a Lisbona e ha vinto 1-0 in Germania; soprattutto, il gol subito da Talisca è rimasto l’unico in tutta la fase a gironi. Agli ottavi il capolavoro: 3-1 all’Emirates contro l’Arsenal, nel ritorno in casa il Monaco ha rischiato tantissimo perdendo 2-0 ma è riuscito a non subire il gol che l’avrebbe eliminato, raggiungendo i quarti di finale per la prima volta dal 2004, quando era stato in finale. Come andrà dunque a finire questa interessantissima Juventus-Monaco? Arriverà già un risultato semi-definitivo o rimarrà tutto aperto per il ritorno del Louis II? La parola al campo: la diretta di Juventus-Monaco, valida per l’andata dei quarti di finale di Champions League 2014-2015, sta per cominciare… CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI JUVENTUS-MONACO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI)

DIRETTA JUVENTUS-MONACO: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA (MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI) - La diretta tv di Juventus-Monaco è affidata a Sky Sport 1 (numero 201) e Sky Calcio 1 (numero 251) sui canali del satellite; per tutti gli abbonati sarà disponibile senza costi aggiuntivi la diretta streaming video scaricando e attivando su PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go. Sport Mediaset proporrà il programma Speciale Champions League dalle ore 23:10, su Canale 5, disponibile anche in HD al numero 505, e su Calcio HD Extra (numero 379); in studio Marco Foroni con gli ospiti Bernardo Corradi, Alessio Tacchinardi e Giorgia Rossi. Durante la trasmissione sarà mostrata un'ampia sintesi di Juventus-Monaco, con telecronaca di Ricky Buscaglia e commento tecnico di Roberto Cravero; a seguire anche una sintesi dell'altra partita di Champions League della serata. Non mancate inoltre di consultare i canali ufficiali del torneo: il sito www.uefa.com/uefachampionsleague per tutte le informazioni utili sulla partita dello Juventus Stadium, poi gli indirizzi dei social network facebook.com/uefachampionsleague e @ChampionsLeague (su Twitter). Anche le due squadre hanno i loro account ufficiali: per la Juventus gli indirizzi sono facebook.com/Juventus e @juventusfc, per il Monaco le pagine da consultare sono facebook.com/asmonaco e @AS_Monaco. CLICCA QUI PER LA DIRETTA DI JUVENTUS-MONACO LIVE: SEGUI LA PARTITA IN TEMPOREALE (OGGI MARTEDì 14 APRILE 2015, CHAMPIONS LEAGUE ANDATA QUARTI)


  PAG. SUCC. >