BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ PSG-Barcellona (1-3): i voti della partita (Champions League 2014-2015, andata quarti)

(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Paris Saint-Germain

Sul primo e sul terzo gol può poco/nulla; sul secondo, con l'incursione di Suarez in area, forse potrebbe fare meglio. Ma anche lui, in questo PSG a pezzi fisicamente, è tra gli acciaccati.

Tra i difensori è il meno peggio, anche se non è immune da responsabilità, soprattutto quando Suarez fa il bello e cattivo tempo in solitaria sul 2-0. Cerca di resistere come può.

Soffre Neymar in particolare nel primo tempo, poi si rifà in qualche modo con il destro, deviato, del 3-1 finale.

Alza bandiera bianca prima che si scateni la furia ospite, è arrivato in condizioni precarie al momento chiave della stagione.

E' una delle tante "vittime" di Suarez, che salta tutti per il 2-0 personale. Per il resto non sfigura, anzi Messi gli gira abbastanza al largo.

Non basta il coraggio di provarci e qualche buon numero in ripartenza, perde il pallone che porta all'1-0 e poi rischia costantemente di ripetersi, fino a quando Blanc non lo toglie.

Il migliore dei suoi, come spesso gli accade. Non è appariscente ma sbaglia poco e risulta il più positivo.

Meglio nel secondo tempo rispetto al primo, abbastanza disastroso. Non a caso quando prende campo lui, il Barça retrocede con il baricentro. Ma è troppo tardi e troppo poco.

Sfiora con una bomba di destro il gol, salvato da Ter Stegen. Da uno come lui, cannoniere Champions dei suoi con 6 gol in 8 partite prima di oggi, ci si aspettava molto di più.

Si accende a intermittenza. Una fiammella costantemente minacciata dalla tempesta blaugrana.

Anche da lui la gente di aspetta la giocata risolutrice, non può bastare qualche contropiede con annesso dribbling all'argentina.

 

( Entra in campo palesemente fuori forma, rientrato – non si sa come – con settimane di anticipo sui tempi. E si vede, visto che viene surclassato da Suarez)

()

All.BLANC 5: Le assenze sono troppo pesanti, lui non riesce a metterci una pezza. Anche quando sembra entrato nel momento giusto per raddrizzare il match, in avvio di ripresa, il suo PSG impiega pochissimo a deragliare completamente.