BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Basket NBA/ News, risultati regular season e griglia playoff: New Orleans ok, fuori OKC (giovedì 16 aprile 2015)

Pubblicazione:

Tyreke Evans, 25 anni (dall'account ufficiale facebook.com/nba)  Tyreke Evans, 25 anni (dall'account ufficiale facebook.com/nba)

RISULTATI BASKET NBA, LA GRIGLIA PLAYOFF - E’ fatta: la regular season del basket NBA è terminata nella notte e abbiamo dunque la griglia dei playoff, che inizieranno nella notte italiana tra sabato e domenica. Era quasi tutto definito, dalla prima posizione dei Golden State Warriors (anche assoluta) e degli Atlanta Hawks a 14 delle 16 squadre partecipanti. Gli ultimi verdetti hanno sancito l’ingresso come ottava forza delle rispettive conference i Brooklyn Nets, che hanno battuto gli Orlando Magic e approfittato della caduta degli Indiana Pacers sul campo dei Memphis Grizzlies, interessati alla vittoria per sistemare la loro posizione nella Western Conference; e i New Orleans Pelicans, che sono la grande sorpresa della stagione e fanno fuori una squadra come Oklahoma City che al netto degli infortuni patiti in stagione (su tutti quello di Kevin Durant) sarebbero stati una contender, e invece devono guardare dalla televisione con un futuro tutto incerto da scrivere. Nella Western Conference tante squadre sono arrivate attaccate: una vittoria o una sconfitta avrebbe potuto cambiare del tutto gli scenari. Così è stato: i San Antonio Spurs, secondi fino a un paio di giorni fa, chiudono al sesto posto e non avranno dunque il fattore campo nel primo turno contro i Los Angeles Clippers, nè nell’eventuale semifinale di Conference contro una tra Houston e Dallas. Possiamo sintetizzare così: a Est le serie di primo turno sono piuttosto scontate. Forse solo Toronto-Washington appare incerta, dovrebbero avere vita facile Atlanta (ma attenzione, è tutta da verificare nei playoff) e Cleveland che ha fatto riposare LeBron James nelle ultime partite e di fatto “scelto” Boston come avversaria, perdendo in back to back due volte contro i Celtics per farli salire al settimo posto (e così avremo il secondo italiano, Gigi Datome, ai playoff; l'altro è ovviamente Marco Belinelli). Chicago parte in vantaggio, ma la banda di Milwaukee è tosta, giovane e con entusiasmo; in più i Bulls sono sempre a rischio infortuni, e questo può contare. A Ovest la lotta è serrata da subito: anche Golden State, che ha dominato la regular season con 66 vittorie (record di franchigia), rischia di patire la presenza nel pitturato di Anthony Davis, che al terzo anno in NBA centra per la prima volta i playoff e lo fa da dominatore. Davvero impossibile azzardare altri pronostici: tra Clippers e Spurs sarà battaglia vera, così come tra Memphis (che ha il vantaggio del fattore campo) e Portland e nel derby texano. 

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI DELLA NBA E LA GRIGLIA PLAYOFF 2015


  PAG. SUCC. >