BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Juventus-Lazio (risultato finale 2-0) info streaming video: scudetto vicino per i bianconeri (Serie A, sabato 18 aprile 2015)

Diretta Juventus Lazio, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Scontro al vertice a Torino

Foto InfophotoFoto Infophoto

Triplice fischio finale allo Stadium. La Juventus sconfigge la Lazio due a zero grazie ai gol di Tevez e Bonucci, maturati entrambi nella prima frazione di gioco e vola a + 15 sulle aquile. Con questo successo la truppa di Allegri mette le mani sul tricolore, sempre più vicino. Nel finale espulso Cataldi per un fallo da dietro su Tevez. Inutili le proteste del tecnico capitolino Pioli. 

Quando siamo giunti all'ottantesimo minuto della partita, il risultato tra Juventus e Lazio resta fermo sul due a zero in favore della formazione allenata da Massimiliano Allegri. Squadre stanche, nessuna delle due però rinuncia ad attaccare. Al 74' tentativo dalla distanza da parte di Cataldi, il cui tiro è andato a sbattere sui cartelloni pubblicitari. 

Quando siamo giunti oltre il sessantesimo minuto della partita, il risultato tra Juventus e Lazio resta fermo sul due a zero in favore della formazione bianconera. Lazio intraprendente con la vecchia signora eccessivamente schiacciata nella propria metà campo. Al minuto sessantuno destro a giro insidioso di Vidal: la conclusione del cileno mette i brividi a Marchetti ma termina a diversi centimetri dal palo

Il primo tempo tra Juventus e Lazio è terminato sul punteggio di due a zero in favore della formazione bianconera grazie ai gol di Tevez e Bonucci. Le due squadre sono rientrate in campo per disputare il secondo tempo. Un cambio effettuato da mister Pioli che ha inserito Candreva al posto di Braafheid. Nessuna sostituzione invece nello scacchiere della vecchia signora. 

Quando sono trentacinque i minuti sul cronometro, il risultato tra Juventus e Lazio è di due a zero in favore della formazione bianconera. Il raddoppio al ventottesimo grazie ad una grande azione di Bonucci che ha agito indisturbato fino al limite dell'area e ha trafitto Marchetti con un violento rasoterra che è finito in rete. Juve cinica e autoritaria, Lazio frastornata. 

Quando siamo giunti al ventesimo minuto del primo tempo, il risultato tra Juventus e Lazio è di uno a zero in favore della formazione bianconera. Al diciassettesimo minuto, infatti, Carlitos Tevez va via sul filo del fuorigioco ed infila in rete l'assist al bacio di Vidal. Nulla da fare per Marchetti sulla terribile conclusione ad incrociare da parte dell'Apache. 

Allo Stadium si gioca da circa cinuqe minuti, Juventus e Lazio sono ancora ferme sul risultato di zero a zero. Biancocelesti molto aggressivi in avvio, la formazione di Pioli non sembra temere la vecchia signora e ha avuto un approccio sicuro ed autoritario. Al quinto minuto Vidal si scontra con Klose e resta a terra per qualche secondo, il cileno riesce comunque a proseguire la gara. Squadre corte e ritmi alti, si preannuncia un bel match. 

Tutto è pronto per la partita della trentunesima giornata di Serie A. Sono state comunicate anche le formazioni ufficiali del big-match fra Juventus e Lazio, andiamo a vedere quali sono state le scelte dei due allenatori.  Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Padoin, Vidal, Pirlo, Marchisio, Evra; Tevez, Matri. A disp.: Storari, Rubinho, Lichtsteiner, Marrone, De Ceglie, Pepe, Pereyra, Sturaro, Coman, Llorente, Morata. Allenatore: Allegri.  Marchetti; Basta, Cana, Mauricio, Braafheid; Cataldi, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Klose, Mauri. A disp.: Berisha, Strakosha, Ciani, Pereirinha, Ederson, Ledesma, Onazi, Candreva, Keita, Perea. Allenatore: Pioli.

È il match tra la prima e la seconda in classifica, con la seconda che però viaggia a mille e ha recuperato tanti punti alle avversarie e sogna di rosicchiare qualche punto alla prima in classifica che ha perso contro il Parma per uno a zero. Sarà la sfida tra le due stelle, da un lato il capocannoniere della Serie A Carlos Tevez dall'altra l'attuale stella del campionato ovvero Felipe Anderson. Il vero duello tattico sarà a centrocampo dove la Juventus non potrà schierare Pogba  e punterà sul turnover con Sturaro in campo mentre la Lazio di Pioli ha perso per un paio di settimane Parolo che verrà sostituito dal giovane Cataldi. Intrigante anche il fantastico duello sulla fascia sinistra della Lazio con Lulic che dovrà fronteggiare il terzino destro della Juventus ovvero l'ex Stephan Lichtsteiner. Allegri non vuole fare calcoli ma è chiaro che si penserà al match di Champions contro il Monaco nel ritorno dei quarti di Champions. 

Allo Juventus Stadium si affronteranno appunto Juventus e Lazio, nell'anticipo serale di oggi, sabato 18 aprile. La Juventus, saldamente prima in classifica, è ormai avviata verso il quarto titolo consecutivo grazie ai 70 punti finora totalizzati, frutto di 21 vittorie, 7 pareggi e 2 sconfitte. La Lazio ha appena raggiunto il secondo posto in classifica, dopo una lunga rincorsa, ed è staccata di ben 12 punti. I biancocelesti hanno raccolto complessivamente 58 punti, ottenendo 18 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte. Decisamente più elevato il possesso palla degli uomini di Allegri, pari in media a 29'50'' contro i 27'32'' della squadra allenata da Pioli.

I campioni d'Italia, finora, hanno mostrato maggiore precisione nei passaggi (72,9% contro il 66,4% dei romani), giocando un maggior numero di palle (685,3, il dato più elevato del campionato, contro i 602,4 degli ospiti). Nonostante il forte divario in termini di possesso palla, le due squadre si equivalgono nella media realizzativa (1,9 gol a partita) e in media, la Lazio riesce persino a tirare più volte in porta rispetto ai bianconeri (6,3 volte a partita contro le 6,1 dei padroni di casa). L'indice di pericolosità dei padroni di casa, tuttavia, resta nettamente più elevato rispetto a quello degli ospiti (60,2% contro 57,7%).

Questa partita sarà l'anticipo delle ore 20.45 di sabato 18 aprile per la trentunesima giornata di Serie A. L'incontro che andrà in scena dallo Juventus Stadium di Torino si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i bianconeri e i biancocelesti. La prima in classifica ospita la seconda: anche se la distanza in classifica è tanta, basta questo per capire l'importanza della posta in palio.

Se siete tifosi della Juventus, vi ricordiamo che pure il canale tematico J Tv (canale numero 231 del bouquet satellitare di Sky) offrirà la radiocronaca integrale della sfida con il commento ovviamente di parte juventino. Se invece siete tifosi della Lazio, ricordiamo la radiocronaca integrale della sfida con il commento di parte laziale sul canale tematico Lazio Style Channel (canale numero 233 del bouquet satellitare di Sky).

Alle ore 20:45 di questa sera lo Juventus Stadium ospita la partita valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Partita splendida: la prima contro la seconda della classifica, separate da 12 punti. Juventus-Lazio sarà diretta dall'arbitro Nicola Rizzoli della sezione di Bologna; i guardalinee saranno Faverani e Meli, il quarto uomo Crispo e i giudici di porta Damato e Irrati.

E’ opinione comune che non si tratti di una sfida scudetto vista la distanza, ma attenzione: in caso di vittoria a Torino la Lazio andrebbe a creare molta pressione ai bianconeri, che all'andata avevano vinto 3-0 (doppietta di Pogba e sigillo di Tevez) e dunque proteggono se non altro un buon vantaggio nella sfida diretta, utile in caso di arrivo a pari punti. Era successo nel 2000: la Juventus aveva 9 punti di vantaggio e si sentiva sicura, ma i biancocelesti vinsero in Piemonte con un colpo di testa di Simeone e accorciarono, poi recuperarono ancora fino a vincere un incredibile scudetto all’ultima giornata, mentre la Juventus affondava nel nubifragio di Perugia. Juventus-Lazio sarà anche la finale di Coppa Italia: era già successo, stagione 2004 con vittoria dei biancocelesti ma anche semifinale nel 2013, a Torino 1-1 e la Lazio era andata in finale vincendo poi il trofeo. In generale, l’ultima partita a Torino risale alla seconda giornata dello scorso campionato: la Juventus vinse 4-1, bissando il 4-0 della Supercoppa Italiana (all’Olimpico di Roma). La Lazio non batte la Juventus a Torino dall’aprile 2009, ritorno della semifinale di Coppa Italia: segnarono Zarate e Kolarov, per la Juventus Del Piero. In campionato dobbiamo invece andare al dicembre 2002: doppietta di Stefano Fiore che contro i bianconeri ha sempre avuto un ottimo rendimento (pur se nella partita di ritorno sbagliò un calcio di rigore) e per la Juventus gol di Pavel Nedved che è forse il doppio ex più amato da entrambe le parti, oggi dirigente della Juventus ma con la Lazio campione d’Italia e vincitore di Supercoppa Europea e Coppa delle Coppe. Ma ci sono altri giocatori ad avere indossato entrambe le maglie: Angelo Peruzzi naturalmente, poi Stephan Lichtsteiner, Giuliano Giannichedda, Lionello Manfredonia, Antonio Candreva, Michael Laudrup che la Juventus girò in prestito alla Lazio prima di riportarlo a Torino, e ancora Gabriele Pin e Guglielmo Stendardo Tra gli allenatori Dino Zoff e Alberto Zaccheroni, che provò a risollevare una Juventus in crisi e se non altro la portò ai preliminari di Europa League. La Juventus arriva allo scontro che potrebbe definitivamente assegnare lo scudetto con il morale alto; in settimana ha battuto il Monaco in una partita difficile e andrà nel Principato con un piccolo vantaggio, sperando di ottenere la semifinale di Champions League. In campionato però ha perso l’imbattibilità che durava da 20 giornate: la sconfitta di Parma è stata del tutto inattesa e, se pure in classifica le cose non sono troppo cambiate, può aver contribuito a dare ossigeno in più alle rivali che vedono ora come i bianconeri non siano imbattibili. In casa si era già spezzata la striscia di vittorie (fermatasi a 25 partite); la Juventus nel suo stadio ha perso soltanto in Coppa Italia contro la Fiorentina, e vuole sfruttare il fattore campo per dare la spallata decisiva al campionato. Sono 36 i gol realizzati allo Stadium, a fronte dei 7 subiti; se le reti incassate sono equilibrate, in casa i bianconeri segnano nettamente di più. Così fa la Lazio, che in trasferta ha realizzato 25 dei 57 gol totali; ne ha subiti 15 sui 28 complessivi. Soprattutto i biancocelesti sono in striscia aperta di 8 vittorie; hanno del tutto svoltato nel girone di ritorno, in particolare dopo la sconfitta di Cesena. Il lungo inseguimento alla Roma si è finalmente concretizzato nel sorpasso, ma adesso forse Stefano Pioli (che nella Juventus ha giocato, ed è quindi un altro ex) intravede qualcosa in più di un semplice secondo posto con qualificazione diretta in Champions League. Dovesse vincere, la Lazio - che fuori casa ha 7 successi, uno in meno della Juventus che è la migliore in Serie A - inizierebbe a crederci sul serio. Con buona ragione: ha due giocatori con 10 gol (Felipe Anderson e Klose), uno con 9 (Mauri) e se Filip Djordjevic non si fosse infortunato alla ventesima giornata chissà dove sarebbe oggi. Insomma: ci sono tutti gli ingredienti perchè venga fuori una partita spettacolare, e noi non vediamo l’ora di assistere a questi novanta minuti per scoprire se la Juventus salirà a +15 o la Lazio si porterà a -9, riaprendo il discorso. Diamo dunque la parola al campo e mettiamoci comodi per questo posticipo serale: la diretta di Juventus-Lazio, valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Juventus-Lazio è affidata a Sky Sport 1 (numero 201), Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) sui canali del satellite, a Premium Calcio (numero 370) e Premium Calcio HD (numero 380) sui canali del digitale terrestre; per tutti gli abbonati sarà disponibile senza costi aggiuntivi la diretta streaming scaricando e attivando su PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go e quella rispettiva che è Premium Play. Su secondo flusso audio telecronaca tifosa di parte juventina; sul terzo flusso audio telecronaca tifosa di parte laziale. Non mancate inoltre di consultare i canali ufficiali che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per la Juventus ci sono le pagine facebook.com/Juventus e @juventusfc, per la Lazio abbiamo invece facebook.com/SSLazioOfficialPage e @OfficialSSLazio.