BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Sampdoria-Cesena (risultato finale 0-0): info streaming video e tv. Gara terminata a reti inviolate (Serie A, oggi 18 aprile 2015)

Diretta Sampdoria Cesena, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita di Marassi, valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca alle 18

Foto Infophoto Foto Infophoto

I blucerchiati ci hanno provato fino alla fine senza però riuscire a portare a casa i tre punti. Gara giocata bene dalla squadra di Sinisa Mihajlovic con tante occasioni nel finale e Agliardi strepitoso su un tiro violento di Mesbah. I ragazzi di Di Carlo si difendono e lottano su ogni pallone, senza riuscire a essere pericolosi ma guadagnando un punto che potrebbe essere importante per tenere aperto il sogno salvezza.

Diretta Sampdoria-Cesena: quando siamo al minuto numero 80 la gara Sampdoria-Cesena è sul risultato di 0-0. I blucerchiati stanno provando il tutto per tutto per vincere la gara che continua a non sbloccarsi. Mihajlovic ha inserito Correa per Muriel mentre Di Carlo ha tolto lo stanco Mudingayi inserendo Ze Eduardo. L'occasione migliore arriva sugli sviluppi di un calcio d'angolo sul quale Romagnoli anticipa tutti. E' bravissimo Lucchini a toglierla dalla porta col pallone che stava per insaccarsi alle spalle di Agliardi. 

Diretta Sampdoria-Cesena: quando siamo al minuto numero 65 la gara Sampdoria-Cesena è sul risultato di 0-0. Domenico Di Carlo decide la prima mossa della partita, inserisce Defrel per Rodriguez che è stato generoso ma nella ripresa è calato vistosamente. La squadra di casa si produce con più continuità davanti anche se le occasioni al momento latitano. Partita aperta ancora a ogni tipo di risultato con Mihajlovic che non ha ancora effettuato cambi, lasciando in campo le quattro punte.  

Diretta Sampdoria-Cesena: quando siamo al minuto numero 50 la gara Sampdoria-Cesena è sul risultato di 0-0. Sinisa Mihajlovic e Domenico Di Carlo decidono di mandare in campo nella ripresa gli stessi ventidue effettivi che avevano lasciato il campo alla fine del primo tempo. Pronti via nella ripresa palla dentro di Muriel con Mesbah che ha ancora l'occasione di colpire, ma viene anticipato di testa. Ci aspetta una ripresa a ritmi alti e ancor più bella del primo tempo.

Diretta Sampdoria-Cesena: quando siamo al minuto numero 45 la gara Sampdoria-Cesena è sul risultato di 0-0. Le squadre vanno all'intervallo con il risultato di parità. Meglio i blucerchiati in questa prima frazione, la squadra di Mihajlovic ha vanificato diverse occasioni importanti. La migliore arriva proprio nei minuti finali. Palla dentro di Eder per Okaka che si porta via il difensore e appoggia al centro dell'area per l'accorrente Mesbah. Il terzino però arriva sul pallone col piede sbagliato, il destro, e calcia sopra la traversa vanificando una grande occasione. 

Diretta Sampdoria-Cesena: quando siamo al minuto numero 35 la gara Sampdoria-Cesena è sul risultato di 0-0. Primo tempo divertente con i blucerchiati che sfiorano diverse volte la rete del vantaggio. L'occasione più clamorosa arriva da uno spunto di Samuel Eto'o sulla corsia destra, tiro cross deviato al centro dell'area da Agliardi con Muriel che riceve il pallone, salta un uomo in uno spazio strettissimo e alza sopra la traversa. Dall'altra parte Rodriguez ci prova senza grande convinzione per due volte da fuori, trovando sempre attento Viviano. 

Diretta Sampdoria-Cesena: quando siamo al minuto numero 20 la gara Sampdoria-Cesena è sul risultato di 0-0. Approccio positivo dei padroni di casa che giocano con un insolito schieramento davanti, Eder e Muriel partono più dietro con Okaka che fa la punta centrale ed Eto'o pronto a svariare alle sue spalle. Primi minuti di grande qualità con i blucerchiati che vogliono assolutamente conquistare i tre punti. Fino a questo momento la difesa di Di Carlo sta però giocando una grande frazione di gara. L'occasione migliore ce l'ha Palombo che calcia da fuori trovando la respinta pronta di Agliardi. 

Diretta Sampdoria-Cesena: quando siamo al minuto numero 5 la gara Sampdoria-Cesena è sul risultato di 0-0. I padroni di casa sono partiti fortissimo, sfiorando il gol dopo appena due minuti. Retropassaggio per Agliardi che si vede piombare addosso Okaka e scarica la palla in fallo laterale. Blucerchiati che vogliono vincere la gara per scalare posizioni in classifica. La sensazione è che vivremo una grande bella partita con Mihajlovic che ha schierato tutti insieme Eder, Muriel, Eto'o e Okaka. 

Diretta Sampdoria-Cesena: tutto è pronto per la partita della trentunesima giornata di Serie A. Sono state comunicate anche le formazioni ufficiali del match del lo stadio Ferraris fra Sampdoria e Cesena, andiamo a vedere quali sono state le scelte dei due allenatori. SAMPDORIA (4-2-3-1): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Mesbah; Palombo, Obiang; Muriel, Eto'o, Eder; Okaka. Allenatore: Mihajlovic. CESENA (4-3-1-2): Agliardi; Perico, Volta, Krajnc, Lucchini; Giorgi, Mudingayi, Cascione; Brienza; Succi, Rodriguez. Allenatore: Di Carlo. 

La Sampdoria di Mihajlovic sa di aver perso la possibilità contro il Milan di allungare in classifica e ipotecare l'Europa League, per questo al Marassi contro il Cesena sempre più disperato vuole i tre punti. La chiave tattica della partita è da ricercarsi nei due tridenti delle squadre: da un lato ci sarà Eder, Muriel ed Eto'o, quest'ultimo sempre più uomo squadra in blucerchiato, dall'altra parte c'è Brienza che giostrerà dietro le due punte Succi e Defrel, una punta pesante ed una leggera per scardinare la difesa della Sampdoria che però è spesso molto attenta. Il tecnico della Sampdoria preferisce dare spazio a Muriel preferendolo ad Okaka, il colombiano attraversa uno stato di forma decisamente importante e potrebbe fare bene in casa. 

Questa partita sarà l'anticipo delle ore 18.00 di sabato 18 aprile che aprirà il programma della trentunesima giornata di Serie A. L'incontro che andrà in scena allo stadio Luigi Ferraris di Marassi a Genova si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i blucerchiati che vogliono consolidare la posizione utile per l'Europa League e i bianconeri che invece hanno disperato bisogno di punti per sperare ancora nella salvezza.

Alle ore 18 di oggi pomeriggio la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 viene inaugurata da questo anticipo dello stadio Luigi Ferraris. La partita tra Sampdoria e Cesena sarà diretta dall'arbitro Piero Giacomelli della sezione di Trieste, assistito dai guardalinee Barbirati e Fiorito, dal quarto uomo La Rocca e dai giudici di porta Tommasi e Pezzuto.

Due squadre che perseguono obiettivi diversi: il Cesena, 22 punti e terzultimo posto in classifica, deve recuperare 7 lunghezze per una salvezza che si è fatta complicata nelle ultime giornate ma che certamente sembrava semi-impossibile al termine del girone di andata. La Sampdoria, 49 punti e quarto posto, vuole tenere il suo posto in Europa League e con la coda dell’occhio continua a tenere monitorata la situazione per la terza posizione, che è distante 8 punti e quindi almeno virtualmente non impossibile da centrare, anche se la lotta è serrata. All’andata era finita 1-1; l’ultimo precedente giocato a Genova riguarda la stagione 2010-2011 e vide il Cesena prevalere per 3-2, in una stagione sciagurata che si concluse con la retrocessione da parte della Sampdoria. Prima di quella sfida le due squadre non si trovavano in Serie A addirittura dal 9 settembre 1990 quando la Sampdoria, che avrebbe festeggiato uno storico scudetto, si era imposta per 1-0. Più tardi c’è stata anche una partita in Serie B, stagione 1999-2000: a Marassi terminò 1-1. Si sono sempre segnati pochi gol tra le due formazioni, almeno in termini generali; dobbiamo tornare al novembre 1987 per trovare un 4-1 a favore della Sampdoria, mentre un’altra vittoria del Cesena in terra ligure è uno 0-1 datato aprile 1979. Tra gli ex e i doppi ex ricordiamo Mimmo Di Carlo (fallì l’accesso ai gironi di Champions League e poi fu esonerato) e Stefano Lucchini che, oggi al Cesena, è stato un importante difensore della storia recente della Sampdoria; ma anche e soprattutto Marcello Lippi, che ha mosso i primi passi da allenatore sulla panchina bianconera mentre da calciatore era stato buon libero tra le fila dei blucerchiati. La Sampdoria si è fermata dopo quattro vittorie consecutive, che l’avevano lanciata fino ad essere una delle serie favorite per il terzo posto; la squadra di Sinisa Mihajlovic ha perso nettamente in casa della Fiorentina e poi, nella seconda trasferta consecutiva, non è riuscita a confermare il vantaggio acquisito facendosi rimontare dal Milan. La classifica non ne ha risentito troppo; certo Napoli e Fiorentina hanno operato l’aggancio e il terzo posto si è allontanato, ma lì davanti non è raro che qualche squadra abbia pause di riflessione (soprattutto in trasferta) e questa giornata almeno sulla carta sorride alla Sampdoria, che così può recuperare un po’ del terreno perduto. Del resto la squadra è ancora imbattuta a Marassi: ha collezionato 7 vittorie e altrettanti pareggi, segnando il doppio (20) di quanto incassato (10). Il calciomercato di gennaio ha aumentato le rotazioni della squadra soprattutto nel reparto offensivo. Il Cesena sta lottando con tutto quello che ha per evitare la retrocessione; il suo girone di ritorno da 13 punti in 11 giornate è stato una sorpresa considerati i 9 punti collezionati in tutta l’andata, ma ancora non basta. Domenica scorsa la sconfitta casalinga contro il Chievo è stata particolarmente sanguinosa e forse potrebbe aver scritto la parola fine sulle ambizioni dei romagnoli, perchè allo stesso momento l’Atalanta ha vinto. Adesso per Mimmo Di Carlo e i suoi non resta che provare a vincerle tutte, o la maggior parte, e sperare che qualche squadra davanti crolli; bisognerà però provare a costruire qualcosa anche fuori casa, dove finora il Cesena ha raccolto soltanto 7 punti con una vittoria (contro il Parma) e 4 pareggi a fronte di 9 sconfitte, con 13 gol segnati e 28 subiti. A noi non resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire oggi pomeriggio allo stadio Ferraris: la diretta di Sampdoria-Cesena, valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Sampdoria-Cesena è affidata a Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) sui canali del satellite, mentre non sarà visibile sui canali del digitale terrestre; per tutti gli abbonati sarà disponibile senza costi aggiuntivi la diretta streaming scaricando e attivando su PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go. Non mancate inoltre di consultare i canali ufficiali che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per la Sampdoria ci sono le pagine facebook.com/sampdoria e @sampdoria, per il Cesena abbiamo invece facebook.com/cesenacalcio e @cesenacalcio.