BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Inter-Milan: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 31^ giornata)

Probabili formazioni Inter Milan, tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per il derby della Madonnina, valido per la 31^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Si gioca alle ore 20:45 di domani sera il derby di Milano, partita valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. La stracittadina è sempre affascinante, anche se in questa stagione le due squadre sono certamente sottotono e possono solo aspirare a un piazzamento in Europa League; peraltro chi delle due dovesse perdere rischierebbe di aver mollato definitivamente il treno. Arbitra il derby il signor Luca Banti della sezione di Livorno; diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Inter-Milan

Due squalificati per Mancini, che indeboliscono la linea mediana: Guarin e Brozovic sono stati fermati dal Giudice Sportivo e quindi non saranno della partita. Al loro posto dovrebbero giocare Hernanes e Kovacic, che sono i due ricambi naturali; ovviamente confermata la presenza di Medel a fare da diga davanti alla difesa, una difesa nella quale non sarà a disposizione Campagnaro ma ci sono Ranocchia e Vidic, che faranno i centrali. Qualche dubbio per i terzini: Santon ha qualche problema muscolare e potrebbe rimanere in panchina così da dare spazio a D’Ambrosio e Juan Jesus che si allargherebbe nella posizione che occupava nei suoi primi tempi in Italia. Ballottaggi in attacco: Icardi e Palacio sono certi del posto perchè rappresentano il meglio del reparto offensivo e quindi lasciano in panchina un Podolski che ha deluso le attese. Ma anche Shaqiri deve elevare il suo rendimento: lo svizzero dovrebbe vincere la maglia da trequartista - anche perchè le alternative sono poche, a meno di promuovere Obi a centrocampo avanzando Kovacic o Hernanes - e vuole essere l’uomo derby, finora in campionato un solo gol su calcio di rigore.

Anche il Milan ha i suoi problemi di formazione: sempre fuori El Shaarawy, è fermo anche Montolivo mentre si possono considerare assenze “minori” quelle di Agazzi e Mastour. Inzaghi non ha ancora deciso chi giocherà in attacco: salgono le quotazioni di Honda che non attraversa certo un buon periodo e soprattutto non trova il gol dal 19 ottobre, ma è tatticamente importante perchè può andare a stringere verso il centro giocando quasi sulla trequarti, alternandosi con Menez che arretra molto per prendere la palla. Come prima punta si valuta Pazzini: considerato più utile rispetto a Destro per partite del genere, il toscano potrebbe avere la grande opportunità di essere titolare e lasciare il segno come raramente ha fatto in questa stagione. A centrocampo è diventato ormai fondamentale Bonaventura, al centro ovviamente ci sarà la diga Nigel De Jong mentre sul centrodestra Van Ginkel è ormai la prima opzione di Inzaghi con un finale di campionato in crescendo, e dunque spinge in panchina Poli che è un altro dei tanti ex di questa partita. Non cambia invece la difesa: Abate e Antonelli vanno sule fasce, Paletta e Mexès in mezzo. Torna a disposizione De Sciglio, ma è difficile che il giovane del vivaio sia schierato dal primo minuto.