BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Roma-Atalanta (risultato finale 1-1): info streaming-tv. La Roma aggancia la Lazio tra i fischi (19 aprile 2015, Serie A, 31^ giornata)

Diretta Roma Atalanta, info streaming video Sky Go: risultato live e cronaca della partita dello stadio Olimpico, valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Roma e Atalanta si spartiscono un punto, con un gol per parte, all''Olimpico, nel pomeriggio che segna il nuovo aggancio della Roma alla Lazio in classifica. Non c'è controsorpasso però nei confronti dei cugini, dopo l'ennesima prova sotto le attese. Non mancano, pur in assenza di un gioco accettabile, le occasioni, una in particolare: decisivo Migliaccio per togliere il pallone del 2-1 dai piedi di Torosidis, all'interno dell'area piccola. Manca totalmente invece la convizione e la voglia di vincere, tra i giallorossi, stoppati oggi da un'Atalanta molto lontana dal concetto di irresistibilità.

Roma-Atalanta resta sull'1-1 a metà secondo tempo, con la Roma timida seppur leggermente in crescita dal punto di vista della pericolosità in avanti. Stante l'assenza totale di tentativi dall'interno dell'area, interessanti però le conclusioni dalla media distanza di Nainggolan e Florenzi, bloccate da Sportiello. Doppia sostituzione anche per Reja: dentro Migliaccio e Maxi Moralez, fuori Baselli e Emanuelson, tra i migliori in assoluto.

Roma-Atalanta è ripartita esattamente sulla falsariga del primo tempo, ovvero con ritmi bassi e nessuno spunto degno di nota dei due reparti d'attacco. Ammonito Paredes - che poi lascia il posto a Keita - per fallo su Emanuelson, imprendibile per l'argentino. Atalanta abbastanza tranquilla nel controllare la situazione, con il solito giro palla romanista che ha l'unico risultato di accrescere i fischi del pubblico. Dentro anche Ibarbo per Iturbe.

Roma e Atalanta tornano negli spogliatoi per il riposo di metà match sul risultato di 1-1, con i calci di rigore realizzati da Totti e Denis. 45 minuti deludenti, ancora una volta, per la Roma: gioco lento, zero pressing, non parliamo del furore agonistico che ti aspetteresti da una squadra che - in caso di vittoria - tornerebbe seconda. Per l'Atalanta, che è riuscita a prendere campo proprio per via di questo atteggiamento irritante dei giallorossi, bene il 'Papu' Gomez e a tratti anche Baselli, libero di inventare in mezzo al campo.

Roma-Atalanta è ora sull'1-1, con i padroni di casa che hanno visto Denis pareggiare numericamente il vantaggio di Totti, con un secondo rigore. Fallo di Astori su Emanuelson, che stava peraltro uscendo dall'area di rigore: Gervasoni dopo qualche secondo di riflessione fischia il penalty, trasformato poi dall'argentino in maniera impeccabile. Rumoreggia il pubblico - lo aveva fatto anche prima del gol, per un possesso palla un pò troppo lento - di cui non fa parte oggi il settore centrale della curva sud, squalificato dopo gli striscioni infamanti nei confronti della mamma di Ciro Esposito.

Ci ha messo solo 1 minuto a sbloccarsi: all''Olimpico' la prima offensiva dei giallorossi porta Ljajic in area, con Stendardo che prova ad allungarsi in scivolata, a travolgere l'attaccante avversario. Forse contatto con il piede, forse tocco con il braccio sull'intervento da parte del difensore, tanto basta per Gervasoni: calcio di rigore, trasformato con freddezza da Totti. 1-0 Roma, dunque, con (momentaneo) controsorpasso sulla Lazio.

Presentiamo di seguito le formazioni ufficiali della partita delle ore 15. La Roma gioca per tornare al secondo posto della classifica, l’Atalanta per avvicinare ancora di più la salvezza; i risultati di ieri sono stati favorevoli per entrambe le squadre. De Sanctis; Torosidis, Yanga-Mbiwa, Astori, Holebas; Paredes, Nainggolan; Florenzi, Ljajic, Iturbe; Totti. A disp.: Skorupski, Lobont, Spolli, Calabresi, A. Cole, Balzaretti, Keita, Uçan, Pellegrini, Florenzi, Doumbia, Ibarbo, Verde, Sanabria. All. Rudi Garcia. Sportiello; Benalouane, Masiello, Stendardo, Dramé; Estigarribia, Migliaccio, Carmona, Gomez; Emanuelson; Denis. A disp.: Avramov, Frezzolini, Kessie, Zappacosta, Del Grosso, Baselli, Grassi, D'Alessandro, Bianchi, Rosseti, Maxi Moralez. All. Reja. Arbitro: Gervasoni di Mantova

I giallorossi di Garcia vogliono vincere per superare in classifica la Lazio che dovrà vedersela contro la Juventus sabato sera. L'Atalanta di Reja si è sbloccata vincendo in casa contro il Sassuolo e cercherà di fare lo scherzetto alla Roma. Attenzione al duello sulle fasce con Zappacosta grande pericolo per i giallorossi visto il problema della fascia sinistra e Iturbe che sulla destra potrebbe fare male a Gomez che dovrà certamente abbassarsi per difendere. Garcia punterà sull'esperienza di Totti, dall'altra parte l'ex laziale Reja confermerà Moralez dietro Denis che sembra aver ritrovato il feeling con il gol. 

Allo stadio 'Olimpico' va in scena la sfida tra Roma e Atalanta. I padroni di casa si trovano al terzo posto in classifica con 57 punti dovuti a 15 vittorie, 12 pareggi e 3 sconfitte mentre la formazione ospite occupa la diciassettesima posizione con 29 punti, frutto di 6 vittorie, 11 pareggi e 13 sconfitte. La Roma ha possesso palla pari a 31'07'' mentre l'Atalanta 22'20''. La formazione di casa ha una media di 4,9 conclusioni a partita contro 3,5 della compagine bergamasca. Supremazia capitolina dal punto di vista delle palle giocate con una media di 693,2 contro 519,4 dell'Atalanta. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione 73,6% Roma mentre 60,8% Atalanta. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 52,8  contro 38,4 della formazione allenata da Reja. 

Si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio la partita dello stadio Olimpico, valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Una partita che mette di fronte due squadre che non stanno attraversando un grande periodo di forma e che devono ancora lottare per raggiungere i rispettivi traguardi. Per la Roma, partita per vincere lo scudetto, è almeno il secondo posto che porterebbe per il secondo anno consecutivo alla qualificazione diretta in Champions League; per l’Atalanta è la salvezza. Se i giallorossi (57 punti) al momento devono accontentarsi della terza posizione e dunque devono rimontare, l’Atalanta (29 punti) ha sette lunghezze di vantaggio sul terzultimo posto e dunque oggi festeggerebbe l’avvenuta permanenza in Serie A, ma non si può ancora rilassare. Nella partita di andata la Roma aveva vinto 2-1, mentre nell’ultima sfida giocata all’Olimpico i giallorossi si erano imposti 3-1 con i gol di Taddei, Ljajic e Gervinho (Migliaccio per l’Atalanta). Sono 52 le partite giocate nella capitale: la Roma ne ha vinte 34, ci sono 14 pareggi e soltanto 4 volte l’Atalanta è riuscita a espugnare l’Olimpico. Strano a dirsi, nel maggio 1979 la Roma ha dovuto evitare la retrocessione in una partita contro l’Atalanta: finì 2-2 con un gol di Crocefieschi che ridiede la parità ai giallorossi che centrarono l’obiettivo per un solo punto. Tra gli ex e doppi ex della partita ricordiamo Valter Bonacina: dieci anni come centrocampista dell’Atalanta con un intermezzo di tre stagioni nella Roma, da quando ha appeso le scarpette al chiodo si è dedicato agli orobici come allenatore delle formazioni giovanili (oggi guida la Primavera). C’è poi Ivan Pelizzoli, un prodotto del settore giovanile dell’Atalanta: esordio in Serie A con i nerazzurri, poi quattro stagioni nella Roma tra alti e bassi (ma nel 2003-2004 fu il portiere meno battuto del campionato e conquistò la Nazionale). Anche Matteo Brighi ha giocato con entrambe le maglie. 

Dopo due vittorie consecutive la Roma è tornata a frenare, in casa del Torino, e ha perso il secondo posto in classifica. Non una grande notizia per una squadra che era partita per vincere lo scudetto ma che nel girone di ritorno è riuscita a vincere soltanto tre delle 11 partite finora giocate. La situazione di classifica potrebbe essere anche peggiore se le squadre alle spalle non avessero rallentato; adesso però la Lazio è lanciatissima e sembra proprio che la qualificazione diretta in Champions League sarà una questione tra le due romane. All’Olimpico la Roma, vessata dai tanti infortuni occorsi in stagione, è tornata a vincere dopo più di quattro mesi; il pubblico ha contestato anche duramente la squadra ma adesso bisogna fare fronte comune per chiudere al meglio la stagione. Ci sono 8 vittorie e 6 pareggi in casa, unica sconfitta quella maturata contro la Sampdoria (0-2). L’Atalanta ha festeggiato la scorsa domenica una vittoria che mancava da due mesi e oltre; prima affermazione per Edy Reja da quando siede sulla panchina degli orobici, e spezzata una serie di otto partite senza vincere. La situazione di classifica si era fatta particolarmente complicata, ma la trentesima giornata potrebbe aver definitivamente chiuso i conti; l’Atalanta ha 7 punti di vantaggio sul Cesena e deve mantenere il distacco per festeggiare lo scampato pericolo. Fuori casa soprattutto la squadra sta penando non poco: le vittorie sono appena 2, con 6 pareggi e 7 sconfitte, e fuori casa la Dea non vince dal 18 gennaio quando a sorpresa espugnò San Siro (1-0 contro il Milan). Ci aspetta dunque una partita molto interessante, tra due squadre che allo stesso modo hanno bisogno di una vittoria e faranno di tutto per ottenerla. Non ci resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come finirà oggi pomeriggio allo stadio Olimpico: la diretta di Roma-Atalanta, valida per la trentunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta tv di Roma-Atalanta è affidata a Sky Calcio 1 (251) sui canali del satellite, a Premium Calcio 1 (numero 371) e Premium Calcio HD (numero 380) sui canali del digitale terrestre; per tutti gli abbonati sarà disponibile senza costi aggiuntivi la diretta streaming video scaricando e attivando su PC, tablet e smartphone l’applicazione Sky Go e quella rispettiva che è Premium Play. Sul secondo flusso audio è disponibile la telecronaca tifosa di parte romanista, con le voci di Alessandro Spartà (Sky) e Carlo Zampa (Mediaset Premium). Chiunque volesse rimanere aggiornato con le altre partite può accedere a Sky SuperCalcio (205) e Premium Calcio (numero 370) dove vanno in onda i programmi di Diretta Gol, con le azioni e gli highlights in tempo reale di tutte le gare delle ore 15. Non mancate inoltre di consultare i canali ufficiali che le due squadre mettono a disposizione sui social network, in particolare su Facebook e Twitter: per la Roma ci sono le pagine facebook.com/officialasroma e @OfficialASRoma, per l’Atalanta abbiamo invece facebook.com/atalantabc e @Atalanta_BC.