BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Empoli-Parma (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 31a giornata)

Pagelle Empoli-Parma: i voti della partita di Serie A valida per la trentunesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Castellani: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

-Il Parma ferma l’Empoli pareggiando al Castellani per 2-2. Continua dunque il momento negativo dell’Empoli, a secco di vittorie in campionato da 3 turni, mentre il Parma conquista un punto che non scuote la classifica ma che dona maggior fiducia nei propri mezzi per quest’ultima parte di stagione, anche se ormai la retrocessione è a un passo.

La squadra di Sarri mostra diverse lacune nel secondo tempo buttando via una vittoria, ormai in cascina. La condizione fisica sembra non essere delle migliori in quest’ultima fase di campionato. La squadra di Donadoni supplisce ai numerosi errori difensivi inseguendo con coraggio e determinazione il pareggio, raggiunto nel finale. Il cambio di modulo operato quando ormai mancano 20 minuti alla fine è la chiave del match. Arbitra con polso riuscendo a mantenere il controllo del match fino allo scadere. Qualche dubbio per un contatto tra Tavano e Feddal in area parmense.

Empoli – Parma ha chiuso il primo tempo sul parziale di 2-1. Parma in vantaggio con Lodi al 19esimo, ma la squadra di casa ribalta il risultato grazie a Maccarone e Tonelli. Sarri vuole a tutti i costi il ritorno alla vittoria e per ottenerlo disegna i suoi con il 4-3-1-2. Tra i pali Sepe, di fronte a lui Laurini, Tonelli, Rugani e Mario Rui. A centrocampo Vecino e Croce scortano il regista Valdifiori, mentre tra le linee troviamo Saponara, pronto a innescare Maccarone e Pucciarelli. Donadoni risponde con il 4-3-3. In porta Mirante, linea difensiva composta da Cassani, Costa, Feddal e Gobbi, centrocampo a 3 occupato invece da Lila, Lodi e Josè Mauri. Zona offensiva riempita invece da Varela, Coda e Ghezzal. Arbitra il signor Pasqua di Tivoli. L’Empoli guadagna subito metri agli avversari, costringendoli a difendere. La squadra di Sarri prova a pungere soprattutto sulle fasce dove Laurini e Mario Rui provano a insistere con convinzione. I crociati d’altro canto si preoccupano di mantenere l’equilibrio in campo cercando di coprire a dovere ogni porzione della propria metà campo. Maccarone, particolarmente ispirato fin dalle prime battute, gira di testa un cross dalla bandierina sfiorando il gol dopo dieci minuti. L’Empoli sembra aver sotto controllo il match ma alla prima disattenzione incassa il gol. Lila fa irruzione in area lottando e ottenendo la sfera. Tocco per Lodi che dal cuore dell’area angola con forza portando in vantaggio gli ospiti. La squadra di Sarri accusa il contraccolpo per la rete subita non riuscendo inizialmente a reagire. Il Parma fa davvero poco per infierire e così gli azzurri dopo una prima fase di sbandamento rimettono sotto controllo il match. Dopo aver collezionato angoli su angoli gli azzurri trovano il pareggio alla mezz’ora. Saponare soffia palla a Cassani e serve immediatamente Maccarone in area. Stop e tiro rasoterra che fulmina Mirante. I toscani, spinti dal pubblico, cercano immediatamente il vantaggio. Maccarone orchestra la ripartenza empolese scegliendo di premiare l’accorrente Valdifiori che da fuori area spara in curva. Pochi istanti dopo è Vecino a provarci terminando un’azione molto simile a quella precedente. Il suo tiro angolato sfiora il palo alla destra di Mirante. Nel finale la squadra di casa trova il vantaggio. Dalla bandierina Valdifiori disegna una parabola interessante la quale incontra la testa di Tonelli che con estrema forza indirizza il pallone prima sulla parte inferiore della traversa e poi in rete. Vedremo se nella ripresa il Parma saprà rimettere in discussione il risultato. MACCARONE 6,5 CROCE 5,5 LODI 6,5 COSTA 5 (Francesco Davide Zaza – twitter@francescodzaza)