BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Palermo-Genoa (2-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 31a giornata)

Infophoto Infophoto

Un solo intervento ma decisivo: bravissimo a salvare sul possibile autogol di Chochev.

Ammonito al 35', gioca il resto della partita con il freno a mano tirato, senza mai rischiare la doppia ammonizione.

Tutto facile per 45' abbondanti; la situazione si fa più complicata con l'ingresso in campo di Laxalt.

Un solo errore che poteva costare caro: nella ripresa perde un pallone velenoso al limite della propria area.

Manda in tilt Bergdich e fa quel che vuole. Entra nell'azione dell'1-0 e si fa sempre trovare pronto allo scatto in profondità.

In avvio mostra una grinta singolare. Nel primo tempo è uno dei cuori pulsanti del Palermo.

Tanto lavoro sporco per lui. Quantità a volontà ma poca qualità (dal 58'BOLZONI 6 - Il suo compito è identico a quello di Jajalo e lo effettua come si deve).

L'uomo del match: segna una doppietta pur sfiorando un autogol. Il suo score in Serie A si aggiorna: tre reti nelle ultime due gare (dal 71'BELOTTI 6 - Ci mette tutta la grinta possibile: si prende un evitabile cartellino giallo).

Un motorino instancabile che ara la fascia dall'inizio alla fine della partita. Sfiora il gol nella ripresa (dall'89'DAPRELA' - SV)

Nervoso e poco lucido. Si fa notare soltanto con una conclusione deviata in corner da Lamanna nel primo tempo. Il peggiore del Palermo.

Regala magie su magie. Più lo si guarda giocare e più si capisce perché numerose squadre farebbero follie per averlo nella propria rosa. Ispira i due gol di Chochev e, quando parte palla al piede, è imprendibile. Da solo tiene in scacco l'intera difesa genoana.

Il suo Palermo supera il Genoa 2-1 e conquista tre punti importanti.