BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Roma-Atalanta (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 31a giornata)

Infophoto Infophoto

Un paio di parate in 90 minuti tranquilli, nei quali l'Atalanta non fa nulla per preoccuparlo con continuità

Protagonista dell'occasione più pericolosa di tutto il secondo tempo, anticipato da Migliaccio a 3 metri dal gol. Meno positivo del solito, almeno ci mette voglia e grinta

Oggi non è lui a finire nel taccuino di Garcia, ricchissimo di spunti, per eventuali "gaffe" difensive. Non trasmette quel senso di sicurezza che si richiede a un centrale, ma è sufficiente

Decisivo in negativo in occasione del fallo da rigore su Emanuelson. Un episodio che condiziona partita e risultato

Estigarribia lo impensierisce solo una volta, con una discesa in tutto il match. Manca invece in zona offensiva, in termini di spinta

Inadeguato, non si capisce bene se come mediano o in generale. Ma sicuramente inadeguato

Mezzo voto più del resto del plotone a sottolinearne voglia e intensità, che però predicate nel deserto giallorosso finoscono per togliergli lucidità

Tra i meno peggio, come sempre. Uno suo destro a metà ripresa fa tremare Sportiello, ma non basta comunque per andare oltre il semplice 6 in pagella

Sprazzi di fantasia, con dribbling e conclusioni, intervallate però oggi da momenti di nulla totale più copiosi del solito

Un disastro, da mani nei capelli

Segna su rigore e poi fa il suo, che da qualche tempo è abbastanza poco

( Sostituisce Paredes pareggiandone la prestazione in termini di lentezza e inutilità in termini di creazione di gioco)

( Con la consueta e atavica mancanza di concretezza, aveva però portato Dramè in zona doppio giallo. L'arbitro non l'hai aiutato e assecondato in tal senso)

( Solitamente non commentiamo i senza voto, ma possibile che Garcia dopo 3 mesi almeno di ingressi negli ultimi minuti, tutti senza risultato, continui a non volersi rassegnare?)

Diciamolo chiaramente, l'involuzione della Roma è anche colpa sua ma davanti ad una proposta così magra dei suoi calciatori, immersi nella tristezza e nel grigiore, quanto contano cambi errati e discorsi tattici?