BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Roma-Atalanta (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 31a giornata)

Pagelle Roma-Atalanta: i voti della partita di Serie A valida per la trentunesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori all'Olimpico: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Infophoto Infophoto

LE PAGELLE DI ROMA-ATALANTA (1-1): I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 31^GIORNATALa Roma non riesce a vincere contro un'Atalanta discreta e nulla più, dando vita ad una prova ampiamente insufficiente e sottolineata dai fischi del pubblico. In gol Totti e Denis su rigore nel primo tempo, senza bis poi nella ripresa, con alcuni tiri dalla distanza controllati da Sportiello e due salvataggi in area di Stendardo su Totti e Migliaccio su Torosidis. Colpisce però soprattutto l'apatia e la mancanza di furore agonistico che trasuda il gruppo di Garcia, nuovamente alla pari con la Lazio in classifica ma distante anni luce dalla vera Roma ammirata nella scorsa stagione. VOTO ROMA 5 – Encefalogramma piatto, emozioni che latitano e soprattutto gioco inguardabile, troppo lento. Per i giallorossi è il 10° pareggio nelle 15 partite di Serie A giocate nel 2015, davvero un andamento ad handicap CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA ROMA VOTO ATALANTA 6 – Nella ripresa resta ancor più indietro, attenta a salvaguardare quel punto che la tiene a +7 sul Cesena terzultimo. Ma è quanto basta a Reja, soddisfatto per l'obiettivo centrato all''Olimpico' CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'ATALANTA VOTO SIG.GERVASONI (ARBITRO) 5,5 – Tantissimi falli fischiati e tantissime ammonizioni, 9. Eppure manca il 10° giallo, il secondo per Dramè che ci poteva stare almeno un paio di volte. Sui rigori trova la nostra approvazione, sul resto della gestione della partita un pò meno

LE PAGELLE DI ROMA-ATALANTA (SERIE A, 31^GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Termina in parità, sull'1-1, il primo tempo del match tra Roma e Atalanta all''Olimpico'. Per i giallorossi di Garcia (voto 5,5) una frazione di gioco scoraggiante, priva di tutto quello che serve (non è molto, in realtà) per centrare la vittoria che vorrebbe dire controsorpasso ai danni della Lazio. Al gol immediato di Totti (voto 6) su rigore, per fallo di Stendardo (voto 5,5) su Ljajic (voto 5), ha risposto a metà tempo Denis (voto 6), dopo il regalo di Astori (voto 5), a dir poco ingenuo nel toccare Emanuelson (voto 6,5) proprio sul vertice alto dell'area. L'ex milanista si è distinto per un paio di discese pericolose, così come il 'Papu' Gomez (voto 6,5), inventore di gioco su tutto il fronte della trequarti. Dall'altra parte nessun singolo sopra il 6, peraltro molto stiracchiato. Malissimo Iturbe (voto 4), autore di una prova inaccettabile; troppo timido anche Ljajic, leggermente meglio Florenzi (voto 6). Troppo compassati poi i due mediani Nainggolan e Paredes (voto 5,5 per entrambi), incapaci di velocizzare anche solo a tratti la manovra.

VOTO ROMA 5 – Senza il gol a freddo sarebbe stato un voto ancor più basso. Sembra che gli uomini di Garcia non vogliano nemmeno provare a vincere, davanti ad una squadra tutt'altro che irresistibile e che avanza solo per inerzia, dopo aver capito lo stato di confusione in cui versano i giallorossi MIGLIORE ROMA TOTTI VOTO 6 – Premiamo il capitano per il gol e perchè è uno dei pochi a regalare qualche sprazzo di classe, tra assist e giocate (a bassissima intensità) da par suo PEGGIORE ROMA ITURBE VOTO 4 – Era difficile rubare lo "scettro" di peggiore ad Astori, autore di un fallo da rigore incomprensibile. Ci risce l'argentino, che sbaglia davvero tutto quello che prova a fare, con ostinazione VOTO ATALANTA 6 – Con un primo tempo da compitino semplice e scolastico, la squadra di Reja si tiene stretto il punto, chiaro obiettivo del pomeriggio nerazzurro all''Olimpico'. Anzi, visti i disagi della Roma, la sensazione è che l'appetito stia man mano aumentando per Gomez e compagni. MIGLIORE ATALANTA A. GOMEZ VOTO 6,5 – Lui ed Emanuelson, pur senza strafare, impegnano a ripetizione la linea difensiva romanista. In particolare l'ex Catania è quello che si prende la responsabilità di avviare ogni azione, retrocedendo e interpretando il ruolo da regista offensivo PEGGIORE ATALANTA ESTIGARRIBIA VOTO 5,5 – Si vede pochissimo, molto più bloccato rispetto ad Emanuelson. Non sfigura, ma non merita nemmeno la sufficienza