BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Liga/ News, risultati e classifica 32^ giornata: Barcellona e Real Madrid vincono, il duello continua

Liga: risultati e classifica dopo le partite della 32^ giornata. Vincono Barcellona e Real Madrid: continua il duello in testa. Vittoria anche per l'Atletico Madrid che resta terzo

Infophoto Infophoto

LIGA SPAGNOLA NEWS: RISULTATI E CLASSIFICA DOPO LA 32^ GIORNATA - La 32^ giornata della Liga spagnola 2014/15 non ha presentato tantissime sorprese, anzi ha visto consolidarsi le forze in campo. Resta avvincente il duello tra il Real Madrid di Carlo Ancelotti ed il Barcellona di Luis Enrique, che ha steso per 2-0 davanti ai propri tifosi un cliente molto ostico come il Valencia. Le reti sono state messe a segno da Luis Suarez al 1’ su perfetto assist di Lionel Messi e dallo stesso Messi al quarto minuto di recupero. Da segnalare che al 10’ il Valencia ha fallito un calcio di rigore con Parejo. Grazie a tre punti conquistati il Barcellona mantiene il primo posto in classifica salendo a quota 78 punti, sempre con due lunghezze di vantaggio sul Real.

Detto che per il Valencia la sconfitta è abbastanza indolore, visto che con i propri 64 punti e soprattutto con il mezzo passo falso del Siviglia, il quarto posto resta salvo con un vantaggio ora di due lunghezze, parliamo della vittoria del Real Madrid che ha battuto per 3-1 il Malaga al Santiago Bernabeu con reti di Sergio Ramos, James Rodriguez e Cristiano Ronaldo, che aveva anche sbagliato un calcio di rigore sul risultato di 1-0. Per gli ospiti la rete della bandiera è stata siglata da Juanmi. Grazie ai tre punti conquistati il Real Madrid sale a quota 76 punti, sempre a due distanza dalla capolista. Il Malaga invece resta a quota 47 punti al settimo posto della graduatoria con il sesto ed ultimo posto utile per ottenere il pass all’Europa League che si allontana a sei lunghezze.

Tiene il passo anche l’Atletico Madrid che vincendo per 2-1 sul campo del Deportivo La Coruna per 2-1 con doppietta di Griezmann mentre i padroni di casa ha timbrato il cartellino Riera. Per effetto dei tre punti ottenuti, l’Atletico Madrid sale a 69 punti e sfrutta al meglio quella che era una prevedibile sconfitta del Valencia sul campo del Barcellona. Per il Deportivo La Coruna restano 28 i punti in classifica che valgono il terzultimo posto della graduatoria in coabitazione con l’Almeria. Abbastanza pesante il mezzo passo falso del Siviglia che, probabilmente stanco dalla sfida di coppa, non va oltre l’1-1 in casa del Granada. Un match nel quale i padroni di casa erano passati in vantaggio per effetto della segnatura di Mainz e che gli ospiti hanno pareggiato a venti minuti per effetto di una sfortunata autorete dello stesso Mainz, praticamente assoluto protagonista nel bene e nel male del match. Il Siviglia ha 63 punti in classifica a due lunghezze dal Valencia. Per il Granada questo punto abbastanza buono che gli permette di salire a quota 25 sempre al penultimo posto ma ora ne deve recuperare solo tre per ottenere la salvezza.

Il Villareal delude decisamente non riuscendo ad andare oltre allo 0-0 nel match contro il fanalino di coda Cordoba. Per i padroni di casa un punto che consente di arrivare a quota 52 punti, azzerando le residue speranze di inserirsi in un discorso Champions League ma comunque di aumentare il vantaggio sul Malaga portandolo a sei per conservare il proprio sesto posto. Per il Cordoba un punto che permette di salire a 20 punti ma la salvezza pare alquanto improbabile visto che sono otto le lunghezze da recuperare in questa ultimissima fase della stagione. Chiudendo il discorso relativo alla salvezza, l’Almeria è stata battuta per 2-0 sul campo del Rayo Vallecano con reti di Amaya e Miku. L’Almeria resta a 28 punti insieme al Deportivo La Coruna mentre il Rayo veleggia a quota 41 punti a metà classifica. Il Levante nell’anticipo di venerdì pareggiando per 2-2 con l’Espanyol, ha colto un punto che potrebbe rivelarsi molto utile visto che ha permesso ai padroni di casa di salire a quota 29 punti con uno di vantaggio sulla zona rossa. Le reti sono state siglate da Simao e Casadesus per il Levante mentre per l’Espanyol da Lucas e Caicedo. L’Espanyol con il punto ottenuto sale a 42 punti al nono posto della graduatoria in coabitazione con il Celta Vigo che nel posticipo domenicale ha vinto per 1-0 sul campo dell’Eibar con rete di Nolito su rigore. L’Eibar resta dunque a quota 31 punti con tre lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. Infine, l’Atletic Bilbao ha travolto per 4-0 il Getafe con doppietta di Aduriz, rete di Ibai Gomez mentre il quarto centro porta la firma di Susaeta. I baschi salgono a quota 43 punti al settimo posto della classifica mentre il Getafe è tredicesimo con 36 punti. Ricordiamo come questa sera, lunedì 20 aprile 2015, si deve giocare il posticipo che vede in campo l’Elche e la Real Sociedad.

CLICCA SUL PULSANTE > QUI SOTTO PER I RISULTATI DELLA 32ESIMA GIORNATA E LA CLASSIFICA DELLA LIGA SPAGNOLA 2014-2015