BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Barcellona-PSG (2-0): i voti della partita (Champions League 2014-2015, ritorno quarti)

Le pagelle di Barcellona-PSG 2-0, gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League: i voti della partita disputata all'Estadio Camp Nou di Barcellona martedì 21 aprile 2015

(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague) (dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Al Camp Nou il Barcellona domina il Paris Saint Germain vincendo per 2 reti a 0. I Blaugrana archiviano la pratica nel primo tempo, passando al 14' con il goal di Neymar in dribbling su Sirigu a finalizzare l'azione di Iniesta, partito dalla propria trequarti e capace di saltare prima Cavani e poi Verratti. Poco dopo, al 34', il brasiliano realizza la sua doppietta con un colpo di testa su assist di Dani Alves, abile nel mandare Maxwell fuori giri. Nella ripresa, Luis Enrique decide di non premere sull'acceleratore e di far rifiatare i suoi anche in previsione dei prossimi impegni, per esempio scegliendo di far giocare il secondo tempo a Xavi al posto di Iniesta, partito titolare. I Parigini restano a guardare senza nemmeno riuscire ad abbozzare una reazione vera e propria, con un Cavani impalpabile e Ibra forzato ad arretrare per toccare palla. Solo nel finale gli Spagnoli lasciano qualche spazio e la freschezza di Lucas impensierisce la squadra di casa, in grado comunque di chiudere in attacco con un tiro di Messi fuori di poco.

Dopo un bel primo tempo, la ripresa è molto noiosa e caratterizzata dal lunghissimo possesso palla del Barça.

Domina l'avversario sapientemente.

La squadra campione di Francia ripete la batosta dell'andata tenendo questa volta un profilo ancor meno combattivo.

Gara tranquilla nonostante la posta in palio. Non deve prendere grandi decisioni e l'unica ammonizione è stata per David Luiz al 3'.

Al Camp Nou è tutto facile per il Barcellona e dopo 45 minuti di gioco è già sul 2 a 0 contro uno spento Paris Saint Germain. Gli spagnoli attuano da subito il loro proverbiale possesso palla e passano al 14' con un'azione bellissima di Iniesta: recuperata palla, parte dalla sua trequarti e, dopo aver saltato brillantemente Cavani e Verratti, taglia fuori David Luiz e Marquinhos con un filtrante preciso per Neymar che dribbla Sirigu e va a segno. Messi cerca di farsi vedere con un paio di conclusioni non irresistibili al 24', prima che Neymar possa raddoppiare di testa al 34' sul cross di Dani Alves, bravo nel lasciare Maxwell sul posto. I francesi faticano a reagire e costruire, attendendo gli avversari troppo a lungo.

S'impegna relativamente poco per raggiungere il 2 a 0. Regala a Neymar il primo goal e realizza tante giocate difficile da gestire per i parigini. Non sceglie sempre l'opzione migliore e viene graziato dall'arbitro quando interviene malamente su Pastore.

Crea poco o nulla, con Ibrahimovic costretto ad arretrare fino a centrocampo per giocare il pallone. Nonostante il mancato intervento su Iniesta, l'italiano recupera buoni palloni e si disimpegna bene. Invisibile in questo primo tempo, manca troppi controlli.

(Alessandro Rinoldi)